L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[RP] Basilica di San Barnaba a Ripa
Aller à la page Précédente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Suivante
 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> La place d'Aristote - Aristote's Square - Platz des Aristoteles - La Piazza di Aristotele -> Les faubourgs de Rome - The suburbs of Rome - Die Vororte von Rom - I Sobborghi di Roma
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
Francesco_maria
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 14 Jan 2013
Messages: 3191

MessagePosté le: Mer Mar 22, 2023 9:56 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Dunque per tre volte il celebrante chiese al neofita:

"Credis in Deum Omnipoténtem, Cretórem cæli et terræ, Inférni et Paradísi, Qui judicábit ánimas in hora mortis?
Credis in Aristótelem et Christum, hómines et Prophétas Ejus, qui nos docuérunt Divínam Sapiéntiam et Amicítiam?
Credis in Sanctam Ecclésiam et ómnia dógmata ejus, in Communiónem Sanctórum, in remissiónem peccatórum et in vitam ætérnam?"


(Credi in Dio Onnipotente, Creatore del cielo e della terra, dell'Inferno e del Paradiso, Che giudicherà le nostre animne nell'ora della morte? R/. Credo
Credi in Aristotele e Christos, uomini e Suoi profeti, che ci hanno insegnate la Divina Sapienza e l'Amicizia? R/. Credo
Credi nella Santa Chiesa e in tutti i suoi dogmi, nella Communione dei Santi, nella remissione dei peccati e nella vita eterna? R/. Credo)

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Lawley



Inscrit le: 26 Oct 2022
Messages: 26

MessagePosté le: Jeu Mar 23, 2023 4:07 am    Sujet du message: Répondre en citant

Lawley rispose alle domande del Cardinale con tre decisi Credo
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Francesco_maria
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 14 Jan 2013
Messages: 3191

MessagePosté le: Jeu Mar 23, 2023 6:40 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Ricevuta la risposta del catecumeno, il card.. Sforza aiutato dai chierici tolse la stola viola e indossò quella bianca. Poi, dopo essersi avvicinati al Battistero, si rivolse alla madrina:

"Accipe lámpadem ardéntem, lucem sapiéntiæ et amicítiæ, ardórem quem semper debes nutríre; ut, cum exémplis tuis, sit lux in via Lawley usque ad Paradísum."

(Ricevi questa candela accensa, luce di sapienzae di amicizia, fiamma che sempre devi custodire, affinché, coi tuoi esempî, tu sia luce sulla via di N. fino al Paradiso.)

Poi rivolgendosi al catecumeno:

"Vis baptizári?"
(Vuoi essere battezzato?)
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Lawley



Inscrit le: 26 Oct 2022
Messages: 26

MessagePosté le: Jeu Mar 23, 2023 10:56 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Volo disse Lawley
(Lo voglio)
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Francesco_maria
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 14 Jan 2013
Messages: 3191

MessagePosté le: Ven Mar 24, 2023 7:39 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Confermata la volontà del neofita il Cardinale prese l'acqua dal Fonte e la infuse tre volte sulla testa del catecumeno, dicendo:

"Lawley, ego te baptízo in nómine Alti+ssími et Aristó+telis et Chri+sti, et Ecclésiæ Dei Sanctæ. Amen"

(Io ti battezzo nel Nome dell'Altissimo, di Aristotele e di Christos, e della Santa Chiesa di Dio. Amen)

Poi proseguendo unse il battezzato con l'Olio Santo sulla sua fronte, dicendo:

"Deus Omnípotens, Qui te regenerávit ex aqua, Quique dedit tibi remissiónem ómnium peccatórum, Ipse te lín+iat óleo Sanctárum Virtútum. Amen"
(Dio Onnipotente Che ti ha rigenerata dall'acqua, e Che ti ha data la remissione da tutti i peccati, ti unga con l'olio delle Sante Virtù. Amen)

Il rito era concluso, e dopo aver dato la benedizione ai presenti disse:

"Vade in pace, et Dóminus sit semper tecum."
(Va' in pace e il Signore sia sempre con te.)

Fatto ciò il Cardinale tolse la stola usata per la liturgia ed abbracciò paternamente il nuovo figlio della Comunità Aristotelica:

"Caro figliolo sono felice che finalmente siamo riusciti a compiere questo grande passo, dopo tutto questo tempo mi sei diventato molto caro e sai che potrai sempre venire da me per un consiglio o una parola di conforto. Come un figlio dal proprio padre".
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Lawley



Inscrit le: 26 Oct 2022
Messages: 26

MessagePosté le: Ven Mar 24, 2023 11:59 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Lawley era emozionato. Aveva finalmente cominciato il suo cammino nella comunità Aristotelica e doveva tutto al cardinale Sforza.

Vi ringrazio profondamente. Siete stato per me un faro nella notte e vi devo molto Eminenza. Non potrò mai sdebitare il tempo che mi avete dedicato e mostrare la mia riconoscenza. Grazie infinite
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Francesco_maria
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 14 Jan 2013
Messages: 3191

MessagePosté le: Mar Avr 11, 2023 2:18 pm    Sujet du message: Répondre en citant

    ----------------------------------⊰Battesimo di Francesco Antonio Esposito - 11 aprile 1471⊱


------------------------------------------------------




Il Cardinale fece ritorno alla sua basilica romana, ancora una volta quel luogo di culto diventava fonte di vita nella Fede con l'amministrazione di un nuovo sacramento. Un giovane fedele del Regno delle Due Sicilie aveva richiesto di essere battezzato, era un segno di speranza per un Regno che in quel tempo stava soffrendo per lacerazioni e violenze.

Verificato che tutto fosse in ordine si raccolse in preghiera in attesa dell'arrivo dei fedeli

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Fra.nto



Inscrit le: 01 Mar 2023
Messages: 10

MessagePosté le: Mar Avr 11, 2023 5:05 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Antonio arrivò nella basilica e con passo lento iniziò col guardarsi intorno, era lui un uomo cresciuto nella semplicità e non era abituato a tanta artistica maestria.

Le panche erano disposte su due file lungo tutta la navata dell'edificio, separate da un tappeto rosso che la percorreva fino al bel ciborio retto da quattro colonne marmoree.

La volta della basilica era ben adornata cosi come le pareti scandite da belle finestre colorate, Antonio guardó ogni minimo dettaglio fin quando arrivato alla schola cantorum ben separata dal presbiterio, sorrise chinando il capo a sua Eminenza Francesco Maria e si raccolse anch'esso nel silenzio attendendo gli altri.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Delfi



Inscrit le: 01 Juil 2014
Messages: 7

MessagePosté le: Mar Avr 11, 2023 9:52 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Sofia aveva ricevuto l'invito da parte di Francesco per il suo battesimo, così quella mattina si recò in Basilica per partecipare al rito religioso.
Il battesimo è un evento fondamentale per la vita di ogni uomo, un rito di passaggio che rappresenta l'ingresso nella vita aristotelica e nella chiesa.
La Contessa ricordava con nostalgia la sua cerimonia e le persone che le erano accanto, persone che ormai non c'erano più.

Chiuse gli occhi mentre varcava l'ingresso della basilica e raggiunse silenziosamente Francesco.
Non volle interrompere la preghiera, così si mise accanto a lui e con mani congiunte rimase in silenzio.


Dernière édition par Delfi le Ven Avr 14, 2023 12:15 am; édité 2 fois
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Tancredi_



Inscrit le: 13 Avr 2023
Messages: 47

MessagePosté le: Jeu Avr 13, 2023 10:16 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Tancredi aveva conosciuto Francesco sul finire dell'inverno, erano giorni molto tesi. Incontrò il giovane in una taverna di Avezzano mentre pattugliava il confine delle due province con l'esercito Regio, fu profondamente colpito dal senso di armonia trasmesso da quelle parole di pace e fratellanza.

Quando ricevette la prima missiva di Francesco ne fù davvero entusiasta e non potè non accettare la scelta di guidare il ragazzo verso il primo passo nella famiglia Aristocratica.

Tancredi raggiunse Roma il giorno prima della cerimonia, in tarda serata. L'indomani si recò direttamente presso la Basilica, Sua Eminenza, Francesco e la Contessa Petrella Saltoerano già dinanzi l'altare.
Allora, varcata la soglia, Tancredi attraversò la navata centrale.

Giunto alla destra di Francesco fece un inchino in segno di saluto sia verso il Cardinale che verso Sua Grandezza, posò delicatamente la sua mano sulla spalla del battezzato e poi congiunse anche egli le mani e si unì alle preghiere.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Francesco_maria
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 14 Jan 2013
Messages: 3191

MessagePosté le: Ven Avr 14, 2023 4:48 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Visto che tutti erano giunti il cardinale indossò i sacri paramenti e si accostò all'ingresso della cappella del battistero assistito da due chierici. Come il catecumeno con il padrino e la madrina furono al loro posto diede inizio al rito:

"Adjutórum nostrum + in Nómine Dómini"
(Il nostro aiuto + è nel Nome del Signore)

"Qui fecit cœlum et terram" replicarono i fedeli
(Che ha fatto cielo e terra)

Poi,si rivolse al catecumeno e disse:

"Quo nómine vocáris?"
(Con quale nome sarai chiamato?)
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Fra.nto



Inscrit le: 01 Mar 2023
Messages: 10

MessagePosté le: Sam Avr 15, 2023 12:08 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Antonio salutò Tancredi e Delfi con il suo solito sorriso dipinto sul volto;

Iniziò la cerimonia e rispose:


Francesco Antonio

Riprese subito a sorridere.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Francesco_maria
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 14 Jan 2013
Messages: 3191

MessagePosté le: Sam Avr 15, 2023 1:22 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Accolta la prima risposta del catecumeno disse:

"Francesco Antonio, quid petis ab Eccclésia Dei?"
(cosa chiedi alla Chiesa di Dio?)
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Fra.nto



Inscrit le: 01 Mar 2023
Messages: 10

MessagePosté le: Sam Avr 15, 2023 8:22 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Non aveva dubbi sulla risposta e disse cercando di non sbagliare la pronuncia:

Fidem, quæ mihi préstat vita ætérnam.

La fede, che mi garantisce la vita eterna.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Francesco_maria
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 14 Jan 2013
Messages: 3191

MessagePosté le: Lun Avr 17, 2023 8:44 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Accolta la seconda risposta il Cardinale, leggendo dal rituale proseguì:

"Exi ab eo, immúnde spíritus creatúræ sine nómine, et da locum Spíritui Altíssimi."
(Esci da lui, spirito immondo della creatura senza nome, e fa' spazio allo Spirito dell'Altissimo.)

Poi tracciando un segno di croce su tutto il corpo senza toccarlo, e allargando le braccia, disse:

"Preces nostras, quæsumus, Dómine, cleménter exáudi: et hunc eléctum Tuum Francesco Antonio, quem ad rudiménta fídei vocáre dignátus es, perpétua virtúte custódi: Qui vivis et regnas per ómnia sæcula sæculórum. Amen"
(Esaudisci clemente, Signore, le nostre preghiere: preserva e custodisci con perpetua virtù questo Tuo eletto , che hai chiamato ai rudimenti della fede. Tu Che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen)

Poi il Cardinale Sforza fece segno alla madrina e al padrino di prendere per mano il catecumeno ed insieme entrarono nella cappella del Battistero, e pronunciò queste parole:

"Ingrédere in templum Altíssimi, ut hábeas partem cum Prophétis Ejus in vitam ætérnam.Amen"
(Entra nel tempio dell'Altissimo, affinché tu abbia parte con i Suoi Profeti alla vita eterna.)

Una volta entrati, il catecumeno si prostrò sul pavimento in preghiera per un momento poi rialzatosi si avvicinarono al fonte battesimale, dove il Cardinale Sforza interrogò il catecumento:

"Francesco Antonio, abrenúntias creatúræ sine nómine et ómnibus peccátis tuis?"
(Rinunci alla creatura senza nome e a tutti i tuoi peccati?)
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> La place d'Aristote - Aristote's Square - Platz des Aristoteles - La Piazza di Aristotele -> Les faubourgs de Rome - The suburbs of Rome - Die Vororte von Rom - I Sobborghi di Roma Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Aller à la page Précédente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Suivante
Page 4 sur 6

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com