L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[RP] Contea di Pesaro

 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> États Pontificaux - Papal States - Stato Pontificio - Status Pontificius
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
Gianvitus
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 13 Jan 2013
Messages: 1287

MessagePosté le: Jeu Mai 21, 2020 3:58 pm    Sujet du message: [RP] Contea di Pesaro Répondre en citant

          Contea di Pesaro

_________________

† Cardinale Vescovo di Sant'Adonia in Trastevere † Cancelliere della Congregazione del Sant'Uffizio † Primate degli Stati Pontifici e del Regno Duosiciliano † Arcivescovo Metropolita di Capua † Arcivescovo Sine Cura di Palermo † Arcivescovo Sine Cura di Pesaro † Principe di Palermo † Conte e Governatore di Pesaro † Conte di San Costanzo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Gianvitus
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 13 Jan 2013
Messages: 1287

MessagePosté le: Sam Mai 23, 2020 9:38 am    Sujet du message: Répondre en citant

Sabato XXIII maggio MCDLXVIII
Battuta di Caccia al Cervo


«Vostra Eminenza, è tutto pronto.» Disse il capo della servitù del palazzo comitale.
«Grazie Amedeo. Non appena saranno tutti arrivati ci trasferiremo nel palazzetto di caccia nel bosco. Il tempo promette bene, credo sarà una bella giornata.» Rispose il Cardinale. Il giorno precedente l'aveva trascorso dando indicazioni ai servitori di preparare i cani, lucidare i corni, e fare tutto quanto necessario per la battuta di caccia. Sperava solo che sarebbero riusciti a trovarlo, un cervo.
«Una bellissima giornata, Eminenza. Sicuramente»
_________________

† Cardinale Vescovo di Sant'Adonia in Trastevere † Cancelliere della Congregazione del Sant'Uffizio † Primate degli Stati Pontifici e del Regno Duosiciliano † Arcivescovo Metropolita di Capua † Arcivescovo Sine Cura di Palermo † Arcivescovo Sine Cura di Pesaro † Principe di Palermo † Conte e Governatore di Pesaro † Conte di San Costanzo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Cristoforo_



Inscrit le: 07 Juin 2012
Messages: 1630

MessagePosté le: Sam Mai 23, 2020 3:22 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Re arrivò a cavallo, insieme alla guardia del Corpo Ferdinando, presso la Contea di Pesaro, su invito dell'amico, il Cardinal Gianvitus.
Aveva portato con sé un bellissimo arco in legno di tasso, finemente intagliato, con una corda in fibre di lino. L'aveva usato solo per divertimento qualche tempo addietro, ma non voleva farsi trovare impreparato.

Si avvicinò ad un servitore per annunciarsi.

Sua Maestà Cristoforo Borgia, giungo per la battuta di caccia su invito di Sua Eminenza.

E attese di essere ricevuto, perdendosi nell'ammirare il paesaggio illuminato da quella bella giornata di sole.
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Gianvitus
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 13 Jan 2013
Messages: 1287

MessagePosté le: Sam Mai 23, 2020 6:36 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Cardinale andò incontro al vecchio amico: «Carissimo, mi fa tanto piacere che siate riuscito ad arrivare. Siete da solo? Venite, venite pure...»
Gianvitus indicò un piccolo tavolo all'aperto, sotto un porticato, su cui svettavano caraffe di un bel rosso corposo. «Ho fatto arrivare del vino dalla mia terra natale, la Lucania: il loro aglianico è ottimo.
Serviamoci pure, mentre attendiamo gli altri ospiti. Non temete, non saremo in molti: mi sono permesso di invitare solo qualche amico intimo.»

_________________

† Cardinale Vescovo di Sant'Adonia in Trastevere † Cancelliere della Congregazione del Sant'Uffizio † Primate degli Stati Pontifici e del Regno Duosiciliano † Arcivescovo Metropolita di Capua † Arcivescovo Sine Cura di Palermo † Arcivescovo Sine Cura di Pesaro † Principe di Palermo † Conte e Governatore di Pesaro † Conte di San Costanzo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Ladymarien



Inscrit le: 29 Aoû 2016
Messages: 7

MessagePosté le: Sam Mai 23, 2020 8:45 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Si misero subito in viaggio per arrivare dal cugino che li aveva invitati, sarebbe stato un'occasione per stare insieme e rilassarsi.

Carissimo cugino è e un piacere vederti disse abbracciandolo

Maestà che piacere vederVi anche Voi qui
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Garrone71



Inscrit le: 29 Aoû 2016
Messages: 7

MessagePosté le: Sam Mai 23, 2020 8:49 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Arivato con Marien a Pesaro per la battuta di caccia, vide che anche Sua Maestà era tra coloro che ne avrebbero fatto parte.

Maestà bello incontrarVi in questa occasione.

Rivoltosi a Gianvitus disse:
Gugino vedo che non siamo in molti il che significa che dovremo impegnarci molto per riuscire a prendere il cervo, ma dimmi saliremo verso la montagna o scenderemo piu' a valle verso il fiume.

Una cosa e' certa non moriremo di fame, ho visto parecchi conigli selvatici venendo qua.


Very Happy Very Happy Very Happy
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Bernasconi.



Inscrit le: 06 Déc 2013
Messages: 589
Localisation: Montepulciano, Repubbica Fiorentina, SRING

MessagePosté le: Dim Mai 24, 2020 9:49 am    Sujet du message: Répondre en citant

Il Vescovo di Arezzo giunse a cavallo presso i possedimenti della Contea di Pesaro, appartenenti al caro Cardinale Gianvitus.

Era stato invitato per una caccia al cervo e per l'occasione aveva preso il suo arco lungo in legno di tasso, uno splendido strumento che aveva fin da quando era ragazzo, in principio per cacciare animali selvatici e successivamente per partecipare e vincere diversi tornei in giro per le lizze delle città.

Arrivando alla tenuta del Cardinale si fece indicare dove si trovavano gli altri astanti, quindi li raggiunse.


Buongiorno a tutti!

Disse a gran voce, quindi si rivolse al Cardinale Gianvitus


Complimenti per queste tue terre, mi sembrano molto floride e in una posizione decisamente invidiabile. Grazie per il tuo invito, per l'occasione ho recuperato l'arco buono, speriamo di trovare qualche cervo.


Poi salutò Re Cristoforo

Maestà, che piacere rivederti in una cosi bella occasione, spero tu stia bene.

Quindi salutò gli altri presenti

Messeri buongiorno, sono Lodovico, Vescovo di Arezzo, è un piacere conoscervi.
_________________

Mons. Lodovico Brandolini d'Adda Collalto Aldobrandeschi
Vescovo di Arezzo
Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Roma
Prefetto Romano
Ufficiale dell'Ordine Pontificio di San Nicola V
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Gianvitus
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 13 Jan 2013
Messages: 1287

MessagePosté le: Dim Mai 24, 2020 10:49 am    Sujet du message: Répondre en citant

Il Cardinale sorrise a Garrone: «Caro cugino, non preoccupatevi. Siamo in pochi, ma ci saranno i cani a darci una mano.»

Poi vide che il suo vicario era arrivato: «Che bello vedervi! Sono davvero contento che ce l'abbiate fatta. Permettete che vi presenti: conoscete certamente Cristoforo. Gli altri due sono Marien e Garrone, due miei carissimi cugini di Sessa, oserei dire quasi fratelli per come mi hanno accolto e trattato ai tempi che furono.»
Poi, rivolgendosi a tutti continuò: «Stiamo attendendo ancora un'ospite, dopodiché possiamo partire...
Ah, che sbadato, quasi dimenticavo di rispondervi, cugino: andremo verso la montagna: i battitori dicono che sia più probabile trovare selvaggina in quella direzione.»

_________________

† Cardinale Vescovo di Sant'Adonia in Trastevere † Cancelliere della Congregazione del Sant'Uffizio † Primate degli Stati Pontifici e del Regno Duosiciliano † Arcivescovo Metropolita di Capua † Arcivescovo Sine Cura di Palermo † Arcivescovo Sine Cura di Pesaro † Principe di Palermo † Conte e Governatore di Pesaro † Conte di San Costanzo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Cristoforo_



Inscrit le: 07 Juin 2012
Messages: 1630

MessagePosté le: Dim Mai 24, 2020 3:34 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Re accolse con il sorriso tutti i presenti.

Garrone e Marien sono vecchi amici, come Fratello Bernasconi.
Sono davvero lieto di incontrarvi tutti qui.
Attendiamo l'ultimo invitato, allora!


Disse, guardando verso la finestra e pensando all'imminente caccia.
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Artisar



Inscrit le: 22 Juin 2015
Messages: 393
Localisation: Capua

MessagePosté le: Dim Mai 24, 2020 8:53 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Artisar arrivò nella Contea di Pesaro in sella al suo morello: il suo fedele cavallino allevato tra i Monti Aurunci.

Il caro Gianvitus l'aveva invitata per una battuta di caccia e per l'occasione aveva tirato fuori il suo arco lungo, non proprio la sua arma più fidata... e aveva indossato abiti ben più comodi e adatti alla caccia, piuttosto che il solito abito talare.

Giunta finalmente presso la tenuta si presentò ad un servitore e si fece accompagnare dal padrone di casa.

"Buongiorno a tutti! Spero di non essere in ritardo!"
Sorrise ai presenti.

"Vostra Maestà.. è un piacere rivedervi!"
Disse poi rivolta a Cristoforo.

"E Gianvitus, grazie per l'invito e complimenti, qui è tutto meraviglioso!"

_________________

S. E. Rev.ma Asia Artemisia Caracciolo Monforte Spadalfieri ✝ Vice Primate degli Stati Pontifici e del Regno delle Due Sicilie ✝ Arcivescovo Metropolita di Capua
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Gianvitus
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 13 Jan 2013
Messages: 1287

MessagePosté le: Dim Mai 24, 2020 8:56 pm    Sujet du message: Répondre en citant

«Bene, siamo tutti qui. Possiamo incamminarci. Amedeo, preparate i cani: partiamo!»
L'assistente del Cardinale fece quanto detto, e portò fuori la muta di segugi del palazzo: erano dei lunghi e affusolati cani di razza, addestrati apposta per la caccia al cervo, piccolo vanto di Gianvitus. Non amava molto i cani, avendo sempre preferito i gatti, ma adorava quelli da caccia. E sicuramente quel giorno averebbero fatto un gran lavoro.
_________________

† Cardinale Vescovo di Sant'Adonia in Trastevere † Cancelliere della Congregazione del Sant'Uffizio † Primate degli Stati Pontifici e del Regno Duosiciliano † Arcivescovo Metropolita di Capua † Arcivescovo Sine Cura di Palermo † Arcivescovo Sine Cura di Pesaro † Principe di Palermo † Conte e Governatore di Pesaro † Conte di San Costanzo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Bernasconi.



Inscrit le: 06 Déc 2013
Messages: 589
Localisation: Montepulciano, Repubbica Fiorentina, SRING

MessagePosté le: Mar Mai 26, 2020 11:29 am    Sujet du message: Répondre en citant

Lodovico notò la muta di cani che Amedeo aveva preparato

Complimenti per questi splendidi esemplari Cardinale! Davvero niente male! Sembra che abbiano proprio una gran voglia di cacciare, speriamo che trovino ottime prede!

Quindi partì a cavallo, insieme al drappello di compagni cacciatori
_________________

Mons. Lodovico Brandolini d'Adda Collalto Aldobrandeschi
Vescovo di Arezzo
Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Roma
Prefetto Romano
Ufficiale dell'Ordine Pontificio di San Nicola V
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Gianvitus
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 13 Jan 2013
Messages: 1287

MessagePosté le: Ven Mai 29, 2020 11:40 am    Sujet du message: Répondre en citant

Il gruppo si avviò a cavallo verso il monte, preceduti dai cani e dai battitori, che cercavano il cervo. Nel mentre, la comitiva conversava allegramente.

Percorse alcune miglia, il corno dei battitori segnò l'avvistamento della creatura, e l'inizio dell'inseguimento da parte dei cani.

Il Cardinale spronò il suo cavallo, e disse ai compagni:
«Ci siamo!»
_________________

† Cardinale Vescovo di Sant'Adonia in Trastevere † Cancelliere della Congregazione del Sant'Uffizio † Primate degli Stati Pontifici e del Regno Duosiciliano † Arcivescovo Metropolita di Capua † Arcivescovo Sine Cura di Palermo † Arcivescovo Sine Cura di Pesaro † Principe di Palermo † Conte e Governatore di Pesaro † Conte di San Costanzo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> États Pontificaux - Papal States - Stato Pontificio - Status Pontificius Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Page 1 sur 1

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com