L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[UNI23] Matrimonio Scioglimento Auirin - Labrador

 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> La Curie Romaine – Curia Romana – Roman Curie
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
Svevo



Inscrit le: 03 Avr 2016
Messages: 1459

MessagePosté le: Jeu Oct 03, 2019 9:27 pm    Sujet du message: [UNI23] Matrimonio Scioglimento Auirin - Labrador Répondre en citant

Citation:



              Tribunale dell'Ufficialità Nazionale Italofona




              Richiesta di valutazione per i Cardinali del Concistoro Romano

                Il Tribunale dell'Ufficialità Nazionale Italofona


              Presieduto da S.E. Monsignor Dante Saverio Montefeltro Casanova de la Roche detto "Svevo"

                    ha pronunciato il seguente



              PARERE NAZIONALE SU RICHIESTA DI SCIOGLIMENTO


Nel ricorso presentato da:

•Nome IG: Auirin
•Diocesi/Parrocchia di appartenenza: Capua
•Status Giudiziario del richiedente(laico, ordinato, eterodosso, scomunicato, etc): Laico

RICORRENTI:
•Nome IG Sposo: Labrador
•Nome IG Sposa: Auirin
Rappresentati e difesi: in proprio
Con l’intervento ex lege del Procuratore Nazionale, S.Em. Monsignora Alexandra Pamela Cagliostro D'Altavilla, detta " Pamelita"

CONCLUSIONI DELLA RICORRENTE:

• Dichiararsi l'annullamento del matrimonio celebrato il 9 febbraio 1467 dal Vescovo Silvio_1 nella Parrocchia di Capua, con testimoni Siscia_di_loki e Thessa

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

L'istante Auirin chiedeva al Tribunale dell'Ufficialità Nazionale Italofona, di dichiarare lo scioglimento del matrimonio in quanto constatava la scomparsa dei sentimenti d'amore nei confronti del marito a seguito di numerosi tentativi di ricongiungimento.
All'apertura del dibattimento, comparivano davanti a questa Corte la richiedente e il marito che, oltraggiando la Corte, ha presentato la sua versione dei fatti e deriso il sistema giudiziario.
Lo sposo non aveva matrimoni passati, mentre la sposa uno.
Ella sosteneva che fin da subito il matrimonio non è stato facile, impegni extraconiugali come la politica e le amicizie hanno interferito duramente nel rapporto. La sposa faceva poi riferimento ad un periodo nel quale il marito si è distaccato affettivamente, trattandola con sufficienza e quasi disprezzo. Ci fu poi un tentativo del marito di riavvicinarsi tramite una missiva scritta, ma durante il successivo incontro lo sposo si presentava gravemente malato e non disposto a curarsi. Vani furono i tentativi della moglie nel convincerlo a curarsi, il suo impegno politico lo costringeva a concentrarsi altrove.
Davanti a questa Coorte interveniva, come testimone, il Vescovo Silvio_1 che seguì a suo tempo gli sposi nel loro cammino pre-matrimoniale, egli confermava le parole della richiedente e ci indicava gli sforzi fatti per provare a riunire i due.
Inutili i tentativi della Corte di riconciliare i coniugi.

              MOTIVI DELLA DECISIONE


La domanda è fondata e va, pertanto, accolta.

Sussistono, infatti, i presupposti di applicazione dell’art. 6.1 del diritto canonico in materia di scioglimento del matrimonio.
Dal dibattimento è emersa la volontà dello scioglimento, da parte della sposa, per la scomparsa dei sentimenti d'amore.

              P.Q.M.


Il Tribunale dell'Ufficialità Nazionale Italofona, definitivamente pronunciando sul ricorso presentato da Auirin, con l’intervento in causa del Procuratore Nazionale, così propone:
1) Dichiara lo scioglimento del matrimonio risultando evidente la scomparsa dei sentimenti d'amore dell'istante nei confronti dello sposo
2) Decide di interdire al matrimonio la sposa, considerando il suo matrimonio precedente, per un periodo di sei (6) mesi, dall'approvazione della sentenza da parte del Concistoro Cardinalizio affinché possa meditare sull'importanza del Sacramento del Matrimonio.
3) Decide di interdire al matrimonio lo sposo per un periodo di sei (6) mesi più ulteriori tre (3) mesi per oltraggio alla Corte per un totale di nove (9), dall'approvazione della sentenza da parte del Concistoro Cardinalizio affinché possa meditare sull'importanza del Sacramento del Matrimonio.
4) Stabilisce che per entrambi gli sposi sarà condizione necessaria per un nuovo matrimonio rendere confessione ad un prelato presso la propria Diocesi e seguire un corso di Preparazione Matrimoniale presso l'Abbazia di Fornovo o il Monastero di San Domenico


Così deciso in Camera di Consiglio il giorno III del mese di Ottobre dell'anno 1467









Deposito atti processuali:

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> La Curie Romaine – Curia Romana – Roman Curie Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Page 1 sur 1

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com