L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[AP 38] Scioglimento Aquilanotte e Nortia
Aller à la page Précédente  1, 2, 3, 4  Suivante
 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Archiepiscopale dell'Arcidiocesi di Pisa
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
Nortia



Inscrit le: 13 Oct 2015
Messages: 10

MessagePosté le: Sam Oct 17, 2015 12:25 am    Sujet du message: Répondre en citant

Arlyne si alzò in piedi...Signor Presidente...Signori della corte...

Vi rispondo subito e in maniera concisa

1)come ho cercato di spiegare da parte mia i sentimenti esistono ancora

2)non mi sono macchiata di adulterio

3)non ho abbandonato il tetto ma è successo il contrario...


detto ciò riprese il suo posto...
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
aquilanotte.



Inscrit le: 12 Oct 2015
Messages: 15

MessagePosté le: Sam Oct 17, 2015 12:40 am    Sujet du message: Répondre en citant

Aquilanotte si alzõ, guardò per un attimo Arlyne poi rivolto al Presidente disse :

"Signori della Corte, Sig. Presidente, io non provo più il sentimento d'amore necessario per tener viva questa unione, non intendo rispondere e dilungarmi sulle assurde affermazioni di Arlyne che ormai non arrivano più a toccarmi, mi rimetto alla Vostra solenne decisione.


Si guardò intorno, abbassò lo sguardo e si sedette in attesa
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
samuele
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 07 Oct 2012
Messages: 4854
Localisation: Pavia - Ducato di Milano

MessagePosté le: Sam Oct 17, 2015 9:55 am    Sujet du message: Répondre en citant

Il Presidente rivolto alla sposa

"Quindi voi accusate vostro marito di abbandono del domicilio coniugale? se avete prove o testi in tal senso presentateli, possibilimente in tempi brevi..."

_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé MSN Messenger
aquilanotte.



Inscrit le: 12 Oct 2015
Messages: 15

MessagePosté le: Sam Oct 17, 2015 1:31 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Aquilanotte restò meravigliato e si alzò :
"Presidente perdonate se aggiungo una cosa, ma, io partii per Modena dicendolo a mia moglie, i miei movimenti sono di pubblico dominio, lei è partita il giorno successivo al mio ed ancora non é rientrata, io non ho mosso accuse di abbandono del tetto coniugale, ma se si dovesse eccepire chi ha commesso una cosa simile non sono sicuramente io ad averlo commesso, sono a Pisa da un bel pezzo, lo potete anche rilevare dai rapporti di ronda che a giorni alterni sto effettuando, scusate la mia precisazione ma si muovono accuse continue e mi é difficile restare impassibile"
Aquilanotte restô in piedi indignato per i continui tentativi di infangare la propria immagine.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
samuele
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 07 Oct 2012
Messages: 4854
Localisation: Pavia - Ducato di Milano

MessagePosté le: Sam Oct 17, 2015 3:23 pm    Sujet du message: Répondre en citant

"In tribunale si parla quando viene concessa la parola quindi moderatevi o vi mando a processo per oltraggio alla corte!
Adesso ho fatto una domanda a vostra moglie, poi replicherete...
ora ripeto la domanda:
state affermando che vostro marito ha abbandonato il domicilio coniugale? e se lo state affermando avete prove o testi in tal senso?"

_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé MSN Messenger
aquilanotte.



Inscrit le: 12 Oct 2015
Messages: 15

MessagePosté le: Sam Oct 17, 2015 9:13 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Aquilanotte abbassò lo sguardo e si sedette
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Nortia



Inscrit le: 13 Oct 2015
Messages: 10

MessagePosté le: Dim Oct 18, 2015 11:23 am    Sujet du message: Répondre en citant

Nortia a écrit:
Arlyne si alzò in piedi...Eminenza...posso farVi vedere le ricevute delle dogane a cui ha chiesto i permessi...e la testimonianza di una dama a Pistoia...Vorrei aggiungere che io mi recai a San Miniato per seguirlo e dissuaderlo Vostra Eminenza e non per inseguire qualcun altro e da li ho aspettato nella speranza che tornasse a prendermi...può testimoniare di ciò Almalibre,e comunque sono a Pisa io...detto ciò attese che il Presidente le rispondesse...
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
samuele
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 07 Oct 2012
Messages: 4854
Localisation: Pavia - Ducato di Milano

MessagePosté le: Dim Oct 18, 2015 11:40 am    Sujet du message: Répondre en citant

"Presentate alllora queste prove e testimonianze dell'abbandono del tetto coniugale e poi le esamineremo nel merito"
_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé MSN Messenger
Nortia



Inscrit le: 13 Oct 2015
Messages: 10

MessagePosté le: Lun Oct 19, 2015 12:39 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Arlyne tornò in quell'aula guardava i presenti e i loro visi mentre il cuore le scoppiava...quando il presidente le diede la parola affinchè mostrasse le prove della sua testimonianza la sua voce le rimbombava in testa... si alzò in piedi...teneva in mano quelle carte ormai quasi stropicciate dalle sue mani madide di sudore e tremanti per l'ansia...Illustrissimo Signor Presidente...Signori della Corte...vogliate perdonarmi per quello che sto per fare ma...penso che ci voglia coraggio a difendersi...ma ancora più coraggio a fare un passo indietro...detto ciò stracciò i documenti e li ripose in tasca,so che questo gesto mi costerà caro non volevo offendere questa Pregiatissima Corte e i presenti tutti...non sono una vittima...ma nemmeno un carnefice...rinuncio a portare avanti questo stillicidio, Vostro Onore mi dispiace ma non mi sento di andare avanti...perdonatemi non volevo oltraggiarVi con la mia condotta di poco fa, che l'Altissimo abbia pietà della mia anima non voglio il male di nessuno...detto ciò incrociò in lacrime lo sguardo di Ludovico e corse fuori dall'aula...
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Lisgallaudet



Inscrit le: 06 Oct 2014
Messages: 342

MessagePosté le: Lun Oct 19, 2015 1:07 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Vide la dama esagitata correre fuori dall'aula dopo una dichiarazione senza alcun inizio o fine o logica. Sospirò e mandò un messo a chiamarla.

Nell'attesa intinse il pennino d'oca nel calamaio e prese un appunto, a margine di un documento, sull'avvenimento di pochi istanti prima.

_________________
20 mila leghe ai confini del mondo
- I miei primi 40 incontri

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Nortia



Inscrit le: 13 Oct 2015
Messages: 10

MessagePosté le: Lun Oct 19, 2015 1:11 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Arlyne tornò in aula...Scusatemi...riprese il suo posto ma restò in piedi in attesa che il Presidente le parlasse...
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
aquilanotte.



Inscrit le: 12 Oct 2015
Messages: 15

MessagePosté le: Lun Oct 19, 2015 1:20 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Aquilanotte vide Arlyne agitatissima, si sporse dal proprio posto e le offrì un fazzoletto per ripulirsi il viso guardandola negli occhi, poi si risedette in attesa che il Presidente si pronunciasse
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
samuele
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 07 Oct 2012
Messages: 4854
Localisation: Pavia - Ducato di Milano

MessagePosté le: Lun Oct 19, 2015 1:29 pm    Sujet du message: Répondre en citant

"Come pensavo.....tutto questo è servito a farvi riflettere sulle cause che possono determinare il fallimento di un matrimonio che sono quelle da me elencate...è chiaro che l'abbandono del tetto coniugale non si puo' configurare in un semplice allontanamento ma volevo farvi riflettere su tutti i fatti che state elencando che di per se non hanno rilevanza per questa corte.
Per questa Corte ha rilevanza che voi siete venuti meno al giuramento che avete fatto di fronte all'Altissimo al momento del matrimonio, che è un sacramento indissolubile, e dovete meditare se effettivamente ricorrono i presupposti di cui all'art. 6.1 sulla scomparsa dei sentimenti d'amore tra i coniugi come causa di scioglimento.
Alla luce di quanto detto quindi vi chiedo, pregandovi di rispondere a turno, siete assolutamente certi che non ci siano gli estremi per tentare una riconciliazione per salvare questo matrimonio? i sentimenti d'amore si sono irrimediabilmente esauriti?"

_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé MSN Messenger
aquilanotte.



Inscrit le: 12 Oct 2015
Messages: 15

MessagePosté le: Lun Oct 19, 2015 3:49 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Aquilanotte si alzò in piedi:
"Sig. Presidente,, Signori della Corte, mi pronuncio per primo, penso sia doveroso visto che sono stato io a chiedere lo scioglimento, intendo confermare che sostanzialmente, è avvenuto questo, la scomparsa dei sentimenti d'amore fra noi, ovviamente io parlo per me, riconosco in Arlyne la bontà d'animo, comprendo la reazione, ma non provo più quel sentimento che mi accompagnò a pronunciare quel giuramento di fronte all'Altissimo.
Chiedo perdono se la mia condotta processuale non è stata esemplare, ma l'impeto ha prevalso sulla ragione.
Unico vero motivo per cui sono qui è solo per il fatto di non amare più Arlyne, ho concluso."


Aquilanotte abbassò la testa e si sedette
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
aquilanotte.



Inscrit le: 12 Oct 2015
Messages: 15

MessagePosté le: Mer Oct 21, 2015 11:34 am    Sujet du message: Répondre en citant

Aquilanotte si guardò intorno, guardò verso la Corte, poi guardò Arlyne aspettando che dicesse qualcosa
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Archiepiscopale dell'Arcidiocesi di Pisa Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Aller à la page Précédente  1, 2, 3, 4  Suivante
Page 3 sur 4

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com