L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit CanonLien fonctionnel : Le Réseau
Lien fonctionnel : Le ParcheminLien fonctionnel : Les Registres
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[RP] Sant'Elena inter duos pontes - Isola Tiberina
Aller à la page Précédente  1, 2, 3 ... 9, 10, 11 ... 15, 16, 17  Suivante
 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> La place d'Aristote - Aristote's Square - Platz des Aristoteles - La Piazza di Aristotele -> Les faubourgs de Rome - The suburbs of Rome - Die Vororte von Rom - I Sobborghi di Roma
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
Domiziano



Inscrit le: 17 Aoû 2012
Messages: 37

MessagePosté le: Mer Aoû 16, 2017 2:51 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Illustri Delegati, questo documento ha senso se alla fine sarà qualcosa che ci impegneremo a sostenere e difendere.
Da quello che ho sentito dire in questa sede e altrove, in tanti si lamentano di atteggiamenti, contegni e condotte che sono semplicemente frutto di una decadenza costante che sin qui nessuno ha potuto fermare per il semplice fatto che, chi ha voluto combatterla, l'ha fatto in ordine sparso, molte volte travolto dai "barbari" che invece sono bravissimi a far fronte comune.
Quante brave persone si sono ritirati a vita privata o dai frati perchè schifati dal mondo che avevano davanti? Quanti valorosi abbiamo perso? Quanti amici? Pensateci.

Il punto in sostanza è uno, crediamo sia nell'interesse dei nostri stati cambiare le cose o no? Se si, da qualche parte bisogna partire e queste possono essere le "fondamenta" di un progetto diffuso, capisaldi a cui rifarsi ogni volta che la civiltà viene aggredita, l'ordine sovvertito.

Occasioni come questa con capitano spesso, ma nessuno è costretto, questa scelta deve essere un atto di volontà, chiaro e consapevole.

Milano, attraverso la mia persona, ha avanzato una proposta, un punto di partenza, qualcosa su cui lavorare, niente di più.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Fenice
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 19 Déc 2010
Messages: 7870

MessagePosté le: Mer Aoû 16, 2017 4:22 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Cancelliere, con lo stilo in mano, lentamente scriveva a margine della pergamena, e intanto ascoltava ciò che i convenuti dicevano.
Dal suo viso non traspariva altro che la concentrazione necessaria a scrivere, sebbene molti fossero in realtà i pensieri che trovavano spazio nella sua mente.
Infine sembrò aver finito, alzò il capo e dicendo


Ecco

mostrò quanto aveva vergato.

Citation:
La Fede
La Fede che definisce la Storia e l'identità dei nostri popoli è quella professata dalla Santa Chiesa Aristotelica, secondo gli insegnamenti dei Profeti Aristotele e Christos. Essa è parte della nostra coscienza e della nostra crescita civile, poiché ne è la radice morale. La Fede deve guidare i popoli verso una giusta strada, verso la pace, e deve unire i laici e la Chiesa in una mutua collaborazione.
Tutti noi riteniamo giusto che ogni uomo segua ciò che il proprio cuore gli suggerisce di fare, ma non quando questo punta a minare la pace e la coesione sociale. Nell'eresia non potrà mai esserci progresso e pace, dunque noi la rigettiamo e ci impegniamo, per il bene dei popoli, a combatterla ogni volta che essa dovesse minacciare le nostre terre e le nostre genti.

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 511

MessagePosté le: Mer Aoû 16, 2017 5:14 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Almalibre, in qualità di Sotto-Segretario Apostolico Imperiale per la Zona Italica, approvò con grande soddisfazione le parole della Cancelliera Sua Eminenza Fenice in quanto rappresentavano tutto ciò che ogni Fedele ha nel proprio cuore.
Pensò fra sè e sè : "finalmente si è raggiunto un valido punto di partenza sul quale poter lavorare, sperando che sia il punto sul quale poggiare le fondamenta di un progetto ambizioso: l'unione d'intenti fra la Chiesa e i Governi Laici per salvaguardare la pace, il benessere dei popoli, la gestione della vita improntata su sani principi morali."
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
Jalisse



Inscrit le: 11 Fév 2015
Messages: 439
Localisation: Arcivescovo di Siena

MessagePosté le: Mer Aoû 16, 2017 5:29 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Madre Jalisse che sino ad ora aveva ascoltato con attenzione

annuì alle parole del Cardinale


Anch'io concordo è un buon punto di partenza
_________________

Monsignora Jalisse Borgia
Hohenstaufen
Monaca Capitolare dell'Abbazia di Fornovo
Nunzio Apostolico Repubblica Fiorentina
Missus Inquisitionis
Decano dell'Università della Repubblica di Firenze

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
seraphine23



Inscrit le: 19 Avr 2016
Messages: 167

MessagePosté le: Mer Aoû 16, 2017 7:24 pm    Sujet du message: Répondre en citant

concordo con quanto proposto da madre Fenice un buon inizio direi
_________________

♡ Soldato Aquilae Imperiale♡Segretaria Personale Cardinale di Ravenna, Ambasciatrice, diacono, Consigliere Diocesano ed Archivista dell'arcidiocesi di Ravenna♡Ritratto Mio di Lis♡Set by Me
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Domiziano



Inscrit le: 17 Aoû 2012
Messages: 37

MessagePosté le: Mer Aoû 16, 2017 8:12 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Casimiro annuì.

Corretto e ragionevole direi.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Dinful



Inscrit le: 06 Juin 2017
Messages: 17

MessagePosté le: Mer Aoû 16, 2017 8:23 pm    Sujet du message: Répondre en citant


Per la Chiesa non potrebbe parlare una o massimo 2 persone senza interventi che non danno contributo alcuno se non un assenso a quanto detto dal Cancelliere ?

Aspetto il documento finale per poter presentare il tutto al Consiglio Modenese.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Fenice
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 19 Déc 2010
Messages: 7870

MessagePosté le: Mar Aoû 22, 2017 9:44 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Cardinale si guardò intorno.
Mentre la discussione proseguiva, il gruppo dei musici aveva iniziato a suonare una serie di arie di Bassadanza.


Possiamo cercare una versione condivisa della parte sulla nobiltà?
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
seraphine23



Inscrit le: 19 Avr 2016
Messages: 167

MessagePosté le: Jeu Aoû 24, 2017 12:38 pm    Sujet du message: Répondre en citant

ascoltò i musici

mi unisco a ciò che ha detto Madre Fenice, come la si pensa sulla versione iniziale già si è detto...almeno io ho già espresso come la penso a tal proposito
_________________

♡ Soldato Aquilae Imperiale♡Segretaria Personale Cardinale di Ravenna, Ambasciatrice, diacono, Consigliere Diocesano ed Archivista dell'arcidiocesi di Ravenna♡Ritratto Mio di Lis♡Set by Me
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Alelaide



Inscrit le: 05 Juin 2017
Messages: 30

MessagePosté le: Jeu Aoû 24, 2017 11:48 pm    Sujet du message: Répondre en citant

sorseggio un poco di vino per poi fare un cenno di assenso alla parte relativa alla fede "Abbiamo esposto il nostro pensiero precedentemente, per noi la Nobiltà è la spada non solo dei singoli stati ma anche della Chiesa stessa, ma ciò non significa che sia sullo stesso livello del popolo comune ne che debba obbligatoriamente portare rispetto ad esso, ella deve dare l'esempio nel rispetto nelle istituzioni e della fede senza dimenticarsi che a livello civile e un gradino superiore ai comuni cittadini."
_________________
Adélaïde Béatrice Vivianne di Cyrille d'Arborea
Ministro degli Esteri del Regno delle Due Sicilie
Viscontessa di Castellammare
Baronessa di Capri
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Domiziano



Inscrit le: 17 Aoû 2012
Messages: 37

MessagePosté le: Ven Aoû 25, 2017 11:06 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Per quello che riguarda me e Milano, vanno bene entrambe le versioni, la prima è scritta da noi quindi ovviamente condividiamo. Sorrise.

Ci sarebbe una terza via soddisfacente per tutti?
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
seraphine23



Inscrit le: 19 Avr 2016
Messages: 167

MessagePosté le: Sam Aoû 26, 2017 5:48 pm    Sujet du message: Répondre en citant

diciamo che a volte l'ovvio non è mai cosa ovvia a me la seconda stesura piaceva avevo anche cercato di dare un suggerimento anch'esso non apprezzato

Citation:
Citation:
La Nobiltà rappresenta il modello a cui tutti devono fare riferimento e portare rispetto, perchè essa percorre un sentiero superiore e virtuoso, fondato saldamente su un comportamento equo, solidale e corretto verso tutti



la prima stesura per come é scritta non corrisponderebbe al mio pensiero mi spiace come a qualcuno non piace la seconda stesura, si può proseguire anche per la prima stesura sulla nobiltà al massimo a non condividere quel punto resto solo io quindi passerebbe uguale ma se dovrò anche firmare tale accordo metterò contraria per il punto sulla nobiltà perché per me dato che siamo in tema di solidarietà -e non si sta stilando la carta della nobiltà quindi sono temi ben diversi secondo me dal dire che i nobili e cittadini non sono sullo stesso piano tra l altro è giusto che siano su piani diversi ma non sto dicendo questo - tutto rientra nessun escluso e come il cittadino semplice deve portare rispetto ai nobili anche loro devono portarlo a tutti o che solidarietà sarebbe?non è mai ovvio essendo umani e quindi soggetti a sentimenti contrastanti nobili o non nobili che si è e questo è il mio pensiero ..io posso venire incontro come ho dimostrato mostrando come si potrebbe sistemare la cosa ma se venite anche voi incontro altrimenti resto del mio parere come voi del vostro

sorride

inoltre chiediamoci cosa significa solidarietà ..io mi sono fatta la domanda e sui tomi ho trovato la definizione

Citation:
Il termine indica un atteggiamento di benevolenza e comprensione che si manifesta fino al punto di esprimersi in uno sforzo attivo e gratuito, teso a venire incontro alle esigenze e ai disagi di qualcuno che abbia bisogno di un aiuto.


quindi mi verrebbe da dire anzi scrivere cosi, per venirci incontro

Citation:
Citation:
La Nobiltà rappresenta il modello a cui tutti devono fare riferimento e portare rispetto, perchè essa percorre un sentiero superiore e virtuoso, fondato saldamente su un comportamento equo, solidale, corretto verso tutti.

Sebbene posta su differenti piani con il popolo comune essa é impegnata (oppure si impegna )al venire incontro alle esigenze e disagi di chi necessita di aiuto.


_________________

♡ Soldato Aquilae Imperiale♡Segretaria Personale Cardinale di Ravenna, Ambasciatrice, diacono, Consigliere Diocesano ed Archivista dell'arcidiocesi di Ravenna♡Ritratto Mio di Lis♡Set by Me
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Alelaide



Inscrit le: 05 Juin 2017
Messages: 30

MessagePosté le: Sam Aoû 26, 2017 8:45 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Ascolto le parole della Baronessa, sorseggio un altro sorso di vino per poi riprendere la parola

"Rispondo in quanto penso che le vostre parole siano riferite a noi."

sorrido

"Vedete Vostra Signoria, quando ho esposto la mia disapprovazione sul punto relativo alla Nobiltà ho ben specificato che se la maggioranza avesse voluto mantenerlo senza modifiche non ci saremmo opposta, alfine di non bloccare la discussione e la stesura della carta stessa."

continuo con tono tranquillo

"So bene che qui non discutiamo di una carta nobiliare, ma le mie rimostranze riguardano specificatamente il modo di vedere la Nobiltà, questa carta dei Popoli deve comunque sottolineare lo status di essi altrimenti non si può pretendere che essi vengano rispettati o siano rispettosi, ma ripeto forse è la diversa cultura e considerazione che noi del Sud abbiamo della stessa Nobiltà."

Mi alzo dopo aver riflettuto un attiamo

"Avete ragione sulla solidarietà, ma di preciso di quale solidarietà parliamo? Siamo qui riuniti per una cosa specifica, mettere fine al degrado sociale dei nostri paesi. Gente che non rispetta la chiesa, non rispetta i nobili, le istituzioni portando nelle nostre piazze aggressività e disunione, creando una frattura alfine di portarci alla distruzione stessa della nostra cultura e della nostra civiltà."

Faccio qualche passo alfine di poter vedere tutti i presenti

"Probabilmente io sono troppo intransigente, non credo alla Nobiltà cavalleresca raccontata nelle favole, e probabilmente questa mia convinzione, notata anche nel vedere i comportamenti nobiliari di altri paesi, mi mettono in contrasto con quanto si vuole scrivere."

Torno verso il mio posto sorridendo

"Ad ogni modo, acconsento alla vostra proposta alfine che le parti più importanti e il significato stesso di questo documento posssno essere applicati e portati all'attenzione delle nostre genti."

Dico per poi sedermi.

_________________
Adélaïde Béatrice Vivianne di Cyrille d'Arborea
Ministro degli Esteri del Regno delle Due Sicilie
Viscontessa di Castellammare
Baronessa di Capri
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
seraphine23



Inscrit le: 19 Avr 2016
Messages: 167

MessagePosté le: Sam Aoû 26, 2017 9:29 pm    Sujet du message: Répondre en citant

apprezzo il vostro venire incontro quindi verrei più incontro anche io mi starebbe bene questa unione perché non voglio parere arrogante ne presuntuosa non essendolo, magari sbaglio io quindi per me a questo punto è importante che almeno l ultima parte ci sia perché ammorbidisce la prima stesura, sempre secondo me sia chiaro

Citation:
La Nobiltà
La Nobiltà rappresenta il modello a cui tutti devono fare riferimento, un sentiero superiore e virtuoso che sappia sempre coniugare con la massima dignità gli oneri ed onori che il ruolo comporta.
Alla Nobiltà dovrà sempre essere tributato il massimo rispetto, così che i popoli possano trovare in essa punti di riferimento, protezione e guida nei momenti più bui.


Sebbene posta su differenti piani con il popolo comune essa é impegnata (oppure si impegna )al venire incontro alle esigenze e disagi, con comprensione, di chi necessita di aiuto.


fa un sorriso e resta davvero in silenzio per ascoltare gli altri
_________________

♡ Soldato Aquilae Imperiale♡Segretaria Personale Cardinale di Ravenna, Ambasciatrice, diacono, Consigliere Diocesano ed Archivista dell'arcidiocesi di Ravenna♡Ritratto Mio di Lis♡Set by Me
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Domiziano



Inscrit le: 17 Aoû 2012
Messages: 37

MessagePosté le: Sam Aoû 26, 2017 9:41 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Il Rappresentante di Milano intervenne.

Rispettosamente riprendo il punto base, per spiegare il modo in cui era stato concepito.

Citation:
La Nobiltà
La Nobiltà rappresenta il modello a cui tutti devono fare riferimento, un sentiero superiore e virtuoso che sappia sempre coniugare con la massima dignità gli oneri ed onori che il ruolo comporta.
Alla Nobiltà dovrà sempre essere tributato il massimo rispetto, così che i popoli possano trovare in essa punti di riferimento, protezione e guida nei momenti più bui.


Ciò che volevamo ottenere era una dinamica virtuosa fra chi è nobile e chi non lo è. Non si cercava di incentivare una Nobiltà da amor cortese, ma una Nobiltà consapevole del proprio scopo sociale, del proprio ruolo di guida e punto di riferimento. Volevamo creare un modello per i cittadini, infatti i nobili vengono vincolati a tanti obblighi ma di conseguenza devono ricevere anche il rispetto proprio perchè impegnati a tutelare lo stato e la società con il loro agire. Il rispetto dovuto al nobile non sarà quindi qualcosa di imposto, ma qualcosa di meritato, sentito come giusto. Solo creando questa situazione avere un titolo avrà veramente un peso e non sarà agli occhi di molti una mera "medaglietta" da ostentare con un bel vestito.

Spero che abbiate compreso che il mio è anche un pensiero molto pragmatico, nell'ottica della ragion di stato, ciò che è positivo ed incentiva le persone a far meglio è funzionale al progresso dello stato e della comunità.


Possiamo forse rivedere il punto in questo modo per provare a mediare?

Citation:
La Nobiltà
La Nobiltà rappresenta il modello a cui tutti devono fare riferimento, un sentiero superiore e virtuoso che sappia sempre coniugare con la massima dignità gli oneri ed onori che il ruolo comporta.
Alla Nobiltà dovrà sempre essere tributato il massimo rispetto, così che i popoli possano trovare in essa punti di riferimento, protezione e guida nei momenti più bui.
Nobili e comuni cittadini dovranno sempre essere consapevoli di far parte della stessa comunità, parte di una famiglia che sa gioire nei trionfi e sostenersi nelle difficoltà.


Se si vuole accentuare maggiormente il principio di solidarietà e coesione, aldilà dei titoli in sè, forse questa è la via.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> La place d'Aristote - Aristote's Square - Platz des Aristoteles - La Piazza di Aristotele -> Les faubourgs de Rome - The suburbs of Rome - Die Vororte von Rom - I Sobborghi di Roma Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Aller à la page Précédente  1, 2, 3 ... 9, 10, 11 ... 15, 16, 17  Suivante
Page 10 sur 17

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com