L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[ARO 65]Scioglimento Freyja - Slevin
Aller à la page Précédente  1, 2, 3
 
Poster un nouveau sujet   Ce sujet est verrouillé; vous ne pouvez pas éditer les messages ou faire de réponses.    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Archiepiscopale dell'Arcidiocesi di Roma
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
Franciscus_bergoglio



Inscrit le: 01 Avr 2013
Messages: 2031

MessagePosté le: Lun Jan 16, 2017 10:39 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Procuratore ascoltò la testimonianza e quando terminò, prese parola e disse:
Vostro Onore, non ho altre domande da porre.
_________________

Gran Priore dell'Ordine Francescano - Prefect of the Saint Office - General Vice-Prefect of the Office of the Villa San Loyats.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Francesco_maria



Inscrit le: 14 Jan 2013
Messages: 1500
Localisation: L'Aquila

MessagePosté le: Mer Jan 18, 2017 12:51 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Presidente seguiva con attenzione il procedimento e rispose al Procuratore:

"Molto bene, Eccellenza, procediamo"

_________________
S. Em. Cardinale Francesco Maria Sforza

Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé MSN Messenger
Franciscus_bergoglio



Inscrit le: 01 Avr 2013
Messages: 2031

MessagePosté le: Lun Jan 23, 2017 12:31 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Procuratore, sentite le testimonianze, avuta parola dal Presidente del Tribunale, alzatosi iniziò la sua requisitoria finale iniziando con la presentazione generale del caso e quindi con le sue conclusioni.

Vostra Eminenza, Signori della Giuria,

In data 5 Dicembre 1464, Dame Freyja presentava domanda di scioglimento matrimoniale verso il marito Slevin, matrimonio contratto il 6 giugno 1461 e dal quale sono nati otto figli e specificando, fra le motivazioni della sua richiesta:

Citation:
Il mio Sposo, dopo averci riflettuto per tutta l'estate, il giorno 21 settembre ha comunicato a me e a tutta la nostra famiglia l'intenzione, irreversibile , di non uscire più nel mondo. Non è andato in Convento, si è allontanato divenendo irreperibile.
Ci ha salutati avvisandoci che non lo avremmo più rivisto e che non vi era nulla che potessimo fare per far lui cambiare idea.


Nel corso del dibattimento, anche grazie alle diverse testimonianze riportate, è emerso che lo sposo abbia volontariamente deciso di porre fine al suo matrimonio, isolandosi e scomparendo.

A fronte di questa situazione, ai sensi della decretale del Concistorio Pontificio Italofono, che riporta:

Citation:
… la prassi comportamentale da seguire nel caso in cui un coniuge venisse riconosciuto irreperibile dalle autorità.
Poiché in tal caso non si può procedere alla celebrazione del funerale, non essendoci distacco dell'anima dal corpo (eradicazione) e
considerando quanto recita il Diritto canonico ai punti

- Articolo 6.3 :L’abbandono del domicilio coniugale da parte di uno dei due coniugi per un tempo superiore a 3 mesi. Il coniuge riconosciuto colpevole di negligenza coniugale è passabile dell’impossibilità di risposarsi
e
- Articolo 6.4 : La scomparsa di uno dei due coniugi per un tempo superiore a 3 mesi

codesto Concistoro stabilisce quanto segue:

I fedeli aristotelici qualificati come irreperibili dalle autorità subiranno in contumacia lo scioglimento dei voti matrimoniali, qualora il coniuge ne facesse domanda presso il tribunale di competenza.



Per tutto quanto appena esposto, invocando gli articoli citati, noi chiediamo a questa Corte di:

- accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio
- Disporre per lo sposo una congrua penitenza in considerazione della contumacia.
- Interdire i due coniugi a un futuro matrimonio per un congruo periodo, durante il quale essi possano riflettere sull’importanza del Sacramento del matrimonio.
- Disporre, come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che essi seguano un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo
- Stabilire, che entrambi rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguirà il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria diocesi.


Ho concluso

_________________

Gran Priore dell'Ordine Francescano - Prefect of the Saint Office - General Vice-Prefect of the Office of the Villa San Loyats.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Francesco_maria



Inscrit le: 14 Jan 2013
Messages: 1500
Localisation: L'Aquila

MessagePosté le: Lun Jan 23, 2017 12:39 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Ascoltata la requisitoria finale il Cardinale Sforza si alzò e disse:

"Molto bene! Ci ritiriamo in Camera di Consiglio per valutare gli atti. Ci ritroveremo in questa sala per emettere il Nostro verdetto. Che l'Altissimo ci benedica tutti!"

detto ciò uscì l'aula e si ritirò in camera di consiglio.

_________________
S. Em. Cardinale Francesco Maria Sforza

Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé MSN Messenger
Franciscus_bergoglio



Inscrit le: 01 Avr 2013
Messages: 2031

MessagePosté le: Mer Jan 25, 2017 1:19 am    Sujet du message: Répondre en citant

Uscito il Presidente, Franciscus raccolse le proprie carte, salutò i presenti e raggiunse la camera di Consiglio.
_________________

Gran Priore dell'Ordine Francescano - Prefect of the Saint Office - General Vice-Prefect of the Office of the Villa San Loyats.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Franciscus_bergoglio



Inscrit le: 01 Avr 2013
Messages: 2031

MessagePosté le: Mer Jan 25, 2017 7:23 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Procuratore entrò in aula e lesse la sentenza approvata in Camera di Consiglio.

Citation:




              Tribunale Archiepiscopale di Roma




      SENTENZA EPISCOPALE SUL CAMBIO DI STATUS MATRIMONIALE


Richiesta di valutazione per i Cardinali del Concistorio Romano.

Tribunale Archiepiscopale di Roma
Presieduto da S. Em. Cardinale Francesco Maria Sforza


    Nome IG dei coniugi

  • Sposo: Slevin
  • Status Matrimoniale Sposo: Valido

  • Sposa:Freyja
  • Status Matrimoniale Sposa: Valido



    Dati riguardanti il matrimonio

  • Celebrante: Marzia_
  • Arcidiocesi: Milano
  • Parrocchia: Parma
  • Data: 06 Giugno 1461

  • Testimoni: Giovanni89 (sposo) e Vic. (sposa)
  • Nomi IG figli (ove presenti): Anaulas, Daeneris_t, Herashi, Ivan_knut, Asthart, Hanthea, Inghe, Il_gufo

      Domanda di cambio status matrimoniale

    • Richiedente: Freyja

    • Motivazioni: Il mio Sposo, dopo averci riflettuto per tutta l'estate, il giorno 21 settembre ha comunicato a me e a tutta la nostra famiglia l'intenzione, irreversibile , di non uscire più nel mondo. Non è andato in Convento, si è allontanato divenendo irreperibile.
      Ci ha salutati avvisandoci che non lo avremmo più rivisto e che non vi era nulla che potessimo fare per far lui cambiare idea.

    • Prove e Testimonianze: Sono intervenuti quali testimoni: Shalama e Vladimir_alexandr



      Status giudiziario fedeli:

    • Sposo: Laico

    • Sposa: Laico





    Sentenza del Tribunale Archiepiscopale

  • Sentenza: Scioglimento di Matrimonio

    Ricordando l'articolo 3 del Diritto Canonico che dice

    "Il matrimonio è la consacrazione dell’accordo profondo tra due persone , creando una condivisione della vita, reputata indissolubile e simboleggiando l’Amicizia Aristotelica in una delle sue forme più strette."

    e considerando le disposizioni del Concistorio Pontificio Italofono in materia di irreperibilità, in conformità con gli articoli

    - Articolo 6.3 :L’abbandono del domicilio coniugale da parte di uno dei due coniugi per un tempo superiore a 3 mesi. Il coniuge riconosciuto colpevole di negligenza coniugale è passabile dell’impossibilità di risposarsi
    e
    - Articolo 6.4 : La scomparsa di uno dei due coniugi per un tempo superiore a 3 mesi
    questa Corte, condannando in contumacia lo sposo, sentenzia:

  • Periodo di divieto nuovo matrimonio (ove necessario):
    - per lo sposo:
    - interdizione al matrimonio per mesi 6 (sei) dalla data di approvazione da parte del Concistoro applicabile dal rientro in questo mondo in modo continuativo.
    - confessione obbligatoria presso il Vescovo della propria città
    - l'obbligo di frequentare un corso di preparazione matrimoniale in uno dei monasteri italofoni

    - per la sposa:
    - 3 mesi d'interdizione al matrimonio
    - confessione obbligatoria presso il Vescovo della propria città
    - l'obbligo di frequentare un corso di preparazione matrimoniale in uno dei monasteri italofoni

    Terminato questo iter comunicheranno la confessione a questa corte, facendo inviare al Procuratore Franciscus_bergoglio dal loro confessore, la conferma di avvenuta confessione.

    Qualsiasi contravvenzione a quanto detto nella sentenza, avrà come sola conseguenza un inasprimento della pena.

  • Firma e Sigilli del presidente della Corte:





_________________

Gran Priore dell'Ordine Francescano - Prefect of the Saint Office - General Vice-Prefect of the Office of the Villa San Loyats.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
samuele



Inscrit le: 07 Oct 2012
Messages: 4956
Localisation: Pavia - Ducato di Milano

MessagePosté le: Sam Jan 28, 2017 11:09 am    Sujet du message: Répondre en citant

Il Cardinale Inquisitore su segnalazione della ricorrente, prese visione degli atti processuali per verificare quanto lamentato.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé MSN Messenger
Freyja.



Inscrit le: 17 Oct 2016
Messages: 26

MessagePosté le: Sam Jan 28, 2017 11:31 am    Sujet du message: Répondre en citant

La donna rientrò in aula come le era stato indicato e attese.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Ce sujet est verrouillé; vous ne pouvez pas éditer les messages ou faire de réponses.    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Archiepiscopale dell'Arcidiocesi di Roma Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Aller à la page Précédente  1, 2, 3
Page 3 sur 3

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com