L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[AM46] Scioglimento matr tra Sir_aventon e Duchessalavinia
Aller à la page 1, 2  Suivante
 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Archiepiscopale dell'Arcidiocesi di Milano
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
Svevo



Inscrit le: 03 Avr 2016
Messages: 1607

MessagePosté le: Mer Jan 08, 2020 3:59 pm    Sujet du message: [AM46] Scioglimento matr tra Sir_aventon e Duchessalavinia Répondre en citant

Sir_aventon a écrit:
[rp][center]
RICHIESTA DI REVISIONE STATUS MATRIMONIALE

Informazioni Richiedente
Nome IG: Sir_aventon

Diocesi/Parrocchia di appartenenza: Parrocchia di Lodi, Arcidiocesi di Milano

Status Giudiziario del richiedente(laico, ordinato, eterodosso, scomunicato, etc): Laico

Richiesta
Nome IG Sposo: Sir_aventon
Nome IG Sposa: Duchessalavinia

Data del matrimonio: 6 Febbraio 1467

Celebrante: Cardinale Pamelita

Parrocchia di celebrazione sacramento: Lodi

Testimoni: Eutherphe,Ladyfair

Bambini (specificare numero e nome IG): No

Matrimoni precedenti sposo: [SI - numero/NO] No
Matrimoni precedenti sposa: [SI - numero/NO] Si - 1

Motivazioni (spiegare in modo compiuto e dettagliato):
Ci siamo sposati a Lodi e qui dovevamo vivere.
Ma mia moglie subito dopo ha manifestato la voglia di partire e io - occupato con incarichi d'ufficio - non potevo lasciare la mia terra nemmeno per un viaggio.
Ma le promisi un viaggio, il problema è che ella non voleva un viaggio ma voleva lasciare la città dove ci eravamo conosciuti e sposati.

Lo fece di notte, di nascosto per poi dirmelo via missiva.
Io non dissi nulla per quieto vivere e rimasi fedele sempre a mia moglie.
Lei mi accusava di essere legato alla politica e quando le dissi che sarei sceso a Chieti - città dove si era trasferita e quindi molto distante da suo marito - mi rispose che per impegni politici non poteva partire - un paradosso in poche parole.
Io ero il brutto politico che non poteva spostarsi ma poi - vista la sua seconda vita - io dovevo adeguarmi alle sue mancanze matrimoniali.

Le dissi allora che mi sarei limitato ad andarla a trovare e di tutta risposta lei mi disse che si considerava una donna separata e quindi libera di andare con altri uomini.
Capite bene che il divorzio ormai è l'unica soluzione.


Allegati
Certificato di matrimonio

Certificati di battesimo di entrambi i coniugi:
Certificato di battesimo di Sir_aventon
Certificato di battesimo di Duchessalavinia




Firma del richiedente

Carlo Ferdinando De Leonis[/center]
[/rp]

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Svevo



Inscrit le: 03 Avr 2016
Messages: 1607

MessagePosté le: Mer Jan 08, 2020 4:04 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Citation:



                    Tribunale Arcivescovile di Milano




                  Richiesta di Revisione Status Matrimoniale tra Sir_aventon e Duchessalavinia


    Noi, S.E. Monsignor Dante Saverio Montefeltro Casanova De La Roche detto "Svevo" Procuratore Arcivescovile dell'Arcidiocesi di Milano,

                            DICHIARIAMO


    concluse le indagini riguardanti la richiesta di revisione dello status matrimoniale tra i fedeli Sir_aventon e Duchessalavinia. Avendo preso visione del ricorso depositato dal fedele Sir_aventon, delle prove presentate e delle dichiarazioni rilasciate,

                        DECRETIAMO IL RINVIO A GIUDIZIO

    dei coniugi Sir_aventon e Duchessalavinia al fine di procedere alla revisione dello status matrimoniale.

    I coniugi Sir_aventon e Duchessalavinia dovranno presentarsi presso la sala del Tribunale Arcivescovile di Milano allestita appositamente entro QUINDICI giorni dall'affissione del presente decreto di citazione a giudizio. La mancata presentazione nei modi e nei termini sopra indicati comporterà la rinuncia al diritto di difendersi o meglio di addurre le proprie ragioni al procedimento in corso per la parte che non comparirà a giudizio. Le parti, se lo vorranno, potranno farsi accompagnare e rappresentare da un avvocato di fede aristotelica, ecclesiastico o laico.

    Chiunque abbia qualcosa da dire in merito, dovrà presentarsi nella medesima sede entro il medesimo giorno sopra indicato, diversamente, non potrà più essere ascoltato. Se le parti desiderassero convocare dei testimoni, i relativi nominativi dovranno essere comunicati al Procuratore Arcivescovile per la Provincia Ecclesiastica di Milano

    Ad Claram et Sanctam Veritatem.



    Scritto e sigillato presso il Palazzo Arcivescovile di Milano,
    l'VIII giorno del mese di Gennaio dell'Anno di Grazia MCDLXVIII





_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Svevo



Inscrit le: 03 Avr 2016
Messages: 1607

MessagePosté le: Mer Jan 08, 2020 4:05 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Procuratore preparò l'aula e attese l'arrivo dei partecipanti
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
sir_aventon



Inscrit le: 08 Déc 2012
Messages: 9

MessagePosté le: Mer Jan 08, 2020 4:24 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Aventon prese posto in tribunale ed attese l'inizio dei lavori.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
pamelita
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 15 Oct 2013
Messages: 2714
Localisation: Ducato di Milano

MessagePosté le: Mer Jan 08, 2020 4:36 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Presidente avvisata dell' apertura della causa, entrò in aula e dopo aver salutato il Procuratore e lo sposo , prese posto in attesa dell' arrivo della sposa
_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
pamelita
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 15 Oct 2013
Messages: 2714
Localisation: Ducato di Milano

MessagePosté le: Jeu Jan 16, 2020 2:04 am    Sujet du message: Répondre en citant

Si rivolse al Procuratore dicendo:

Visto che sembra che la moglie non abbia fretta di entrare in quest'aula vi prego Eccellenza iniziate col giuramento dello sposo, dopo di che sentiremo la sua deposizione.
_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Svevo



Inscrit le: 03 Avr 2016
Messages: 1607

MessagePosté le: Ven Jan 17, 2020 12:29 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Procuratore si rivolse allo sposo e disse:

Prego Messere, accomodatevi.
Appoggiate la mano destra sul Libro delle Virtù ripetete e dopo di me, anche Voi il giuramento prima di iniziare con le testimonianze


Citation:
Io, *vostro nome completo*, giuro solennemente dinnanzi a questa corte, ai dogmi della Chiesa Aristotelica e dinnanzi all'Altissimo che mi sorveglia e mi giudica, di dire la verità e soltanto quella, senza falsità alcuna. Qualora, contravvenissi a tale giuramento che la mia anima possa bruciare nel fuoco eterno dell'Inferno Lunare ed essere giudicato colpevole da questa corte.

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
sir_aventon



Inscrit le: 08 Déc 2012
Messages: 9

MessagePosté le: Lun Jan 20, 2020 12:54 am    Sujet du message: Répondre en citant

Io, Carlo Ferdinando De Leonis, giuro solennemente dinnanzi a questa corte, ai dogmi della Chiesa Aristotelica e dinnanzi all'Altissimo che mi sorveglia e mi giudica, di dire la verità e soltanto quella, senza falsità alcuna. Qualora, contravvenissi a tale giuramento che la mia anima possa bruciare nel fuoco eterno dell'Inferno Lunare ed essere giudicato colpevole da questa corte.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
pamelita
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 15 Oct 2013
Messages: 2714
Localisation: Ducato di Milano

MessagePosté le: Ven Jan 24, 2020 2:46 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il presidente si rivolse all'uomo:

Volete er cortesia, figliolo spiegare il motivo della vostra richiesta di revisione matrimoniale..?
_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
sir_aventon



Inscrit le: 08 Déc 2012
Messages: 9

MessagePosté le: Ven Jan 24, 2020 11:58 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Perché ho chiesto lo scioglimento matrimoniale?

Cercherò di essere breve.
Io e mia moglie ci siamo sposati a Lodi.
Prima del matrimonio abbiamo anche avuto una pausa di riflessione - cioè ci eravamo lasciati per suo volere - poi ho scoperto che al sua scelta era motivata dal fatto che aveva intrapreso una nuova relazione.

Ma ci siamo sposati e io amavo mia moglie.
Io che ho avuto tante donne ho deciso di sposarmi - per la prima volta - con lei.

Peccato che dopo qualche tempo ella decise di abbandonare il tetto coniugale perché - all'improvviso - non le piaceva più Milano.
Lo fece di notte, senza avvisare nessuno - figuriamoci il sottoscritto.

Il motivo? Diceva di voler cambiare aria e che dovevamo andare via che io fossi o meno d'accordo non aveva importanza.
Non aveva infatti importanza il fatto che ci eravamo sposati a Lodi e vivevamo nel Palazzo della mia famiglia.

Io cercai di salvare la situazione e decisi di inseguirla come dimostra questo documento:

http://forum.renaissancekingdoms.com/viewtopic.php?t=2404509

Purtroppo lei alla fine decise di non tornare a Lodi ma io avevo degli impegni istituzionali e non potevo lasciare la mia città dalla sera alla mattina.
Oltre al fatto che una decisione come il trasferimento andrebbe pianificata insieme.

Decidiamo - però - di non mollare e di continuare con il nostro matrimonio anche se distanti.
Peccato che alla fine io non ricevetti più sue missive e non avevo quindi nessuna notizia - ad esempio non sapevo che avesse svolto il ruolo di Portavoce nel regno delle due Sicilie.

Stanco, le propongo che avrei fatto un viaggio e sarei andato da lei.
Lei dopo circa 15 giorni mi scrive una lettera in cui dice:
" Sono stanca delle tue prese in giro, da oggi mi considero ufficialmente una donna separata"

Le prese in giro? Erano che - secondo lei - sarei dovuto arrivare molto prima da lei. Come se fosse colpa mia la distanza, come se fosse colpa mia che da consigliere ducale non era nelle mie possibilità lasciare il ducato.

Nel mentre ho sentito tante voci su mia moglie - ovvero che mi tradiva.
Voci a cui non ho mai dato peso ma capite che quando ho letto la sua missiva ho capito che finalmente lei voleva essere - almeno formalmente - libera di andare con altri uomini.

Io amavo mia moglie...ma questo era amore?

Ha abbandonato il tetto coniugale
Ha rifiutato i miei tentativi di tornare insieme
Mi ha probabilmente tradito
Si è dichiarata donna separata.

In tutto questo io l'ho sempre aspettava, aspettavo le sue tardive e poche risposte alle mie missive e ingenuamente pensavo avesse problemi anche se - non sapevo - che aveva una vera e propria seconda vita.

Penso di aver sofferto abbastanza e adesso vorrei solo liberarmi da questo inferno.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
pamelita
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 15 Oct 2013
Messages: 2714
Localisation: Ducato di Milano

MessagePosté le: Sam Jan 25, 2020 2:52 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Cardinale ascoltò con attenzione e tristezza le parole dell'uomo , aveva celebrato lei quel matrimonio e vederlo fallire così era un grande dispiacere, ma cercò di non darlo a vedere.

Dite figliolo, credete davvero che non ci siano possibilità di ricongiungimento tra voi due?
Anche se credo, la mia domanda sia superflua, visto che vostra moglie non ha ritenuto questa corte degna della sua presenza.

_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
sir_aventon



Inscrit le: 08 Déc 2012
Messages: 9

MessagePosté le: Sam Jan 25, 2020 3:38 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Aventon rispose al Cardinale

Beh, come vedete mia moglie non è presente nemmeno oggi.
Probabilmente avrà di meglio da fare e io non posso fare altro che prendere atto di tutto questo.

Di conseguenza no, non credo ci siano altre possibilità.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
pamelita
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 15 Oct 2013
Messages: 2714
Localisation: Ducato di Milano

MessagePosté le: Sam Jan 25, 2020 3:44 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Molto bene ..


Eccellenza avete domande da porre al teste?
_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Svevo



Inscrit le: 03 Avr 2016
Messages: 1607

MessagePosté le: Lun Jan 27, 2020 11:05 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Solo una che sarebbe per la sposa, ma in questo caso la rivolgo allo sposo.
Conoscete la natura del primo matrimonio di vostra moglie?

- Disse
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
sir_aventon



Inscrit le: 08 Déc 2012
Messages: 9

MessagePosté le: Mar Jan 28, 2020 1:02 am    Sujet du message: Répondre en citant

Ahimè non so quasi nulla del primo matrimonio di mia moglie...mi dispiace.
All'epoca non la conoscevo.


Disse
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Archiepiscopale dell'Arcidiocesi di Milano Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Aller à la page 1, 2  Suivante
Page 1 sur 2

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com