L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[AM37] Scioglimento matrimoniale Venerenera-Cosimin
Aller à la page Précédente  1, 2
 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Archiepiscopale dell'Arcidiocesi di Milano
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
cosimin_



Inscrit le: 22 Mai 2018
Messages: 5

MessagePosté le: Ven Juin 15, 2018 5:42 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Mi arrivò una nuova convocazione e mi ci volle qualche giorno per organizzarmi mentalmente e quando mi sentii pronto mi recai in tribunale evitando, questa volta, di girare a vuoto per gli uffici ed affidandomi ad una piantina dell'edificio con indicato il punto preciso dell'aula di dibattimento.
La porta era aperta, all'interno c'erano tutti e dallo sguardo scocciato dei presenti verso di me intuii che mi aspettavano da un po', entrai e attesi un cenno per capire cosa dovevo fare.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
pamelita
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 15 Oct 2013
Messages: 2033
Localisation: Pavia- Ducato di Milano

MessagePosté le: Ven Juin 15, 2018 8:44 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Visto che i coniugi erano arrivati entrambi il procuratore si alzò e disse .

Bene Signori come richiesto dal Presidente di questa corte , vi chiedo: avete ancora qualcosa da aggiungere al dibattimento ?

Poi rivolta alla sposa:

Mia cara iniziate voi .

_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
venerenera



Inscrit le: 03 Mai 2013
Messages: 9

MessagePosté le: Sam Juin 16, 2018 12:20 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Era il momento che Francesca D'oria, Venerenera, doveva intervenire, così prese parola e alzandosi in piedi disse:

Buongiorno, Vostre Eccellenze io non ho altro da aggiungere!!

Si rimise a sedere in attesa.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
pamelita
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 15 Oct 2013
Messages: 2033
Localisation: Pavia- Ducato di Milano

MessagePosté le: Sam Juin 16, 2018 12:24 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Dato che la moglie non aveva altro a aggiungere si rivolse al marito:

Voi messere avete altro da aggiungere alla vostra dichiarazione precedente ?
_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
cosimin_



Inscrit le: 22 Mai 2018
Messages: 5

MessagePosté le: Ven Juin 22, 2018 10:16 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Mi dovettero spintonare per rispondere in quanto entrai in un torpore che mi portò in un nuovo mondo fatto di fate, elfi, orchi e tanto altro, e nel riprendermi capii che toccava a me la parola e senza aver capito nulla iniziai:

Ahi quanto a dir qual era è cosa dura,
esta selva selvaggia e aspra e forte
che nel pensier rinova la paura!



Ed una lupa, che di tutte brame
sembiava carca ne la sua magrezza
e molte genti fé già viver grame...



"A te convien tenere altro viaggio,"
rispuose, poi che lagrimar mi vide,
"se vuoi campar d'esto loco selvaggio..."


Mentre recitavo la poesia , vedendo Venere e il Cardinale davanti a me, interruppi il mio discorso e capii che non ero all'esame di ultimo anno di scuola ma in tribunale e, dopo una piccola pausa di riflessione, sentendomi smarrito, pur di non dare siddisfazioni a nessuno del mio smarrimento, continuai:

Dalla poesia da me raccontata potete capire tutto. Quindi, va bene per me qualsiasi decisione adottiate.

Mi sembrava di aver finto abbastanza bene che avevo capito tutto e mi misi ad aspettare il pronunciamento del cardinale.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
pamelita
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 15 Oct 2013
Messages: 2033
Localisation: Pavia- Ducato di Milano

MessagePosté le: Sam Juin 23, 2018 1:38 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Bene, visto che non avete nulla di significativo da aggiungere possiamo chiudere il dibattimento.

Detto ciò lasciò l'aula assieme alla corte e si ritirarono in camera di consiglio per deliberare.
_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
pamelita
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 15 Oct 2013
Messages: 2033
Localisation: Pavia- Ducato di Milano

MessagePosté le: Sam Juin 23, 2018 3:22 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il procuratore rientrata in aula diede lettura della sentenza ricordando che
non si trattava di quella definitiva in quanto doveva attendersi l'assenso del Concistoro.

Citation:



              Tribunale Archiepiscopale di Milano




            Richiesta di valutazione per i Cardinali del Concistorio Romano.


              Il Tribunale Arciepiscopale dell'Arcidiocesi di Milano

              Presieduto da S.Em. Monsignor Samuele Borgia detto "Samuele"


              ha pronunciato la seguente



      SENTENZA ARCHIEPISCOPALE SUL CAMBIO DI STATUS MATRIMONIALE


Nel ricorso presentato da:

•Nome IG: Venerenera
•Diocesi/Parrocchia di appartenenza: Savona
•Status Giudiziario del richiedente(laico, ordinato, eterodosso, scomunicato, etc): Laico

RICORRENTI:
•Nome IG Sposo: Cosimin
•Nome IG Sposa: Venerenera
Rappresentati e difesi: in proprio
Con l’intervento ex lege del Procuratore Ecclesiastico per l'Arcidiocesi di Milano, S.Em. Monsignora Pamelita

CONCLUSIONI DELLA RICORRENTE:

•Dichiararsi l'annullamento del matrimonio celebrato il 21 Ottobre 1464
da Pamelita nella parrocchia di Savona, con testimoni Dolcegabbiana-Jolyna

CONCLUSIONI DEL P.E.:
- accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio
- Disporre per entrambi gli sposi una penitenza adeguata
- Disporre come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che essi seguano un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo
- Stabilire, per entrambi i coniugi, che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguiranno il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria diocesi.

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

L'istante Venerenera chiedeva al Tribunale Archiepiscopale di Milano, di dichiarare lo scioglimento del matrimonio in quanto constatava la scomparsa del sentimento d'amore nei confronti del marito.
All'apertura del dibattimento, comparivano davanti a questa Corte entrambi i coniugi, la richiedente attribuiva la fine dei suoi sentimenti d'amore nei confronti del coniuge alla mancanza di fiducia e intesa che col tempo è andata scemando.

              MOTIVI DELLA DECISIONE


La domanda è fondata e va, pertanto, accolta.

Sussistono, infatti, i presupposti di applicazione dell’art. 6.1 del diritto canonico in materia di scioglimento del matrimonio.
Dal dibattimento è emersa la volontà dello scioglimento, da parte dei coniugi, per la scomparsa dei sentimenti d'amore e di fiducia reciproci

              P.Q.M.


Il Tribunale Archiepiscopale di Milano, definitivamente pronunciando sul ricorso presentato da Venerenera, con l’intervento in causa del Procuratore Ecclesiastico, così decide:
1) dichiara l'annullamento semplice del matrimonio risultando evidente che entrambi i coniugi non si sono impegnati a coltivare il sentimento d'amore necessario ad una duratura unione.
2)Decide di interdire al matrimonio entrambi i coniugi per 6 mesi, a partire dall'approvazione della sentenza da parte del Concistorio Cardinalizio, affinchè possano meditare sull'importanza del Sacramento del Matrimonio.
3) Stabilisce che per entrambi gli sposi sarà condizione necessaria per un nuovo matrimonio seguire un corso sul matrimonio presso l'Abbazia Cistercense di Fornovo o presso Il Monastero di San Domenico ed ottenere attestato di partecipazione e rendere confessione ad un prelato presso il Monastero o l'Abbazia in cui seguiranno il corso di preparazione al matrimonio o ad un altro della propria Diocesi.
4) manda al Procuratore di trasmettere copia autentica della presente sentenza al Concistoro Cardinalizio per la valutazione.


Così deciso in camera di consiglio il giorno ventitre del mese di Giugno dell'anno 1466.



S.Em. Rev.ma Cardinal Samuele Borgia detto "Samuele"


♔ Barone di Crevalcore
+ Cardinale Nazionale Elettore della Parrocchia di San Barnaba a Ripa
+ Cardinale Inquisitore Italico
+ Arcivescovo di Milano
+ Abate dell'Abbazia Cistercense di Fornovo








Deposito atti processuali:

_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
pamelita
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 15 Oct 2013
Messages: 2033
Localisation: Pavia- Ducato di Milano

MessagePosté le: Mer Juin 27, 2018 11:34 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il procurator rientrò con la sentenza definitiva:

Citation:



Noi, Sua Em. Monsignor Samuele Borgia, Cardinale Nazionale Elettore del Concistoro Pontificio Italofono, annunciamo il verdetto pronunciato sulla domanda di scioglimento di matrimonio tra Venerenera e Cosimin.

Lo scioglimento del matrimonio di questi due fedeli e le relative penitenze sono dunque, a partire da questo giorno, valide a tutti gli effetti e da espletare nei modi e nei tempi indicati nella sentenza, oggi ratificata.

    Periodo di divieto nuovo matrimonio:
    -per lo sposo: Interdizione per mesi 6(sei) a partire dalla data di approvazione del Concistoro
    -per la sposa: Interdizione per mesi 6(sei) a partire dalla data di approvazione del Concistoro

    Penitenze:
    Stabilisce che per entrambi sarà condizione necessaria per un nuovo matrimonio seguire un corso sul matrimonio presso l'Abbazia Cistercense di Fornovo o presso Il Monastero di San Domenico ed ottenere attestato di partecipazione e rendere confessione ad un prelato presso il Monastero o l'Abbazia in cui seguiranno il corso di preparazione al matrimonio o ad un altro della propria Diocesi.

    Qualsiasi contravvenzione a quanto detto nella sentenza, avrà come sola conseguenza un inasprimento della pena.

    Cosi è deciso.


Che Aristotele vi porti la luce!

Roma, 25 Giugno 1466
A nome del Concistoro Pontificale Italofono,
S.Em. Rev.ma Cardinal Samuele Borgia detto "Samuele"


♔ Barone di Crevalcore
+ Cardinale Nazionale Elettore
+ Cardinale Inquisitore Italico
+ Arcivescovo di Milano
+ Abate dell'Abbazia Cistercense di Fornovo



_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Archiepiscopale dell'Arcidiocesi di Milano Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Aller à la page Précédente  1, 2
Page 2 sur 2

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com