L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[AM36 ] Scoglimento matr. Lilli1875 - Lair22
Aller à la page Précédente  1, 2
 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Archiepiscopale dell'Arcidiocesi di Milano
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
samuele
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 07 Oct 2012
Messages: 4602
Localisation: Pavia - Ducato di Milano

MessagePosté le: Dim Mai 13, 2018 8:24 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Bene attendiamo dunque il passare dei giorni previsti dal diritto canonico per la dichiarazione di contumacia
_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé MSN Messenger
Lilli1875



Inscrit le: 06 Juin 2011
Messages: 55

MessagePosté le: Lun Mai 14, 2018 3:02 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Lilliana ascoltò le parole di Eminenza e fece un cenno con il capo in segno di apprensione
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
samuele
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 07 Oct 2012
Messages: 4602
Localisation: Pavia - Ducato di Milano

MessagePosté le: Mer Juin 06, 2018 9:15 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Passati i tempi previsti per la dichiarazione di contumacia, il Presidente si rivolse al Procuratore affinchè procedesse all'arringa finale.
_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé MSN Messenger
pamelita
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 15 Oct 2013
Messages: 1942
Localisation: Pavia- Ducato di Milano

MessagePosté le: Mer Juin 06, 2018 11:44 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Ascoltate le parole del Presidente il Procuratore si alzò per la sua requisitoria.

"Vostra Eccellenza, Signori della Giuria,

In data 6 Maggio1466 presentava richiesta presso questo Tribunale l’istante Lilli1875 chiedendo lo scioglimento del matrimonio con Lair22 contratto il 21 Dicembre 1459 dal quale sononati i figli :
Gabriele I Lucas Samuele82 Aldobrandeschi Asburgo D'Argovia (a)
Aloisio Aldobrandeschi Asburgo D'Argovia (+)
Emma Isabella Chiara Myas Aldobrandeschi Asburgo D'Argovia
Victoria Elisabeth Cloe Piccolina Aldobrandeschi Asburgo D' Argovia
Deda Filippo II Uriel_ Aldobrandeschi Asburgo D'Argovia (+)
Clara Elena Ele Aldobrandeschi Asburgo D'Argovia(+)
Matteo II Davide Immanuel Aldobrandeschi Asburgo D'Argovia
Arianna Clarissa Sheryl Aldobrandeschi Asburgo D'Argovia
Margherita Carolina Ermione Aldobrandeschi Asburgo D'Argovia (f)
Dominic Dominik Aldobrandeschi Asburgo D'Argovia (s)
Sophia Ninphea Aldobrandeschi Asburgo D'Argovia
Gaia Perla Myaa Aldobrandeschi Asburgo D'Argovia (+)
ricordando inoltre che:
La sposa si trova al terzo matrimonio
mentre il marito non è mai stato sposato prima.


Essa dichiara:


Citation:
Mio marito per molti mesi è rimasto in monastero. La sua brutta malattia lo ha portato quasi alla morte e non più notizie di lui. Per questo chiedo a Voi di poter avere l'annullamento





E' emerso poi nel corso del dibattimento che data la continua e protratta assenza del marito la Consorte ha deciso di chiedere lo scioglimento dei matrimonio.

ai sensi dell’art. 3 del diritto canonico “ Il matrimonio è la consacrazione dell’accordo profondo tra due persone , creando una condivisione della vita, reputata indissolubile e simboleggiando l’Amicizia Aristotelica in una delle sue forme più strette. “

E' chiaro quindi che lo sforzo di entrambi i coniugi debba essere quello di costruire questa relazione e renderla feconda vicendevolmente, sia pure coscienti delle difficoltà che questa comporta e lottando per conseguire il massimo grado possibile dell'Amicizia Aristotelica. All'atto pratico questo è venuto a mancare e l'assenza dello sposo ha pregiudicato il matrimonio stesso.

Per tutto quanto sopra esposto, poiché a norma dell’art.6.4 del diritto canonico in materia di annullamento, tra i motivi invocati per lo scioglimento del matrimonio vi è la scomparsa di uno dei due coniugi per un tempo superiore a 3 mesi, chiediamo a questa Corte di:

- accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio
- Disporre che la sposa che si trova già al terzo matrimonio Ma che si è occupata da sola dei figli in assenza del marito un interdizione al matrimonio pari a mesi 15 (quindici)
- Disporre per la sposo un interdizione al matrimonio pari a mesi 8(otto) dall' uscita dal convento.
Periodo durante i quali entrambi possano riflettere sull’importanza del Sacramento e approfondire opportunamente sia il senso dello stesso che eventuali altre scelte di vita.
- Disporre come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che essi seguano un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo
- Stabilire, per entrambi i coniugi, che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguirà il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria diocesi.

"Ho concluso”

_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Lilli1875



Inscrit le: 06 Juin 2011
Messages: 55

MessagePosté le: Jeu Juin 07, 2018 2:32 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Lilliana si alzò e ascoltò in silenzio la requisitoria di Vostra Eccellenza
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
pamelita
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 15 Oct 2013
Messages: 1942
Localisation: Pavia- Ducato di Milano

MessagePosté le: Ven Juin 08, 2018 8:24 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il procuratore riportò in aula la sentenza dicendo:

"Diamo ora lettura della sentenza, vi ricordo che questa non è la sentenza definitiva, andrà al Concistoro Cardinalizio che potrà confermarla o variarla. Dovrete attendere quindi la sentenza definitiva del Concistorio e da quel momento sarete tenuti ad ottemperare a quanto disposto in sentenza."


Citation:



              Tribunale Archiepiscopale di Milano




            Richiesta di valutazione per i Cardinali del Concistorio Romano.


              Il Tribunale Arciepiscopale dell'Arcidiocesi di Milano

              Presieduto da S.Em. Monsignor Samuele Borgia detto "Samuele"


              ha pronunciato la seguente



      SENTENZA ARCHIEPISCOPALE SUL CAMBIO DI STATUS MATRIMONIALE


Nel ricorso presentato da:

•Nome IG: Lilli1875
•Diocesi/Parrocchia di appartenenza: Como
•Status Giudiziario del richiedente(laico, ordinato, eterodosso, scomunicato, etc): laico

RICORRENTI:
•Nome IG Sposo: Lair22
•Nome IG Sposa: Lilli1875
Rappresentati e difesi: in proprio
Con l’intervento ex lege del Procuratore Ecclesiastico per l'Arcidiocesi di Milano, S.E. Monsignora Pamelita

CONCLUSIONI DELLA RICORRENTE:

•Dichiararsi l'annullamento del matrimonio celebrato il 21 Dicembre 1459
da Egal nella parrocchia di Milano, con testimoni Pierluigi68 e Quilly
CONCLUSIONI DEL P.E.:
- di accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio;
- di disporre che nessuno dei due coniugi subisca interdizione al matrimonio
- di disporre però che come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, essi seguano un corso sul matrimonio, presso uno dei monasteri riconosciuti; ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo;
- di stabilire per entrambi i coniugi che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguiranno il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria diocesi.

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

L'istante Lilli1875 chiedeva al Tribunale Archiepiscopale di Milano, di dichiarare lo scioglimento del matrimonio in quanto il marito dopo un inizio di matrimonio felice si è ritirato in convento, non facendo più sapere nulla di sè ai suoi cari, fino a portare la moglie, dopo il totale abbandono, alla richiesta di scioglimento. Per questo motivo, venuti a mancare i presupposti che ne avevano permesso l'unione, chiedeva lo scioglimento del matrimonio.
Precisava che dalla coppia sono nati 12 figli.

All'apertura del dibattimento, compariva davanti a questa Corte solo l'istante Lilli1875 insistendo per l’accoglimento della domanda.

Trascorsi i i tempi previsti dal diritto canonico, si dichiarava la contumacia del coniuge Lair22, che risulta introvabile da quasi un anno, e la Corte si riservava la decisione.

              MOTIVI DELLA DECISIONE


La domanda è fondata e va, pertanto, accolta.

Sussistono, infatti, i presupposti di applicazione dell’art. 6.4 del diritto canonico in materia di scioglimento semplificato del matrimonio.
La costante assenza dello sposo non consente infatti di portare avanti un'unione normale.

              P.Q.M.


Il Tribunale Archiepiscopale di Milano, definitivamente pronunciando sul ricorso presentato da Lilli1875 con l’intervento in causa del Procuratore Ecclesiastico, così decide:
1) Dichiara l'annullamento semplificato del matrimonio risultando evidente che lo sposo è irreperibile da oltre tre mesi.
2) Decide di interdire al matrimonio Lair22 per 3 mesi a partire dal suo rientro nella società affinché possa meditare sull'importanza del Sacramento del Matrimonio.
3) Stabilisce che per lo sposo e per la sposa, che si trova al terzo matrimonio, sarà condizione necessaria per un nuovo matrimonio seguire un corso sul matrimonio presso l'Abbazia Cistercense di Fornovo o presso Il Monastero di San Domenico ottenendo attestato di partecipazione e rendere confessione ad un prelato presso il Monastero o l'Abbazia in cui seguirà il corso di preparazione al matrimonio o ad un altro della propria Diocesi.
4) manda al Procuratore di trasmettere copia autentica della presente sentenza al Concistoro Cardinalizio per la valutazione.


Così deciso in camera di consiglio il giorno otto del mese di Giugno dell'anno 1466.


S.Em. Rev.ma Cardinal Samuele Borgia detto "Samuele"


♔ Barone di Crevalcore
+ Cardinale Nazionale Elettore della Parrocchia di San Barnaba a Ripa
+ Cardinale Inquisitore Italico
+ Arcivescovo di Milano
+ Abate dell'Abbazia Cistercense di Fornovo








Deposito atti processuali:

_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Lilli1875



Inscrit le: 06 Juin 2011
Messages: 55

MessagePosté le: Ven Juin 08, 2018 8:41 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Lilliana ascoltò in silenzio la prima sentenza e ringraziò i Prelati inchinandosi e pronunciando umilmente un ringraziamento..

Vi ringrazio Vostre Eccellenze, attenderò la Sentenza del Concistoro.
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
pamelita
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 15 Oct 2013
Messages: 1942
Localisation: Pavia- Ducato di Milano

MessagePosté le: Lun Juin 18, 2018 11:04 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il procuratore rientrò in aula con la sentenza definitiva

Citation:



Noi, Sua Em. Monsignor Samuele Borgia, Cardinale Nazionale Elettore del Concistoro Pontificio Italofono, annunciamo il verdetto pronunciato sulla domanda di scioglimento di matrimonio tra Lilli1875 e Lair22.

Lo scioglimento del matrimonio di questi due fedeli e le relative penitenze sono dunque, a partire da questo giorno, valide a tutti gli effetti e da espletare nei modi e nei tempi indicati nella sentenza, oggi ratificata.

    Periodo di divieto nuovo matrimonio:
    -per lo sposo: Interdizione per mesi 3(tre) a partire dalla data di rientro alla vita attiva
    -per la sposa: Nessuna interdizione

    Penitenze:
    Stabilisce che per lo sposo sarà condizione necessaria per un nuovo matrimonio seguire un corso sul matrimonio presso l'Abbazia Cistercense di Fornovo o presso Il Monastero di San Domenico ed ottenere attestato di partecipazione e rendere confessione ad un prelato presso il Monastero o l'Abbazia in cui seguiranno il corso di preparazione al matrimonio o ad un altro della propria Diocesi.

    Qualsiasi contravvenzione a quanto detto nella sentenza, avrà come sola conseguenza un inasprimento della pena.

    Cosi è deciso.


Che Aristotele vi porti la luce!

Roma, 10 Giugno 1466
A nome del Concistoro Pontificale Italofono,
S.Em. Rev.ma Cardinal Samuele Borgia detto "Samuele"


♔ Barone di Crevalcore
+ Cardinale Nazionale Elettore
+ Cardinale Inquisitore Italico
+ Arcivescovo di Milano
+ Abate dell'Abbazia Cistercense di Fornovo



_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Archiepiscopale dell'Arcidiocesi di Milano Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Aller à la page Précédente  1, 2
Page 2 sur 2

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com