L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[Ap 84] Scioglimento matrimoniale Puliciobirbante-Malaspina

 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Arcivescovile dell'Arcidiocesi di Pisa
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 1349

MessagePosté le: Dim Juin 07, 2020 4:24 pm    Sujet du message: [Ap 84] Scioglimento matrimoniale Puliciobirbante-Malaspina Répondre en citant

Puliciobirbante a écrit:
[rp]RICHIESTA DI REVISIONE STATUS MATRIMONIALE


Informazioni Richiedente

  • Nome IG: [char]Puliciobirbante[/char]

  • Diocesi/Parrocchia di appartenenza: Pisa

  • Status Giudiziario del richiedente: laico


Richiesta

  • Nome IG Sposo: [char]Malaspina[/char]

  • Nome IG Sposa: [char]Puliciobirbante[/char]

  • Data del matrimonio: 03/08/1463

  • Celebrante: [char]Secretangel[/char]

  • Parrocchia di celebrazione sacramento: Firenze

  • Testimoni: [char]Jul.[/char]per lo sposo
    [char]Sabbri[/char]per la sposa

  • Bambini (specificare numero e nome IG): nessuno

  • Matrimoni precedenti sposo: non lo so

  • Matrimoni precedenti sposa: 2

  • Motivazioni : Sono tornata dopo cinque anni e al mio ritorno ho capito che non provo assolutamente più nulla per mio marito. Inoltre è anche introvabile da 4 anni.


Allegati

  • Certificati di battesimo di entrambi i coniugi:

    Puliciobirbante: [rp]Battesimo

    Nome IG del Fedele: Pulicio (successivamente nota come Puliciobirbante)
    Arcidiocesi Battesimo: Firenze
    Parrocchia Battesimo: Pistoia
    Officiante Battesimo: Elisa1975
    Data Battesimo: 17 Giugno 1457
    Padrino: sconosciuto, non riportato sul certificato originale

    nota del 18/03/1458 il nome è cambiato da Pulicio in Puliciobirbante



    madre Ortensia Riccarda Ormanni, "Orticaria"
    Parroco et Presbitero di Firenze

    Registro Ecumenico dei Battezzati anno 1457 pag. 49 riga 1


    [/rp]

    Malaspina: [rp]Battesimo

    Nome IG del Fedele: Malaspina
    Arcidiocesi Battesimo: Milano
    Parrocchia Battesimo: Savona
    Officiante Battesimo: Cardinal Tacuma
    Data Battesimo: 10/05/1461
    Padrino: Lupen3.

    Con nullaosta di SE Egal



    madre Ortensia Riccarda Ormanni, "Orticaria"
    Parroco et Presbitero di Firenze

    Registro Ecumenico dei Battezzati anno 1461 pag. 13 riga 13


    [/rp]

  • Certificato di matrimonio:
    [rp]
    Matrimonio


    Nome IG sposa: Patrizia.perla

    Nome IG sposo: Malaspina

    Arcidiocesi Matrimonio: Firenze
    Parrocchia Matrimonio: Firenze
    Officiante Matrimonio: Secretangel ( Diacono )
    Data Matrimonio: 3/08/1463

    Testimone Sposo: Jul.

    Testimone Sposa: Sabbri





    Isabella Alida Rangrandow Clementi
    Diacono di Piombino
    Registro dei Matrimoni anno 1463 - pag. 4
    [/rp]

    Note aggiuntiva :
    Anni fa avevo cambiato nome da Puliciobirbante a Patrizia.perla. Tutto notificato in segreteria ecclesiastica
    Ora sono tornata con il nome originario e di recente è stata confermato il mio riconoscimento dal Tribunale della Santa Inquisizione

    Firma del richiedente
    Patrizia Perla della Groana[/rp]



Il Procuratore, dopo avere controllato la documentazione allegata e averla trovata completa in ogni sua parte e dopo aver controllato attentamente fino a tutto il 1461, data di Battesimo dello sposo, dichiara che non ci sono matrimoni dello stesso, precedenti a questo con la Fedele Puliciobirbante.


Almalibre a écrit:



    Tribunale Arcivescovile di Pisa






    Richiesta di Revisione Status Matrimoniale tra Puliciobirbante e Malaspina



Noi, S.E. Madre Alma Bianca Arnod Sforza, detta "Almalibre", Procuratore Ecclesiastico dell'Arcidiocesi di Pisa,


    DICHIARIAMO



concluse le indagini riguardanti la richiesta di revisione dello status matrimoniale tra i fedeli Puliciobirbante e Malaspina. Avendo preso visione del ricorso depositato dalla fedele Puliciobirbante, delle prove presentate e delle dichiarazioni rilasciate,

    DECRETIAMO IL RINVIO A GIUDIZIO


dei coniugi Puliciobirbante e Malaspina al fine di procedere alla revisione dello status matrimoniale.

I coniugi Puliciobirbante e Malaspina dovranno presentarsi presso la sala del Tribunale Arcivescovile di Pisa allestita appositamente entro QUINDICI giorni dall'affissione del presente decreto di citazione a giudizio. La mancata presentazione nei modi e nei termini sopra indicati comporterà la rinuncia al diritto di difendersi o meglio di addurre le proprie ragioni al procedimento in corso per la parte che non comparirà a giudizio. Le parti, se lo vorranno, potranno farsi accompagnare e rappresentare da un avvocato di fede aristotelica, ecclesiastico o laico.

Chiunque abbia qualcosa da dire in merito, dovrà presentarsi nella medesima sede entro il medesimo giorno sopra indicato, diversamente, non potrà più essere ascoltato. Se le parti desiderassero convocare dei testimoni, i relativi nominativi dovranno essere comunicati al Procuratore Ecclesiastico per la Provincia di Pisa S.E. Madre Alma Bianca Arnod Sforza "Almalibre"

Ad Claram et Sanctam Veritatem.

Scritto e sigillato presso il Palazzo Arcivescovile di Pisa,
il VII giorno del mese di Giugno dell'Anno di Grazia MCDLXVIII







_________________


Dernière édition par almalibre le Lun Juin 08, 2020 1:11 pm; édité 1 fois
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
puliciobirbante



Inscrit le: 14 Juin 2012
Messages: 24

MessagePosté le: Dim Juin 07, 2020 8:39 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Patrizia si recò in aula appena ricevuta la notizia dell'inizio del processo di annullamento del suo matrimonio.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 1349

MessagePosté le: Lun Juin 08, 2020 2:11 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Procuratore Madre Almalibre vede che la sposa è già presente in Aula e le dice sorridendole:

Buon pomeriggio Dama Puliciobirbante, ho scritto anche al vostro sposo Malaspina per invitarlo in aula, ma non credo che interverrà in quanto ho appurato che non è reperibile fin dal lontano 10 gennaio 1464.
Restiamo qui in silenzio in attesa che arrivi l'Eminentissimo Signor Presidente della Corte Sua Eminenza il Cardinale Gropius


Finito di parlare il Procuratore apre la cartella contenente i documenti presentati dalla sposa

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
Gropius
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 12 Nov 2015
Messages: 4197
Localisation: Roma, Palazzo Della Scala-Corsini alla Lungara

MessagePosté le: Jeu Juin 18, 2020 5:34 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Cardinale entrò il aula. Benedisse i presenti e si rivolse ad Almalibre.

Madre Alma, Vostra Eccellenza Sforza, vedo solo la sposa qui presente... da quanto mi avete detto via missiva, il marito è irreperibile da molto tempo, per cui direi di cominciare facendo giurare e testimoniare la ricorrente.

_________________

Cardinale-vescovo † Prelato Plenipotenziario † Primate del Santo Impero † Arcivescovo di Pisa e Trier † Governatore del Patrimonio di Tito † Marchese di Santa Marinella † Conte di Civitavecchia ♝Il cielo e la terra♗
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 1349

MessagePosté le: Ven Juin 19, 2020 10:01 am    Sujet du message: Répondre en citant

All'ingresso del Presidente della Corte Sua Eminenza Reverendissima il Cardinale Arduino Della Scala "Gropius", il Procuratore si alza prontamente in piedi in segno di saluto e china il capo per ricevere la Sua benedizione.

Signor Presidente, inutile attendere ancora lo sposo irreperibile dal lontano 1464. Sono d'accordo con Voi nel dare inizio alla richiesta formulata da Dama Puliciobirbante e procedere poi con l'eventuale condanna dello sposo in contumacia.
_________________


Dernière édition par almalibre le Ven Juin 19, 2020 10:10 am; édité 1 fois
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 1349

MessagePosté le: Ven Juin 19, 2020 10:06 am    Sujet du message: Répondre en citant

Il Procuratore si rivolge alla sposa Dama Puliciobirbante sorridendole per trasmetterle sicurezza e serenità

Dama, siete pregata di prestare il vostro giuramento ripetendo fedelmente le mie parole:

*Io, "vostro nome completo", giuro solennemente davanti a questa Corte, ai Dogmi della Chiesa Aristotelica e davanti all'Altissimo che mi sorveglia e mi giudica, di dire la verità e soltanto quella, senza falsità alcuna. Qualora contravvenissi a tale giuramento, che la mia anima possa bruciare nel fuoco eterno dell'Inferno Lunare ed essere giudicata colpevole da questa corte*.

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
puliciobirbante



Inscrit le: 14 Juin 2012
Messages: 24

MessagePosté le: Sam Juin 20, 2020 5:42 am    Sujet du message: Répondre en citant

Feci un passo avanti e recitai il giuramento
Io, Patrizia Perla della Groana , giuro solennemente davanti a questa Corte, ai Dogmi della Chiesa Aristotelica e davanti all'Altissimo che mi sorveglia e mi giudica, di dire la verità e soltanto quella, senza falsità alcuna. Qualora contravvenissi a tale giuramento, che la mia anima possa bruciare nel fuoco eterno dell'Inferno Lunare ed essere giudicata colpevole da questa Corte.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 1349

MessagePosté le: Sam Juin 20, 2020 9:06 am    Sujet du message: Répondre en citant

Ascoltato in silenzio il giuramento fatto dalla sposa, il Procuratore si rivolge nuovamente a lei :

Dama Puliciobirbante, visto che il vostro sposo è irreperibile dal lontano gennaio 1464, vi prego cortesemente di volere rappresentare a questa Corte il motivo per il quale ci avete chiamati qui oggi.
Non abbiate timore a parlare e raccontare la vostra verità, noi vi ascolteremo in assoluto silenzio.


Finito di parlare, il Procuratore prepara la pergamena e la penna per prendere eventuali appunti e si siede al proprio posto.
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
puliciobirbante



Inscrit le: 14 Juin 2012
Messages: 24

MessagePosté le: Sam Juin 20, 2020 4:48 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Raccolsi i pochi pensieri a riguardo e parlai :

Non ho molto da dire, se non che l'unica motivazione che mi ha spinta a chiedere l'annullamento è l'assenza di mio marito.
Tanti, troppi anni ormai che siamo di fatto separati e quel sentimento che un tempo ci legò, oggi non esiste più da parte mia.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Gropius
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 12 Nov 2015
Messages: 4197
Localisation: Roma, Palazzo Della Scala-Corsini alla Lungara

MessagePosté le: Dim Juin 21, 2020 9:09 am    Sujet du message: Répondre en citant

Procuratrice, procedete pure.
_________________

Cardinale-vescovo † Prelato Plenipotenziario † Primate del Santo Impero † Arcivescovo di Pisa e Trier † Governatore del Patrimonio di Tito † Marchese di Santa Marinella † Conte di Civitavecchia ♝Il cielo e la terra♗
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 1349

MessagePosté le: Dim Juin 21, 2020 2:50 pm    Sujet du message: Répondre en citant

ll Procuratore, invitata dall'Eminentissimo Signor Presidente a presentare la propria requisitoria, controlla un'ultima volta i documenti allegati e inizia a parlare.

In data 06 giugno 1468 presentava richiesta presso questo Tribunale la fedele Puliciobirbante, chiedendo l’annullamento del matrimonio con Messer Malaspina, contratto il 03 agosto 1463, dal quale non sono nati figli.

E' emerso nel corso del dibattimento che lo sposo fin dal 10 gennaio 1464 ha abbandonato il tetto coniugale per non farvi mai più ritorno e che la sua lunga assenza ha portato a lungo andare alla rottura definitiva del rapporto d'amore da parte della sposa.

Uno dei casi in cui si può concedere lo scioglimento di matrimonio è previsto dall'art. 6.4 che testualmente recita:

* La scomparsa di uno dei due coniugi per un tempo superiore a 3 mesi
In riferimento dunque alla sua irreperibilità
In Gratebus,
qualora essa sia la sola e unica motivazione di richiesta di scioglimento,
non vi sarà alcun divieto ad un matrimonio successivo
e non concorrerà nel calcolo dei mesi di divieto di matrimonio
sopra elencati.
Pertanto il coniuge che fa tale domanda potrà risposarsi dopo la sentenza episcopale di scioglimento.

Per tutto quanto sopra esposto, poiché a norma dell’art. 6.4 del Diritto Canonico in materia di annullamento, tra i motivi invocati per lo scioglimento del matrimonio vi è la scomparsa di uno dei due coniugi per un tempo superiore a 3 mesi, chiediamo a questa Illustrissima Corte di:

- accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio;
- interdire lo sposo Messer Malaspina ad un futuro matrimonio per un periodo di mesi 3, considerato che si trova al primo matrimonio + 3 per abbandono del tetto coniugale a partire dalla data del suo ritorno alla vita attiva;
- per la sposa, malgrado abbia già due precedenti matrimoni alle spalle, non si ritiene di doverla interdire ad un nuovo matrimonio, non rilevando in questo caso colpe da parte sua.
* Il 1° matrimonio con Undefined, contratto l'8 marzo 1458 dal quale ha avuto lo scioglimento in data 25 ottobre 1461 senza avere alcuna interdizione in quanto il marito abbandonò il tetto coniugale;
* per il 2° matrimonio con Lordenrico, contratto il 20 dicembre 1461 con Sentenza del Concistoro Pontificale Italofono del 30 luglio 1462, fu interdetta ad un nuovo matrimonio per 12 mesi, da lei completamente scontati e superati.

b) Chiedo inoltre:

- di disporre come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che essi seguano entrambi un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo;
- di stabilire per entrambi, che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguiranno il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria Diocesi.

Questo è tutto, Signor Presidente e Signori della Giuria.


Il Procuratore, radunate tutte le carte nel relativo fascicolo, si siede in attesa che l'Illustrissimo Signor Presidente chiuda il dibattimento per ritirarsi in Camera di Consiglio.
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
Gropius
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 12 Nov 2015
Messages: 4197
Localisation: Roma, Palazzo Della Scala-Corsini alla Lungara

MessagePosté le: Lun Juin 22, 2020 10:34 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Citation:



              Tribunale Arcivescovile di Pisa




              Richiesta di valutazione per i Cardinali del Concistoro Romano.

                Tribunale Arcivescovile dell'Arcidiocesi di Pisa


              Presieduto da S.Em. Monsignor Arduino Della Scala detto "Gropius"

                    ha pronunciato il seguente



              PARERE EPISCOPALE SU RICHIESTA DI SCIOGLIMENTO


Nel ricorso presentato da:

•Nome IG: Puliciobirbante
•Diocesi/Parrocchia di appartenenza: Pisa
•Status Giudiziario del richiedente (laico, ordinato, eterodosso, scomunicato, etc): Laico

RICORRENTI:
•Nome IG Sposa: Puliciobirbante
•Nome IG Sposo: Malaspina
Rappresentati e difesi: in proprio
Con l’intervento ex lege del Procuratore Ecclesiastico per l'Arcidiocesi di Pisa, S.E. Alma Bianca Arnod Sforza detta "Almalibre"

CONCLUSIONI DEL RICORRENTE:

• Dichiararsi l'annullamento del matrimonio celebrato il 03/08/1463 da Secretangel nella Parrocchia di Firenze, con testimoni
Jul.
Sabbri

CONCLUSIONI DEL P.E.:
In data 06 giugno 1468 presentava richiesta presso questo Tribunale la fedele Puliciobirbante, chiedendo l’annullamento del matrimonio con Messer Malaspina, contratto il 03 agosto 1463, dal quale non sono nati figli.

E' emerso nel corso del dibattimento che lo sposo fin dal 10 gennaio 1464 ha abbandonato il tetto coniugale per non farvi mai più ritorno e che la sua lunga assenza ha portato a lungo andare alla rottura definitiva del rapporto d'amore da parte della sposa.

Uno dei casi in cui si può concedere lo scioglimento di matrimonio è previsto dall'art. 6.4 che testualmente recita:

* La scomparsa di uno dei due coniugi per un tempo superiore a 3 mesi
In riferimento dunque alla sua irreperibilità
In Gratebus,
qualora essa sia la sola e unica motivazione di richiesta di scioglimento,
non vi sarà alcun divieto ad un matrimonio successivo
e non concorrerà nel calcolo dei mesi di divieto di matrimonio
sopra elencati.
Pertanto il coniuge che fa tale domanda potrà risposarsi dopo la sentenza episcopale di scioglimento.

Per tutto quanto sopra esposto, poiché a norma dell’art. 6.4 del Diritto Canonico in materia di annullamento, tra i motivi invocati per lo scioglimento del matrimonio vi è la scomparsa di uno dei due coniugi per un tempo superiore a 3 mesi, chiediamo a questa Illustrissima Corte di:

- accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio;
- interdire lo sposo Messer Malaspina ad un futuro matrimonio per un periodo di mesi 3, considerato che si trova al primo matrimonio + 3 per abbandono del tetto coniugale a partire dalla data del suo ritorno alla vita attiva;
- per la sposa, malgrado abbia già due precedenti matrimoni alle spalle, non si ritiene di doverla interdire ad un nuovo matrimonio, non rilevando in questo caso colpe da parte sua.
* Il 1° matrimonio con Undefined, contratto l'8 marzo 1458 dal quale ha avuto lo scioglimento in data 25 ottobre 1461 senza avere alcuna interdizione in quanto il marito abbandonò il tetto coniugale;
* per il 2° matrimonio con Lordenrico, contratto il 20 dicembre 1461 con Sentenza del Concistoro Pontificale Italofono del 30 luglio 1462, fu interdetta ad un nuovo matrimonio per 12 mesi, da lei completamente scontati e superati.

b) Chiedo inoltre:

- di disporre come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che essi seguano entrambi un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo;
- di stabilire per entrambi, che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguiranno il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria Diocesi.


SVOLGIMENTO DELL'UDIENZA

La sposa ha esposto alla Corte i motivi della decisione di chiedere lo scioglimento del sacramento. Lo sposo risulta irreperibile.

              MOTIVI DELLA DECISIONE


La domanda è fondata e va, pertanto, accolta.

Sussistono, infatti, i presupposti di applicazione dell’art. 6.4 del diritto canonico in materia di scioglimento del matrimonio.
Dal dibattimento è emersa la volontà dello scioglimento, da parte della richiedente, per la scomparsa del coniuge.

              P.Q.M.


Il Tribunale Archiepiscopale di Pisa, definitivamente pronunciando sul ricorso presentato da Puliciobirbante, con l’intervento in causa del Procuratore Ecclesiastico, così si esprime e propone:
1) L'annullamento semplice del matrimonio risultando evidente la scomparsa del coniuge per un tempo superiore a tre mesi.
2) L'interdizione al matrimonio di 3 mesi per Malaspina, considerato che si trova al primo matrimonio, più 3 mesi per abbandono del tetto coniugale a partire dalla data del suo ritorno alla vita attiva.
3) Non si ritiene di dover interdire la sposa, malgrado abbia già due precedenti matrimoni alle spalle, non rilevando in questo caso colpe da parte sua.
4) Di disporre come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che i coniugi seguano un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo;
5) Per entrambi, che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguiranno il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria Diocesi.

Inoltre il Tribunale manda al Procuratore di trasmettere copia autentica della presente parere al Concistoro Cardinalizio per la valutazione.


Così deciso in camera di consiglio il giorno ventidue del mese di Giugno dell'anno 1468



S.Em. Rev.ma Cardinal Arduino Della Scala detto "Gropius"



+ Cardinale-vescovo della Parrocchia di San Silfaele Fuori le Mura
+ Prelato Plenipotenziario
+ Arcivescovo di Pisa
♔ Governatore del Patrimonio di Tito
♔ Marchese di Santa Marinella
♔ Conte di Civitavecchia
♔ Barone Palatino di San Giovanni in Laterano









Deposito atti dell'udienza:

_________________

Cardinale-vescovo † Prelato Plenipotenziario † Primate del Santo Impero † Arcivescovo di Pisa e Trier † Governatore del Patrimonio di Tito † Marchese di Santa Marinella † Conte di Civitavecchia ♝Il cielo e la terra♗
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Astuzia
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 14 Déc 2010
Messages: 859
Localisation: Italia

MessagePosté le: Jeu Juin 25, 2020 11:19 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Citation:

    Sentenza di Scioglimento del sacramento del matrimonio


    Noi, Cardinali del Concistoro Pontificio Italofono, davanti all'Onnipotente e sotto lo sguardo di Aristotele, per grazia di Dio e di Papa Sixtus IV,


    - vista la richiesta di scioglimento del matrimonio tra i fedeli Puliciobirbante e Malaspina, matrimonio celebrato celebrato il 3 Agosto 1463 da Secretangel nella Parrocchia di Firenze, con testimoni Jul. e Sabbri;
    - visto il parere emesso in merito dal Tribunale Archiepiscopale di Pisa il giorno XXII del mese di Giugno dell'anno 1468;
    - visto l'art. 6.4 del diritto canonico in materia di scioglimento semplificato del matrimonio;
    - visto il documento concistoriale "Sulla fine del Matrimonio" emanato il 1° Luglio 1461;

    Abbiamo stabilito e ordinato, e con il nostro presente editto perpetuo e definitivo, diciamo, stabiliamo e ordiniamo:
    lo scioglimento del matrimonio trai fedeli Puliciobirbante e Malaspina, matrimonio celebrato celebrato il 3 Agosto 1463 da Secretangel nella Parrocchia di Firenze, con testimoni Jul. e Sabbri;


    Inoltre comminiamo le seguenti pene:

    per lo sposo:

    - interdizione di 6 mesi (sei) a partire dalla data del suo ritorno alla vita attiva affinché possa meditare sull'importanza del Sacramento del Matrimonio;
    - imporre come condizione necessaria per un nuovo matrimonio seguire un corso sul matrimonio presso l'Abbazia Cistercense di Fornovo o presso Il Monastero di San Domenico, oppure compia un cammino di preparazione con il proprio Vescovo ed ottenere attestato di partecipazione e rendere confessione ad un prelato presso il Monastero o l'Abbazia in cui seguirà il corso di preparazione al matrimonio o ad un altro della propria Diocesi.
    - ottenuto lo scioglimento del matrimonio, continui ad ottemperare ai compiti legati alla loro genitorialità, che non decade con lo scioglimento medesimo;
    - versi la somma di 100,00 (cento) ducati alle casse della diocesi di appartenenza, previo accordo con vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro sette giorni dalla pubblicazione della presente sentenza e ne consegni attestazione al presente tribunale.

    per la sposa:

    - nessuna interdizione al Sacramento del Matrimonio;
    - imporre come condizione necessaria per un nuovo matrimonio seguire un corso sul matrimonio presso l'Abbazia Cistercense di Fornovo o presso Il Monastero di San Domenico, oppure compia un cammino di preparazione con il proprio Vescovo ed ottenere attestato di partecipazione e rendere confessione ad un prelato presso il Monastero o l'Abbazia in cui seguirà il corso di preparazione al matrimonio o ad un altro della propria Diocesi.
    - ottenuto lo scioglimento del matrimonio, continui ad ottemperare ai compiti legati alla loro genitorialità, che non decade con lo scioglimento medesimo;
    - versi la somma di 20,00 (venti) ducati alle casse della diocesi di appartenenza, previo accordo con vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro sette giorni dalla pubblicazione della presente sentenza e ne consegni attestazione al presente tribunale.


    Ancora, avverte:

    Che Avverso la presente sentenza è ammesso ricorso al Tribunale della Sacra Rota entro il termina di 30 giorni dalla pubblicazione, da presentarsi su apposito modulo presso l'apposito ufficio


    Il Cardinale Valentino Borgia, detto "Astuzia" è incaricato della vigilanza sul puntuale adempimento da parte dei coniugi delle penitenze prescritte.

    Fatto a Roma sotto il pontificato del Santo Padre Sixtus IV, il XXV giorno del mese di Giugno, dell'anno di grazia MCDLXVIII.

    Per il Concistoro Pontificio Italofono, il Cardinale Diacono Valentino Borgia "Astuzia"

    S. E. R.ma Astuzia Cardinale Valentino Borgia
    +Cardinale-presbitero della Parrocchia di San Barnaba a Ripa
    +Vescovo della Diocesi In Partibus Infidelium di Augusta
    +Monaco Cistercense




_________________
Valentino Borgia, called "Astuzia", cardinal-presbyter
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Astuzia
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 14 Déc 2010
Messages: 859
Localisation: Italia

MessagePosté le: Dim Juin 28, 2020 1:56 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Dichiaro che Puliciobirbante ha versato quanto dovuto
_________________
Valentino Borgia, called "Astuzia", cardinal-presbyter
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Arcivescovile dell'Arcidiocesi di Pisa Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Page 1 sur 1

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com