L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[Ap53] Scioglimento matrimoniale Agape-Alebrto.
Aller à la page Précédente  1, 2
 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Archiepiscopale dell'Arcidiocesi di Pisa
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
Aster_x



Inscrit le: 10 Oct 2014
Messages: 392

MessagePosté le: Mer Fév 22, 2017 12:45 pm    Sujet du message: Répondre en citant

La situazione purtroppo è chiara e triste.
Non ho domande da aggiungere, prego il Procuratore a fare la sua requisitoria in modo che poi la corte si possa ritirare per deliberare.

_________________
La voce della Temperanza; I principi dell'orazione; Viaggio o destinazione; De Immagine
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 880

MessagePosté le: Mer Fév 22, 2017 2:46 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Procuratore, invitata dall'Eccellentissimo Signor Presidente a presentare la propria requisitoria, fece un lungo respiro e iniziò a parlare.

In data 17 febbraio 1465 presentava richiesta presso questo Tribunale l’istante Dama Agape, chiedendo l’annullamento del matrimonio con Messer Alebrto contratto il 05 gennaio 1464 e dal quale è nato l'unico figlio Murakami, poiché l’amore che inizialmente li univa si è spento.

E' emerso nel corso del dibattimento che i sentimenti si son spenti in un lasso di tempo non tanto lungo per incomprensioni profonde fra i due coniugi che hanno portato a lungo andare a litigi e discussioni che inevitabilmente li ha condotti alla rottura definitiva del loro rapporto d'amore.

L'Art. 3 del Diritto Canonico testualmente recita: “ Il matrimonio è la consacrazione dell’accordo profondo tra due persone , creando una condivisione della vita, reputata indissolubile e simboleggiando l’Amicizia Aristotelica in una delle sue forme più strette. “

E’ chiaro quindi che la decisione di ricorrere a questa Corte, è stata presa dopo aver capito che l'Amicizia Aristotelica simboleggiante l'accordo profondo e la condivisione della vita di coppia, era ormai venuto meno.

Per tutto quanto sopra esposto, poiché a norma dell’art. 6.1 del Diritto Canonico in materia di annullamento, tra i motivi invocati per lo scioglimento del matrimonio vi è la sparizione dei sentimenti d’amore tra i coniugi, chiediamo a questa Illustrissima Corte di:

- accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio;
- disporre per entrambi i coniugi la medesima penitenza, tenendo conto che sono entrambi al primo matrimonio;
- interdire i due coniugi a un futuro matrimonio per un periodo di 6 mesi, durante il quale essi possano riflettere sull’importanza del Sacramento;
- disporre come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che essi seguano un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo;
- stabilire per entrambi, che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguiranno il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria Diocesi.

Questo è tutto, Signor Presidente e Signori della Giuria.


Il Procuratore, radunate tutte le carte nel relativo fascicolo, si siede in attesa del Giudizio di Sua Eccellenza il Presidente.
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
Aster_x



Inscrit le: 10 Oct 2014
Messages: 392

MessagePosté le: Mer Fév 22, 2017 6:41 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Ascoltate le parole del Procuratore il giudice si alzò
La corte si ritira per deliberare
Così dicendo uscì dall'aula
_________________
La voce della Temperanza; I principi dell'orazione; Viaggio o destinazione; De Immagine
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Aster_x



Inscrit le: 10 Oct 2014
Messages: 392

MessagePosté le: Ven Fév 24, 2017 7:39 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Guglielmo, ripreso il proprio posto nell'aula del tribunale, lesse ad alta voce quanto stabilito dalla corte.

Citation:


              Tribunale Archiepiscopale di Pisa




      Richiesta di valutazione per i Cardinali del Concistorio Romano



Il Tribunale Archiepiscopale di Pisa
Presieduto da Mons. Guglielmo Aster 10° Corleone
ha pronunciato la seguente

SENTENZA ARCHIEPISCOPALE SUL CAMBIO DI STATUS MATRIMONIALE

Nel ricorso presentato da:
•Nome IG: Agape
•Diocesi/Parrocchia di appartenenza: Livorno
•Status Giudiziario del richiedente(laico, ordinato, eterodosso, scomunicato, etc): laico

RICORRENTI:
•Nome IG Sposo: Alebrto.
•Nome IG Sposa: Agape
Rappresentati e difesi: in proprio
Con l’intervento ex lege del Procuratore Ecclesiastico per l'Arcidiocesi di Pisa, S.E. Sorella Almalibre

CONCLUSIONI DELLA RICORRENTE:
•Dichiararsi l'annullamento del matrimonio celebrato il 05 Gennaio 1464 da Jallisse.
Dal matrimonio è nato un figlio: Murakami.

CONCLUSIONI DEL P.E.:
In data 17 febbraio 1465 presentava richiesta presso questo Tribunale l’istante Dama Agape, chiedendo l’annullamento del matrimonio con Messer Alebrto contratto il 05 gennaio 1464 e dal quale è nato l'unico figlio Murakami, poiché l’amore che inizialmente li univa si è spento.

E' emerso nel corso del dibattimento che i sentimenti si son spenti in un lasso di tempo non tanto lungo per incomprensioni profonde fra i due coniugi che hanno portato a lungo andare a litigi e discussioni che inevitabilmente li ha condotti alla rottura definitiva del loro rapporto d'amore.

L'Art. 3 del Diritto Canonico testualmente recita: “ Il matrimonio è la consacrazione dell’accordo profondo tra due persone , creando una condivisione della vita, reputata indissolubile e simboleggiando l’Amicizia Aristotelica in una delle sue forme più strette. “

E’ chiaro quindi che la decisione di ricorrere a questa Corte, è stata presa dopo aver capito che l'Amicizia Aristotelica simboleggiante l'accordo profondo e la condivisione della vita di coppia, era ormai venuto meno.

Per tutto quanto sopra esposto, poiché a norma dell’art. 6.1 del Diritto Canonico in materia di annullamento, tra i motivi invocati per lo scioglimento del matrimonio vi è la sparizione dei sentimenti d’amore tra i coniugi, chiediamo a questa Illustrissima Corte di:

- accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio;
- disporre per entrambi i coniugi la medesima penitenza, tenendo conto che sono entrambi al primo matrimonio;
- interdire i due coniugi a un futuro matrimonio per un periodo di 6 mesi, durante il quale essi possano riflettere sull’importanza del Sacramento;
- disporre come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che essi seguano un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo;
- stabilire per entrambi, che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguiranno il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria Diocesi.

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO
L'istante Agape chiedeva al Tribunale Archiepiscopale di Pisa, di dichiarare lo scioglimento del matrimonio a seguito dell scomparsa dei sentimenti verso il coniuge.
All'apertura del dibattimento, comparivano davanti a questa corte gli sposi, Agape ed Alebrto., durante il dibattimento è stata confermata la scomparsa dei sentimenti da parte di entrambi e la decisione di proseguire nell'intenzione di sciogliere il legame matrimoniale.
Concluso il dibattimento, la Corte si riservava la decisione.

MOTIVI DELLA DECISIONE
La domanda è fondata e va, pertanto, accolta.
Sussistono, infatti, i presupposti di applicazione dell' articolo 6.1 del diritto canonico in materia di scioglimento del matrimonio.
Dal dibattimento è emersa la volontà di pervenire allo scioglimento definitivo del vincolo coniugale.


P.Q.M.

Il Tribunale Archiepiscopale di Pisa, definitivamente pronunciando sul ricorso presentato da Agape, con l’intervento in causa del Procuratore Ecclesiastico, così decide:
1) dichiara l'annullamento semplice del matrimonio.
2) decide di interdire al matrimonio entrambi i coniugi per 4 mesi a partire dall'approvazione della sentenza da parte del Concistoro Cardinalizio.
3) Stabilisce che per entrambi gli sposi sarà condizione necessaria per un nuovo matrimonio seguire un corso sul matrimonio presso l'Abbazia Cistercense di Fornovo o presso Il Monastero di San Domenico ed ottenere attestato di partecipazione e rendere confessione ad un prelato presso il Monastero o l'Abbazia in cui seguiranno il corso di preparazione al matrimonio o ad un altro della propria Diocesi.
5) manda al Procuratore di trasmettere copia autentica della presente sentenza al Concistorio Cardinalizio per la valutazione.


Così deciso in camera di consiglio il giorno 23 del mese di Febbraio dell'anno 1465.




Mons. Guglielmo Aster 10° Corleone
Arcivescovo di Pisa
Priore dell'Abazia Fornovo


Deposito atti processuali:
[Ap53] Scioglimento matrimoniale Agape-Alebrto.

_________________
La voce della Temperanza; I principi dell'orazione; Viaggio o destinazione; De Immagine
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Archiepiscopale dell'Arcidiocesi di Pisa Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Aller à la page Précédente  1, 2
Page 2 sur 2

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com