L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

Arrivo del Rappresentante Diplomatico di Firenze
Aller à la page Précédente  1, 2, 3  Suivante
 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> La Congrégation des Affaires du Siècle - External Affairs
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
Gropius
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 12 Nov 2015
Messages: 2494

MessagePosté le: Mer Jan 24, 2018 12:36 am    Sujet du message: Répondre en citant

Ascoltava con attenzione.

Ditemi, avete particolari richieste da avanzare alla Diplomazia della Chiesa?

_________________

♝Il cielo e la terra♗
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Tristano.



Inscrit le: 02 Mai 2017
Messages: 18

MessagePosté le: Sam Jan 27, 2018 3:07 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Si, ci sarebbe una domanda da parte di Firenze.

Sorride.

Ho ricevuto una richiesta dal Consiglio fiorentino, il quale vorrebbe avere qualche delucidazione.. qualche informazione, se possibile, sugli eserciti episcopali. Sarò felice di riportare le Vostre parole a Palazzo Vecchio, poi.
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Adresse AIM
Gropius
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 12 Nov 2015
Messages: 2494

MessagePosté le: Jeu Mar 29, 2018 5:18 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Carissimo, visti gli ultimi sviluppi imperiali, al momento non abbiamo direttive sugli eserciti diocesani. Siamo in attesa che la ragione torni a prevalere sulla paura immotivata.
_________________

♝Il cielo e la terra♗
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Tristano.



Inscrit le: 02 Mai 2017
Messages: 18

MessagePosté le: Sam Juin 16, 2018 1:43 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Citation:
COMUNICATO N°10/ LXII

[rp][center][/center]

Firenze, Palazzo Vecchio

21 maggio dell'anno di Grazia MCDLXVI.

Si rende noto a tutti i Fiorentini che, il 21 maggio nell'anno di Grazia MCDLXVI, Flavio Marzio Torlonia, meglio conosciuto come "Cures", è stato eletto come Signore della Repubblica di Firenze.

Inoltre, si coglie l'occasione per rendere nota la composizione del Consiglio della Repubblica di Firenze e delle cariche affidate ai consiglieri dal Signore.

Il consiglio del Principato nella legislatura LXII è così composto:



Flavio Marzio Torlonia, noto come "Cures": (Signore di Firenze)

Niccolò dei Lante Malaspina "Nickcave" (MdMGO)

Andrea delle Penniche"Saintamant" (Giudice)

Cristina d'Alcontres Corleone "Cri735" (12° Consigliere)

Giulio Federico della Torre Borgia"Tular" (Portavoce)

Costanza Venier dei Leoni in Torlonia "Costancy" (Gran Ciambelano)

Massimo Decimo Centurioni "Massimox" (Prefetto)

Alexander Leonida della Gherardesca"Keltrax" (Sergente)

Jhoanna Helena Sofia Montmorency della Scala "Jhoanna" (Ministro del Commercio)

Araly Weasly"Araly" (Pubblico Ministero)

Lodovico Cagliostro d'Altavilla "Lodovico.deste" (Capitano)

Efraisilla Pucci Guerra in de' Medici "Puk_efraisilla" (Sceriffo)



Il Signore di Firenze si riserva di modificare in futuro le cariche assegnate, nel rispetto della legge, attraverso il suo potere di imperio e mantiene su di se la delega a Portavoce della Repubblica.


[center][/center]

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Adresse AIM
Tristano.



Inscrit le: 02 Mai 2017
Messages: 18

MessagePosté le: Dim Juin 24, 2018 7:25 pm    Sujet du message: Répondre en citant

[rp]

[center]

Palazzo Vecchio
Ufficio del Gran Ciambellano


Firenze
addì, 23 Giugno 1466


In nome e per conto del Signore di Firenze
COMUNICHIAMO al popolo fiorentino e straniero
che per la legge fiorentina dal 10 Giugno del 1466 la pirateria è considerata a tutti gli effetti un reato



Citation:
Art.1: Tradimento
Imputazione: TRADIMENTO

- Per l'apertura del processo è necessaria l'identificazione dell'accusato.

L'accusa di tradimento può essere posta a carico di qualunque cittadino, fiorentino o straniero, che compia azioni che abbiano come scopo o conseguenza un nocumento alla Repubblica, ivi compresi: perdita o messa a rischio di territori, di popolazione, di stabilità sociale, di sovranità politica, di beni pubblici, di immagine o di prestigio.
Sono riconducibili a tali fattispecie di reato le seguenti violazioni:

- violazioni della Legge Fondamentale Fiorentina;
- attentati o incitamenti alla rivolta o sollevazione in armi nei confronti delle Istituzioni Repubblicane o autorità a queste superiori;
- divulgazione, o minacce di divulgazione, di informazioni, documenti o dati segretati, se non diversamente stabilito dai responsabili degli stessi, ivi compresi: documenti o parole provenienti da sale riservate, dati sensibili relativi alla consistenza, armamento e dislocazione dei reggimenti, dei gruppi armati e degli eserciti della Repubblica, piani e strategie militari, informazioni diplomatiche segrete ed ogni altro dato o documento di cui sia o venga vietata la pubblicazione e/o la divulgazione;
- consistente depredazione o perdita di beni pubblici;
- creazione, giuramento, partecipazione, aiuto o favoreggiamento di ordini od organizzazioni militari e/o civili a scopo sovversivo o comunque contrari alle norme repubblicane in vigore;
- azioni lesive o di manifesta contrarietà a Trattati o Concordati in essere.
- Azioni di pirateria, ovvero l'attacco o l'affondamento, sia nelle acque Fiorentine che straniere, di navi appartenenti alla Repubblica di Firenze o sotto il comando di armatori Fiorentini.
La risposta al fuoco su una nave come azione di auto-difesa non configura il suddetto reato.


Inoltre abbiamo voluto rendere non prescrivibile tale reato.




Citation:

IX. Della prescrizione

- I presunti crimini si considerano prescritti, decaduti ed improcedibili dopo centoventi (120) giorni dalla data del reato.
- E' fatta eccezione per i presunti crimini di Alto Tradimento e Tradimento che si considerano prescritti, decaduti ed improcedibili dopo centocinquanta (150) giorni dalla data del reato.
- Per i soli accusati inquadrati in un esercito la prescrizione è sospesa dal giorno dell’impossibilità di apertura del processo e/o dal giorno dell’inquadramento degli stessi se il processo è già avviato. I conteggi riprenderanno dal giorno di uscita dell’accusato dall’esercito.
- Per i soli accusati di Tradimento o Alto Tradimento per pirateria non viene applicata alcuna forma di prescrizione.





[/center]

[/rp]
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Adresse AIM
Gropius
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 12 Nov 2015
Messages: 2494

MessagePosté le: Mar Juin 26, 2018 11:59 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Grazie per gli aggiornamenti, Vostra Eccellenza.
_________________

♝Il cielo e la terra♗
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Tristano.



Inscrit le: 02 Mai 2017
Messages: 18

MessagePosté le: Mar Juil 31, 2018 11:41 am    Sujet du message: Répondre en citant

Eccellenza, il nuovo Principe non è ancora stato eletto. Al momento è in carica un Reggente. Questi sono i dati risalenti all'ultima elezione. Appena ci saranno novità concrete, Vi consegnerò la lista di Consiglio ufficiale.

Citation:
Repubblica fiorentina (KAP) - La lista Noi Con Firenze è stata la più votata, ma non ha ottenuto la maggioranza dei membri del Consiglio. Dovrà quindi accordarsi con gli avversari per governare.

Risultato dell'elezione:

1. "Noi Con Firenze" (NCF) : 35%
2. "PARTITO DEGLI UMANISTI" (PdU) : 18.1%
3. "FIRENZE LIBERA E INDIPENDENTE " (FLI) : 16.9%
4. "LUX NOVA FIORENTINA" (LUX) : 16.9%
5. "Noi con Firenze 2 " (NcF2) : 13%

La ripartizione dei voti ha determinato la seguente composizione del Consiglio:

1 : Mizar_louis (NCF)
2 : Decland (NCF)
3 : Cri735 (NCF)
4 : Tristano. (NCF)
5 : Laetitia (PdU)
6 : Araly (PdU)
7 : Nessuno_ (FLI)
8 : Cures (FLI)
9 : Massimox (LUX)
10 : Nesema (LUX)
11 : Claire (NcF2)
12 : Fon (NcF2)

I membri del Consiglio riconosceranno il nuovo principe entro due giorni. Questi dovrà giurare fedeltà al sovrano e assegnare gli incarichi ai consiglieri.

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Adresse AIM
nesema



Inscrit le: 04 Fév 2017
Messages: 14

MessagePosté le: Sam Aoû 25, 2018 12:07 am    Sujet du message: Répondre en citant

Sebastian era giunto a Roma e senza indugi si recò all'indirizzo che gli era stato dato.
Seguì la guardia fino all'ufficio ed entrò.
Decise quindi di presentarsi.

Buongiorno, sono Sebastian Ambasciatore di Firenze, vorrei incontrare S. Em. Arduino della Scala.


Gli fu detto di attendere, quindi si mise comodo aspettando il Cardinale

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
nesema



Inscrit le: 04 Fév 2017
Messages: 14

MessagePosté le: Ven Sep 14, 2018 1:59 am    Sujet du message: Répondre en citant

Eccellenza questo è il nuovo consiglio di Firenze.

[rp] [center][/center]

Firenze, Palazzo Vecchio.
12 Settembre dell'anno di Grazia MCDLXVI.

Per volontà del Signore di Firenze, con il presente viene emendato il precedente comunicato, comunicando le modifiche alla composizione del Consiglio Repubblicano e nella fattispecie sulla carica di portavoce, assegnata al Consigliere Flavio Marzio Torlonia,

[center]


Consiglio della Repubblica di Firenze LXV Legislatura- 12 Settembre 1466 -[/center]


Mizar Louis Rosenkreuz "Mizar_louis (Principe)

Daniel Alessandro D'alcontres Corleone "Lord.Daniel"(Sceriffo)

Ezequiel Tristano Rosenkreuz "Tristano." (Gran Ciambellano)

Valeria Runa D'alcontres Corleone "Valery_" (Pubblico ministero)

Matteo delle Penniche "Karmat" (Capitano)

Laetitia Helèna Merisi Borgia Malaspina "Laetitia" (Ministro del Commercio)

Massimo Decimo Centurioni "Massimox" (Giudice)

Flavio Marzio Torlonia "Cures" (Portavoce)

Alessandro Leonida della Gherardesca "Keltrax" (Ministro delle Miniere e delle Grandi Opere)

Astrid Fiammetta Asburgo d'Argovia Frescobaldi "Desdemona. " (Prefetto)

Araly Weasly"Araly" (Sergente)

"Nesema" (Consigliere senza carica)


Per il Consiglio della Repubblica di Firenze

Portavoce

Flavio Marzio Torlonia


[/rp]
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Gropius
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 12 Nov 2015
Messages: 2494

MessagePosté le: Sam Sep 15, 2018 10:56 am    Sujet du message: Répondre en citant

Il Cardinale venne informato dell'arrivo dell'Ambasciatore Fiorentino. Si recò nella sala preposta per incontrarlo.

Eccellenza carissima, benvenuto a Palazzo San Nicola!

_________________

♝Il cielo e la terra♗
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
nesema



Inscrit le: 04 Fév 2017
Messages: 14

MessagePosté le: Mar Nov 20, 2018 1:10 am    Sujet du message: Répondre en citant

Eccellenza questo è il nuovo consiglio di Firenze.


Citation:


Firenze, Palazzo Vecchio.
17 Novembre dell'anno di Grazia MCDLXVI.

Con la presente si comunica a tutta la cittadinanza la nuova composizione del Consiglio della Repubblica per la LXVI Legislatura



Consiglio della Repubblica di Firenze LXVI Legislatura 17 Novembre 1466

Matteo Delle Pennìche "Karmat" (Signore di Firenze)

Sabrina Dalida d'Appiano "Sabbri" (Capitano)
Luca Archimede Gattamelata "Luca31" (Sergente)

Daniel Alessandro D'Alcontres Corleone "Lord.Daniel"(Sceriffo)
Arianna Alyce Ginevra Tolomei "Araly" (Ministro del Commercio)
Lucrezia Porfirìa Borgia Winspeare "Lucrezia_borgia" (Ministro delle Miniere e delle Grandi Opere)

Alessandro Leonida della Gherardesca "Keltrax" (Giudice)
Isabella Laura Corleone d'Altavilla "Bellaura" (Pubblico Ministero)
Valeria Runa D'Alcontres Corleone "Valery_" (Prefetto)

Andrea Delle Pennìche "Saintamant" (Gran Ciambellano)
Amelie Renée Tudor "Amelie_1" (Portavoce)
Leone Alberto Borgia "Catz88" (Consigliere senza carica)



Il Portavoce



_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Gropius
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 12 Nov 2015
Messages: 2494

MessagePosté le: Mar Nov 20, 2018 10:03 am    Sujet du message: Répondre en citant

Vostra Eccellenza, non avete altro da aggiungere sulla situazione attuale a Firenze? Ho saputo che il Signore è stato accusato gravemente. L'Imperatore ha accettato il suo giuramento? Vi prego di darmi qualche elementi in più, dal momento che c'è una cerimonia di incoronazione da organizzare.
_________________

♝Il cielo e la terra♗
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
nesema



Inscrit le: 04 Fév 2017
Messages: 14

MessagePosté le: Jeu Nov 22, 2018 11:42 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Eccellenza vi riporto le ultime notizie da Firenze.





Firenze, Palazzo Vecchio.
22 Novembre dell'anno di Grazia MCDLXVI.


Con la presente si comunica alla popolazione tutta che, in seguito al Comunicato dell'Imperatore e all'approvazione della mozione di sfiducia a Matteo delle Pennìche, meglio noto come "Karmat", egli non è riconosciuto dalla Repubblica fiorentina come Signore di Firenze.

Risultato votazione:
11 favorevoli
0 contrari



Il Portavoce


[/rp][/center]


Allegati:

[spoiler] Noi Amelie Renée Tudor “Amelie_1”, Isabella Laura Corleone d'Altavilla "Bellaura", Sabrina Dalida d'Appiano "Sabbri", del Partito LUX NOVA FIORENTINA proponiamo una mozione di sfiducia nei confronti dell'attuale Signore di Firenze, Matteo Delle Pennìche"Karmat".


Tale mozione segue le disposizioni di legge Fondamentale Fiorentina Articolo II.1.4, che, citiamo testualmente:


Articolo II.1.4 - Della sfiducia al Principe e agli altri Consiglieri:


[rp]E’ possibile proporre una mozione di sfiducia contro il Signore di Firenze o un altro Consiglieri nei casi in cui:
- Siano stati commessi atti contrari alle norme vigenti
- Sia venuta meno la fedeltà a Sua Maestà Imperiale, al Signore di Firenze o abbia tradito gli interessi della Repubblica
- Sia stato ostacolato sistematicamente il buon funzionamento del Consiglio
- Sia stata riscontrata inattività o negligenza nello svolgimento dell'incarico designato.


- Affinchè la mozione di sfiducia sia considerata valida è richiesto:
1. in caso di mozione di sfiducia contro il Signore od un Consigliere, proposta da un Consigliere, il voto favorevole e palese di otto (Cool Consiglieri in un apposito sondaggio della durata di 72 ore.
2. in caso di mozione di sfiducia contro il Signore od un Consigliere, proposta da dalla metà (50%) dei nobili residenti fiorentini censiti e non in ritiro spirituale al momento dell'apertura della raccolta firme e sottoscritta da almeno ottanta (80) cittadini repubblicani entro 7 giorni, il voto favorevole e palese della maggioranza semplice dei Consiglieri votanti in un apposito sondaggio in Consiglio della durata di 72 ore.
Qualora questa non sia avallata dal Consiglio, il Signore di Firenze può provvedere a far aprire un processo per Alto Tradimento a carico dei Nobili che propongono la sfiducia nei confronti del Signore stesso.
3. in caso di mozione di sfiducia contro un Consigliere proposta dallo stesso Signore, il voto favorevole e palese della maggioranza semplice dei Consiglieri votanti in un apposito sondaggio in Consiglio della durata di 72 ore.

- Colui sul quale verte la mozione di sfiducia non può prendere parte alla votazione.
- La mozione di sfiducia, se approvata, si concretizza nella richiesta di dimissioni immediate per il Principe o per il Consigliere in atto scritto. L'esito delle votazioni dovrà essere reso noto alla cittadinanza.
- In caso di sfiducia al Principe, il Consiglio elegge un nuovo Signore fra gli altri Consiglieri. Il neo-eletto Signore, pur non detenendo l’ufficio, ha il diritto di gestire le discussioni ed il lavoro consiliare. Dovrà, inoltre, richiedere a Sua Maestà Imperiale il proprio riconoscimento e di conseguenza essere autorizzato a prendere qualunque iniziativa per ristabilire la legalità nella Provincia.
- In caso di sfiducia ad un Consigliere, qualora non si dimetta, egli perderà il diritto di voto nelle Sale Consiliari, ed il Principe non gli affiderà alcun incarico In Gratibus o Res Parendo per tutta la durata del mandato. [/rp]


Riteniamo che l'elezione a Signore di Matteo delle Pennìche sia frutto di irregolarità a seguito dell'impossibilità di voto per Dama Arianna Alyce Ginevra Tolomei "Araly".
Tale impossibilità ha inficiato il regolare corso delle votazioni per la scelta del Signore di Firenze, occorse fino a quel momento.

Riconosciamo nell'esito un 'irregolarità palese e che ciò abbia mostrato un abuso di potere che fa venire meno la già scarsa fiducia che riponevamo nella sua persona fin dalle prime votazioni.


Chiediamo ai Consiglieri riuniti in questo consiglio l'appoggio alla Mozione,

Firenze, 20 novembre 1466


IN FEDE







Thibaud_ a écrit:
Citation:
[center][/center]

    From Us, Thibaud d'Irissarri, divina favente Clementia Electus Romanorum Imperator Semper Augustus

    To You, Matteo Delle Pennìche,


      We have read your oath of allegeance for the Republic of Florence, to the Imperial Crown and the Holy Roman Empire. However, after studying the circonstances during which you have been elected and after listening to various witnesses, We have found out that you have gave orders to Sir Roy Borromeo, Commander of the "Legio Pia Fidelis", to specifically travel from Montepulciano to Florence on nods.

      In addition, when We asked about it, you have lied to Us and you have even given Us forged letters in order to whitewash yourself.

      We do not think that you deserve the honor of reigning over the Republic of Florence. It is shameful to be elected by forcing a councilor, who is also a soldier, to go to a nod. It is shameful to lie to the Emperor by giving him forged letters. And finally, it is dishonorable that a former Captain uses forged letters to falsly accuses the commander of an army to have disobeyed his orders.

      For all those reasons, We refuse to accept your oath and We refuse to recognize you as legitimate Lord of Florence.

      May the Almighty protect the people of the Republic of Florence!


    Signed and sealed in Strasbourg on the 21st day of November of this year of Grace MCDLXVI.


    His Imperial Majesty Thibaud d'Irissarri
    divina favente Clementia Electus Romanorum Imperator Semper Augustus




TRADUZIONE

Citation:
Da Noi, Thibaud d'Irissarri, divina favente Clementia Electus Romanorum Imperator Sempre Augusto

A te, Matteo Delle Pennìche,
Abbiamo letto il vostro giuramento di fedeltà per la Repubblica di Firenze, la Corona Imperiale e il Sacro Romano Impero. Tuttavia, dopo aver studiato le circostanze in cui sei stato eletto e dopo aver ascoltato vari testimoni, abbiamo scoperto che hai dato ordini a Sir Roy Borromeo, Comandante della "Legio Pia Fidelis", di viaggiare specificatamente da Montepulciano a Firenze per nodi.

Inoltre, quando l'abbiamo chiesto, ci hai mentito e ci hai persino dato delle lettere contraffatte per imbiancare te stesso.

Non pensiamo che ti meriti l'onore di regnare sulla Repubblica di Firenze. È vergognoso essere eletti costringendo un consigliere, che è anche un soldato, a fare un cenno. È vergognoso mentire all'imperatore dandogli lettere false. E infine, è disonorevole che un ex capitano usi lettere contraffatte per accusare falsamente il comandante di un esercito di aver disobbedito ai suoi ordini.

Per tutti questi motivi, ci rifiutiamo di accettare il tuo giuramento e ci rifiutiamo di riconoscerti come legittimo Signore di Firenze.

Possa l'Onnipotente proteggere il popolo della Repubblica di Firenze!

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
nesema



Inscrit le: 04 Fév 2017
Messages: 14

MessagePosté le: Dim Nov 25, 2018 1:21 am    Sujet du message: Répondre en citant




Firenze, Palazzo Vecchio.
22 Novembre dell'anno di Grazia MCDLXVI.

Decreto Ex Imperio Principis - Dichiarazione di Legge Marziale

Con il presente comunicato, a seguito del rifiuto del giuramento di Matteo delle Penniche meglio noto come "Karmat" da parte dell'Imperatore del Sacro Romano Impero e della sfiducia da parte del Consiglio della Repubblica,

Presto atto del fatto che il succitato Matteo delle Penniche meglio noto come "Karmat" ha rimosso dai loro uffici i Consiglieri Repubblicani, impedendo il corretto funzionamento del Consiglio e della Repubblica tutta e del fatto che stia rubando le casse della Repubblica - seppur in misura non ancora quantificabile -

Noi, Mizar Louis Rosenkreuz, ultimo Signore regolarmente eletto della Repubblica Fiorentina, in virtù dell'assoluta urgenza di tale provvedimento, sentiti parte dei Consiglieri regolarmente eletti e confidando nella necessità di un'azione immediata,

Dichiariamo

Istituita la Legge Marziale su tutto il territorio Repubblicano.

Matteo delle Penniche meglio noto come "Karmat" è da ora considerato nemico della Repubblica Fiorentina.
Tutti i confini della Repubblica saranno chiusi in entrata ed in uscita, fino a nuovo ordine. Sarà vietato l'entrata, l'uscita e il transito dalla Capitale Firenze, salvo necessità individuate dalla maggioranza del Consiglio Fiorentino al fine di ristabilire l'ordine nella Repubblica.
Tutti i porti Fiorentini saranno chiusi e non saranno autorizzati attracchi.
Chiunque dia appoggio Matteo delle Penniche meglio noto come "Karmat" in qualsiasi forma o contravvenga alle disposizioni del presente provvedimento, sarà dichiarato nemico di Firenze.

Le persone preposte ad autorizzare eventuali eccezioni al presente comunicato sono individuale in

Sabrina Dalida d'Appiano "Sabbri" quale Capitano
Valeria Runa D'Alcontres Corleone "Valery_" quale Prefetto
Rafael Damien degli Ubertini "Radaist" quale Primo Maresciallo
Domenico Foscari "Domy" quale Ammiraglio Imperiale, per quanto concerne la Marina e i rapporti con l'Impero


Il presente provvedimento entrerà in vigore dall'alba di Venerdì 23 Novembre 1466 e dovrà essere ratificato dal Consiglio secondo le modalità previste dalla legge.

Invitiamo l'intera Repubblica a mettere da parte gli schieramenti in questo difficile momento e ad essere uniti per ristabilire la pace e la serenità sulla nostra terra, condannando con fermezza i vili atti di Matteo delle Penniche "Karmat".

In fede,



_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
nesema



Inscrit le: 04 Fév 2017
Messages: 14

MessagePosté le: Dim Nov 25, 2018 1:23 am    Sujet du message: Répondre en citant



Riguardo alla situazione a Firenza



Da Noi, Thibaud d'Irissarri, divina favente Clementia Electus Romanorum Imperator Semper Augustus


A tutti i cittadini del Sacro Romano Impero,
A tutti coloro che leggeranno o ascolteranno,



Il 17 Novembre, Matteo Delle Pennìche, conosciuto come Karmat, ci ha inviato un giuramento di fedeltà in qualità di nuovo eletto Signore di Firenze. Allo stesso tempo, abbiamo ricevuto lamentele dalla Repubblica riguardanti gli eventi che hanno contornato le elezioni. Quindi, è stata condotta un'investigazione e abbiamo scoperto che non solo Matteo delle Penniche diede ordine a Sir Sir Roy Borromeo, Generale dell'esercito "Legio Pia Fidelis", di viaggiare per nodi così da impedire ad un consigliere di votare, ma ci ha anche mentito e ci ha fornito lettere contraffatte così da lavarsene le mani e, quindi, accusare Sir Roy Borromeo di aver disobbedito ai suoi ordini.

Abbiamo sperato che Matteo Delle Pennìche avrebbe agito in una maniera responsabile e rispettoso, dopo tutto questo, scusandosi con il popolo di Firenze e dando le dimissioni dal suo ufficio per rispetto all'Imperatore e alle istituzioni e leggi Fiorentine. Sfortunatamente, siamo sbalorditi nel constastare che Matteo Delle Pennìche ha cominciato ad emettere minacce pubbliche contro la Repubblica e le sue istituzioni prima di prendere la città e l'Arcidiocesi di Pisa con la forza.

Di conseguenza, ora, Noi, Thibaud d'Irissarri, divina favente Clementia Electus Romanorum Imperator Semper Augustus, dichiariamo Matteo Delle Pennìche, conosciuto come Karmat, Nemico dell'Impero. Chiunque lo aiuti o lo sostenga sarà condannato alla stessa sorte.

In più, confermiamo pubblicamente che riconosciamo Mizar Louis Rosenkreuz come attuale Reggente di Firenze e lo autorizziamo ad effettuare qualsiasi passo sia necessario per ripristinare l'ordine nella Repubblica di Firenze. Chiediamo ai partiti politici della Repubblica di Firenze di mettere da parte le loro differenze e di rimanere uniti fino alla fine di questa crisi.

A tutte le armate appartenenti alle Province Imperiali è richiesto di aggiungere immediatamente Matteo Delle Pennìche, conosciuto come Karmat, alla loro lista nera. Tutte le navi appartenenti alle Province Imperiali o a cittadini imperiali sono autorizzate ad ucciderlo a vista.


Non ci sarà pietà per i nemici dell'Impero. Questo è il prezzo della Giustizia.

Pro Imperium



Firmato e sigillato a Strasburgo il 24 Novembre dell'anno di Grazia MCDLXVI.


Sua Maestà Imperiale Thibaud d'Irissarri
divina favente Clementia Electus Romanorum Imperator Semper Augustus


_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> La Congrégation des Affaires du Siècle - External Affairs Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Aller à la page Précédente  1, 2, 3  Suivante
Page 2 sur 3

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com