L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[UNI48] Scioglimento Matrimoniale Panteranera85 - Fiamma.
Aller à la page Précédente  1, 2, 3
 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Tribunali Ecclesiastici Italofoni -> Officialità Nazionale Italofona
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 412
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Jeu Juin 10, 2021 5:10 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Molto bene Messere, vi ringrazio.
Tra poco passeremo ad ascoltare la vostra testimonianza, abbiate ancora un po' di pazienza.


disse la Procuratrice all'indirizzo del testimone dopo aver ascoltato il suo giuramento, poi si rivolse alla Presidente:

Eccellentissima Presidente.

Vi informo che il Diacono Lilli1875, testimone a favore dello sposo, via PM ha chiesto a questa Corte il permesso di essere ascoltata per la seconda volta al fine di poter ribattere ad alcune delle affermazioni fatte dalla sposa poc'anzi.

Il PM contenente tale richiesta è agli atti in Camera di Consiglio.

Mi sono permessa di rispondere al Diacono, prima di informarvi e sempre per le vie brevi, in questa maniera:

Citation:
"Buongiorno Diacono Lilli1875, pace e bene.

Prendo atto della vostra richiesta e ne informerò la Presidente del Tribunale, S. Ecc. Monsignora Alma Blanca Arnod Sforza "Almalibre".
Sarà poi Ella a decidere se ascoltarvi per la seconda volta o meno.

Che l'Altissimo illumini sempre il vostro cammino.

Mons. Ortensia Riccarda Ormanni "Orticaria"

_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 1850

MessagePosté le: Ven Juin 11, 2021 10:06 am    Sujet du message: Répondre en citant

Ottima risposta Vostra Eccellenza.

Abbiamo già concesso 2 testimonianze ai testi presentati dallo sposo, anche se erano scaduti i termini per farlo e, per "par condicio", abbiamo concesso alla sposa la presentazione di 2 suoi testimoni.

A questo punto non possiamo stare ad ascoltare ogni volta i testi dell'una o dell'altra parte, anche perchè lo scioglimento del matrimonio è richiesto per la fine dell'amore e non esistono quindi colpe da addossare a nessuno dei due sposi.

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 412
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Ven Juin 11, 2021 12:05 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Vi ringrazio Presidente.

rispose la Procuratrice, poi si rivolse al testimone...

Vi ringrazio per la pazienza Ser Pierluigi68, riprendiamo da dove ci eravamo interrotti.
Vi prego di raccontare a questa Corte tutto ciò che sapete e che può essere utile al dibattimento.

_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Pierluigi68.



Inscrit le: 03 Nov 2019
Messages: 10

MessagePosté le: Ven Juin 11, 2021 4:38 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Pierluigi si alzò e disse :

"Si procuratore, vi dico allora che parlerò a lungo.
Conosco entrambi gli sposi da molto tempo, ho visto anche pian piano i problemi.
Alcune volte Fiamma era recalcitrante al fatto che il suo sposo partisse, allo stesso modo sentivo spesso Pantera avere opinioni sempre più distanti su sua moglie.
Tutti hanno citato in un modo o nell'altro la campagna militare di Siena, beh, lo farò anche io, dicendo che, quando essa finii e venne data la possibilità di tornare a casa, non tornò a Como.
Vedete, dal momento in cui la mia Ex Moglie Lilli, qui presente, mi chiese il divorzio, non seppi più nulla delle attività militari delle aquile, però mi pareva strana la cosa, si sarebbe potuto intrattenere a Siena qualche giorno, magari una settimana, ma stava passando molto tempo, non rammento quanto onestamente, ma sicuramente più di un mese, forse due se non tre.
Non ricordo il giorno esatto, forse dama Rebecca, qui presente, ha una memoria migliore della mia, però rammento fin troppo bene cosa accadde nel giorno in cui tutto precipitò.
Alla mattina vidi in taverna Pantera, assieme ad un suo amico, non ricordo bene chi fosse, entrai per salutarlo e gli dissi che Fiamma. sarebbe stato felicissima di vederla, lui mi rispose in maniera ambigua e li capii che qualcosa non andava.
Comunque mi recai in miniera per lavorare e non ci pensai più tanto.
Al mio ritorno vidi in taverna Fiamma. e la avvisai che Pantera era tornato e se l'aveva già visto, lei all'inizio fu felicissima poi guardò la lista dei cittadini ed impallidì, in quanto non c'era.
Eravamo mi sembra quattro in taverna, tutti cercammo di calmarla, cosa difficile visto che era sconvolta in maniera incredibile.
Io cercai di capire come fosse possibile, ritenendo impossibile il fatto che si fosse nascosto come un comune criminale, dopo un controllo più approfondito vidi che anche la nave di Rebecca non c'era più e quindi la soluzione più semplice era che fosse salito a bordo.
A quel punto Fiamma. andò in escandescenze e cominciò ad accusare pure Rebecca, nonostante le spiegassi le procedure marittime (ossia che una nave è normale che salpi a certi orari ecc. ecc.), comunque mandai un messaggio urgente a Rebecca che mi confermò come sia Pantera fosse sulla nave sia che non sapesse nulla di tutto quello che stava succedendo.
Lei stava semplicemente aiutando un conoscente dandogli un passaggio via fiume, una cosa assolutamente normale insomma.
La spiegazione non fu comunque di grande aiuto, la povera Fiamma era in una situazione terribile, spiegò tutto l'accaduto a Hikaru, che era entrato in taverna e ci aiutò a calmare Fiamma, poi crollò a piangere.
Nei giorni successivi la povera Fiamma era in condizioni tali che mi sento di affermare che un cadavere sarebbe stato più felice.
Mi permetto, se posso, una piccola aggiunta, la mia ex moglie Lilli e messer Pantera erano e sono certo sono ancora, legati da un rapporto di forte rispetto; con la mia ex moglie sono ancora in buoni rapporti e ogni tanto ci sentiamo, sono assolutamente certo che la sua richiesta di parlare qui era per smentire le affermazioni di dama Fiamma.
Mi spiace entrare in pettegolezzi che non dovrebbero entrare in questa udienza, ma vorrei dire che la mia ex moglie è fidanzata con messer Obelisco e onestamente non crederei ad una tresca fra Pantera e Lilli nemmeno se me lo giurassero.
Che Lilli abbia sostenuto ed aiutato Pantera ne sono sicuro, visto il forte rapporto di stima che li lega, ma niente di più."
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 412
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Sam Juin 12, 2021 5:44 pm    Sujet du message: Répondre en citant

La Procuratrice ascoltò con molta attenzione la deposizione del testimone, poi disse:

Messer Pierluigi68,
vi ringrazio per la vostra deposizione circostanziata e ricca di particolari.
Non ho domande per voi.

Prima di procedere però, solo un piccolo appunto...
Non è un rimprovero nei vostri confronti, ci mancherebbe che lo fosse...ma solo un consiglio a beneficio vostro e di tutti coloro che in quest'aula eventualmente ascolteranno quanto sto per dirvi.

Figliolo caro, come avete giustamente detto nel corso della vostra deposizione, certi "particolari" riguardanti determinate "relazioni interpersonali" non debbono interessare questa Corte....e così è...non gli interessano e non ne terrà conto.
Questa Corte è certa dell'onestà, probità, fedeltà e sincerità delle persone da voi citate e non ha alcun dubbio su questo.
Questa Corte si è riunita solo ed esclusivamente per stabilire se il sentimento amoroso tra le due parti in causa sia effettivamente sparito e se una delle due si sia allontanato/a dal tetto coniugale senza motivo valido, non per altri motivi che sono al di fuori della competenza e l'interesse della stessa.

Comprendo la volontà ed il desiderio di puntualizzare alcuni accadimenti, ma manteniamoci entro i limiti della motivazione presentata dallo sposo quale causa di scioglimento matrimoniale.


...poi si rivolse alla Presidente:

Eccellentissimo Presidente, avete domande per il testimone?
_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 1850

MessagePosté le: Dim Juin 13, 2021 9:57 am    Sujet du message: Répondre en citant

Vostra Eccellenza,
non ho domande da rivolgere al testimone, se non ribadire la vostra espressione di poc'anzi; espressione a nome di questa Corte esplicitata in modo semplice e lodevole.
I testimoni devono attenersi ai fatti concernenti il motivo per cui sono stati chiamati in aula e di cui devono riportare fedelmente ciò che hanno visto o sentito, null'altro in quanto null'altro interessa a questa Corte per poter concedere lo scioglimento richiesto alla sola motivazione della fine dell'amore fra i coniugi.
Vi prego ora di procedere con la prossima testimonianza.

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 412
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Dim Juin 13, 2021 10:55 am    Sujet du message: Répondre en citant

Vi ringrazio Presidente.

rispose la Procuratrice, poi si rivolse alla seconda testimone a favore della sposa...

Madonna Milady, avvicinatevi alla sbarra e dopo aver posato la vostra mano destra sul Libro delle Virtù ripetete con me il Sacro giuramento:
Citation:
Io, (vostro nome completo), giuro solennemente dinnanzi a questa corte, ai dogmi della Chiesa Aristotelica e dinnanzi all'Altissimo che mi sorveglia e mi giudica, di dire la verità e soltanto quella, senza falsità alcuna. Qualora, contravvenissi a tale giuramento che la mia anima possa bruciare nel fuoco eterno dell'Inferno Lunare ed essere giudicato colpevole da questa corte.

_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Milady



Inscrit le: 26 Mai 2019
Messages: 17

MessagePosté le: Dim Juin 13, 2021 7:12 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Era giunto il momento della sua testimonianza , con molta serietà si avvicinò
e posando la mano sul libro delle virtù , declamò con voce chiara

Io, Rebecca Sofia di Montefeltro in Castiglione , giuro solennemente dinnanzi a questa corte, ai dogmi della Chiesa Aristotelica e dinnanzi all'Altissimo che mi sorveglia e mi giudica, di dire la verità e soltanto quella, senza falsità alcuna. Qualora, contravvenissi a tale giuramento che la mia anima possa bruciare nel fuoco eterno dell'Inferno Lunare ed essere giudicato colpevole da questa corte.

E attese che le fosse permesso di parlare

_________________

Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 412
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Lun Juin 14, 2021 12:30 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Molto bene figliola, vi ringrazio.

rispose la Procuratrice, poi proseguì...

Ora vi prego di raccontare a questa Corte, tutto ciò che sapete riguardante la causa di revisione dello status Matrimoniale che stiamo dibattendo.
_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Milady



Inscrit le: 26 Mai 2019
Messages: 17

MessagePosté le: Lun Juin 14, 2021 5:05 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Dopo un lungo respiro si apprestò a Parlare

Eccellenza , sono nata e cresciuta a Como, Fiamma e Pantera , Pantera e Fiamma erano la coppia inossidabile, lei è stata e permettetemi , è , innamoratissima del marito, lui era semore molto disponibile, divertente con tutti e molto tenero con lei e quando parlava dei loro figli, si figli, plurale e del nipote Hik , che ho visto nascere e crescere proprio con i nonni , data la prematura scomparsa dei genitori, la cui madre, Gwen, era figlia loro
Se sia stato per pigrizia , per ignoranza dei metodi di riconoscimento o alìtro non saprei dire , ma a Como , se pronunciate alcuni nomi , tipo appunto Vendetta, Delorenz, Gwen , Teresanna e Hikaru , il piccolo Hik che ero tutor quando vide la luce, chiunque vi risponderà, i figli e il nipote di Fiamma e Pantera !!!!
Perdonate la divagazione
Un pomeriggio stavamo partendo in nave da Como per raggiungere Piacenza per andare a trovare la figlia di primo matrimonio di mio marito che vive là ed è fidanzata con un mio cugino
Proprio questo cugino mi scrive e mi chiede un passaggio a casa, per lui e per il suo gruppo
Ovviamente accettiamo e quando siamo stati pronti siamo partiti
Dopo un paio di ore cominciano ad arrivarmi missive da diverse persone, tutti che mi domandavano dov'eravamo e chi c'era con me, qualcuno fu più diretto e mi chiese se fossi scappata con Pantera
Io ero allibita, alla fine parlando con calma proprio con Messer Pierluigi venni messa a conoscenza del fatto che dopo molto tempo che Fiamma ne aspettava il ritorno a Como, Panty avesse preso le sue cose e si fosse imbarcato senza dire una parola alla moglie
Durante il viaggio , che durò alcuni giorni non si vide mai in cambusa e quando fummo fummo costretti dal vento a ripiegare su Lodi e raggiungere Piacenza a piedi, lui non entrò nel gruppo, fermandosi a Lodi
Di ritorno a Como ebbi modo di parlare direttamente con Fiamma e chiarire la mia parte in quella situazione, ma più che altro ascoltai, ascoltai lo sfogo e la disperazione di una persona che stava soffrendo profondamente, per se stessa, per il rispetto dei figli mancati e di quelli ancora presenti e soprattutto per il nipote, che era la luce dei loro occhi che ancora stentava a credere e capire la situazione
Ora si parla di revisione matrimoniale, certo non si può comandare al cuore delle persone ma io credo che tanti anni insieme lascino il segno e se anche c'è stato un cedimento o qualche incomprensione, se non ci sono altre persone coinvolte, credo dovrebbero dare un'opportunità al loro matrimonio


_________________

Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Milady



Inscrit le: 26 Mai 2019
Messages: 17

MessagePosté le: Lun Juin 14, 2021 5:05 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Dopo un lungo respiro si apprestò a Parlare

Eccellenza, sono nata e cresciuta a Como, Fiamma e Pantera, Pantera e Fiamma erano la coppia inossidabile, lei è stata e permettetemi, è, innamoratissima del marito, lui era sempre molto disponibile, divertente con tutti e molto tenero con lei e quando parlava dei loro figli, si figli, plurale e del nipote Hik, che ho visto nascere e crescere proprio con i nonni, data la prematura scomparsa dei genitori, la cui madre, Gwen, era figlia loro
Se sia stato per pigrizia, per ignoranza dei metodi di riconoscimento o altro non saprei dire, ma a Como, se pronunciate alcuni nomi, tipo appunto Vendetta, Delorenz, Gwen, Teresanna e Hikaru , il piccolo Hik che ero tutor quando vide la luce, chiunque vi risponderà, i figli e il nipote di Fiamma e Pantera !!!!
Perdonate la divagazione
Un pomeriggio stavamo partendo in nave da Como per raggiungere Piacenza per andare a trovare la figlia di primo matrimonio di mio marito che vive là ed è fidanzata con un mio cugino
Proprio questo cugino mi scrive e mi chiede un passaggio a casa, per lui e per il suo gruppo
Ovviamente accettiamo e quando siamo stati pronti siamo partiti
Dopo un paio di ore cominciano ad arrivarmi missive da diverse persone, tutti che mi domandavano dov'eravamo e chi c'era con me, qualcuno fu più diretto e mi chiese se fossi scappata con Pantera
Io ero allibita, alla fine parlando con calma proprio con Messer Pierluigi venni messa a conoscenza del fatto che dopo molto tempo che Fiamma ne aspettava il ritorno a Como, Panty avesse preso le sue cose e si fosse imbarcato senza dire una parola alla moglie
Durante il viaggio che durò alcuni giorni non si vide mai in cambusa e quando fummo fummo costretti dal vento a ripiegare su Lodi e raggiungere Piacenza a piedi, lui non entrò nel gruppo, fermandosi a Lodi
Di ritorno a Como ebbi modo di parlare direttamente con Fiamma e chiarire la mia parte in quella situazione, ma più che altro ascoltai, ascoltai lo sfogo e la disperazione di una persona che stava soffrendo profondamente, per se stessa, per il rispetto dei figli mancati e di quelli ancora presenti e soprattutto per il nipote, che era la luce dei loro occhi che ancora stentava a credere e capire la situazione
Ora si parla di revisione matrimoniale, certo non si può comandare al cuore delle persone ma io credo che tanti anni insieme lascino il segno e se anche c'è stato un cedimento o qualche incomprensione, se non ci sono altre persone coinvolte, credo dovrebbero dare un'opportunità al loro matrimonio

Allego richieste doganali per Piacenza e lodi

https://imgur.com/V4o767u.png
https://imgur.com/oPIssyd.png


_________________

Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 412
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Mer Juin 16, 2021 3:35 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Vi ringrazio Madonna Milady per la vostra testimonianza e per i documenti.
Non altre domande per voi.


...quindi si rivolse alla Presidente:

Eccellenza, avete domande per la testimone?
_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 1850

MessagePosté le: Mer Juin 16, 2021 3:48 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Nessuna domanda Vostra Eccellenza.
Vi prego cortesemente di voler esprimere il Vostro parere.
Grazie

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 412
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Mer Juin 16, 2021 4:44 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Grazie a Voi, Presidente.

Vostra Eccellenza, Signori della Corte
In data 03 Marzo 1469 presentava richiesta presso questo Tribunale l’istante
Panteranera85, chiedendo l’annullamento del matrimonio con Fiamma. contratto il 22/09/1462 dal quale sono nati 2 (due) figli: "vendetta90" e "sniperwolf".

Egli dichiara:

Citation:

Salve Eminenza e Eccellenza, Vi scrivo per richiedere la revisione del matrimonio perchè dopo lunghi mesi di guerra mia moglie ha sempre pensato solo per se stessa facendo e continuando a fare il sindaco di Como. Non ho mai ricevuto una sua lettera d'amore per il suo menefreghismo. Ero sempre io a scriverle e molte volte non ricevevo nemmeno una risposta.
Ho appreso che ero solo che una pezza da usare per le difese della città e per lavorare al municipio, cosa che mi ha disgustato.
Vi dico principalmente che mi sono già trasferito per non guardarla più in faccia e nemmeno sentire i suoi rimproveri inutili, ho capito perchè i miei figli se ne sono andati molto velocemente.


E' emerso poi nel corso del dibattimento che il sentimento amoroso che legava i due coniugi almeno per lo sposo si è completamente spento anche a causa dei continui dissapori tra i due.
Ciò ha fatto si che addirittura abbandonasse il tetto coniugale senza dare motivazione alcuna alla sposa.
Tutto questo ha portato lo sposo a chiedere lo scioglimento del matrimonio ai sensi dell’art. 3 del diritto canonico:

Citation:
“ Il matrimonio è la consacrazione dell’accordo profondo tra due persone , creando una condivisione della vita, reputata indissolubile e simboleggiando l’Amicizia Aristotelica in una delle sue forme più strette. “


E' chiaro quindi che lo sforzo di entrambi i coniugi debba essere quello di costruire questa relazione e renderla feconda vicendevolmente, sia pure coscienti delle difficoltà che questa comporta e lottando per conseguire il massimo grado possibile dell'Amicizia Aristotelica. All'atto pratico questo è venuto a mancare.

Per tutto quanto sopra esposto, poiché a norma dell’art. 6.3 del Diritto Canonico in materia di annullamento, tra i motivi invocati per lo scioglimento del matrimonio vi è l’abbandono del domicilio coniugale da parte di uno dei due coniugi per un tempo superiore a 3 mesi,

Citation:
- Articolo 6.3 :L’abbandono del domicilio coniugale da parte di uno dei due coniugi per un tempo superiore a 3 mesi. Il coniuge riconosciuto colpevole di negligenza coniugale è passabile dell’impossibilità di risposarsi.


chiediamo a questa Illustrissima Corte di:

- Accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio;
- Disporre l'interdizione di Messer
Panteranera85, reo di aver abbandonato il tetto coniugale senza darne notizia alla moglie, ad un futuro matrimonio per un periodo di mesi 6 (sei).
- Imporre a Messer
Panteranera85 il pagamento di Ducati 100 (cento) da versare nelle casse della Diocesi in cui si trova, previo accordo con il Vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro quindici giorni dalla pubblicazione della sentenza definitiva e ne consegni attestazione al presente tribunale.
- Disporre che Dama
Fiamma. non subisca alcuna interdizione ad un futuro matrimonio in quanto non colpevole.
- Imporre a Dama
Fiamma. il pagamento di Ducati 50 (cinquanta) da versare nelle casse della Diocesi in cui si trova, previo accordo con il Vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro quindici giorni dalla pubblicazione della sentenza definitiva e ne consegni attestazione al presente tribunale;

chiediamo, inoltre:

- di disporre che il mantenimento dei figli sia a carico di entrambi i genitori, dovere che non decade con la revisione dello status Matrimoniale.
- di disporre come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che essi seguano un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo.
- di stabilire, per entrambi i coniugi, che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguirà il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria diocesi.

Ho concluso


Code:
Corretti errori di battitura

_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis


Dernière édition par Orticaria le Mer Juin 16, 2021 5:59 pm; édité 1 fois
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 1850

MessagePosté le: Mer Juin 16, 2021 5:50 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Citation:


              Tribunale dell'Ufficialità Nazionale Italofona




              Richiesta di valutazione per i Cardinali del Concistoro Romano

                Il Tribunale dell'Ufficialità Nazionale Italofona


              Presieduto da S.Ecc. Monsignora Alma Bianca Arnod Sforza detta "Almalibre"

                    ha pronunciato il seguente



              PARERE NAZIONALE SU RICHIESTA DI SCIOGLIMENTO


Nel ricorso presentato da:

•Nome IG: Panteranera85
•Diocesi/Parrocchia di appartenenza: Milano
•Status Giudiziario del richiedente (laico, ordinato, eterodosso, scomunicato, etc): Laico

RICORRENTI:
•Nome IG Sposo: Panteranera85
•Nome IG Sposa: Fiamma.
Rappresentati e difesi: in proprio
Con l’intervento ex lege del Procuratore Ecclesiastico Nazionale S.Ecc. Madre Ortensia Riccarda Ormanni detta "Orticaria"

CONCLUSIONI DEL RICORRENTE:

• Dichiararsi l'annullamento del matrimonio celebrato il 22 settembre 1462 da Giotir (Diacono), nella Parrocchia di Pavia con testimoni :
per lo sposo : Matthius
per la sposa : Stormhawk


CONCLUSIONI DEL P.E.:

Vostra Eccellenza, Signori della Corte
In data 03 Marzo 1469 presentava richiesta presso questo Tribunale l’istante Panteranera85, chiedendo l’annullamento del matrimonio con Fiamma. contratto il 22/09/1462 dal quale sono nati 2 (due) figli: "vendetta90" e "sniperwolf".

Egli dichiara:
Citation:

Salve Eminenza e Eccellenza, Vi scrivo per richiedere la revisione del matrimonio perchè dopo lunghi mesi di guerra mia moglie ha sempre pensato solo per se stessa facendo e continuando a fare il sindaco di Como. Non ho mai ricevuto una sua lettera d'amore per il suo menefreghismo. Ero sempre io a scriverle e molte volte non ricevevo nemmeno una risposta.
Ho appreso che ero solo che una pezza da usare per le difese della città e per lavorare al municipio, cosa che mi ha disgustato.
Vi dico principalmente che mi sono già trasferito per non guardarla più in faccia e nemmeno sentire i suoi rimproveri inutili, ho capito perchè i miei figli se ne sono andati molto velocemente.

E' emerso poi nel corso del dibattimento che il sentimento amoroso che legava i due coniugi almeno per lo sposo si è completamente spento anche a causa dei continui dissapori tra i due.
Ciò ha fatto si che addirittura abbandonasse il tetto coniugale senza dare motivazione alcuna alla sposa.
Tutto questo ha portato lo sposo a chiedere lo scioglimento del matrimonio ai sensi dell’art. 3 del diritto canonico:
Citation:
“ Il matrimonio è la consacrazione dell’accordo profondo tra due persone , creando una condivisione della vita, reputata indissolubile e simboleggiando l’Amicizia Aristotelica in una delle sue forme più strette. “

E' chiaro quindi che lo sforzo di entrambi i coniugi debba essere quello di costruire questa relazione e renderla feconda vicendevolmente, sia pure coscienti delle difficoltà che questa comporta e lottando per conseguire il massimo grado possibile dell'Amicizia Aristotelica. All'atto pratico questo è venuto a mancare.

Per tutto quanto sopra esposto, poiché a norma dell’art. 6.3 del Diritto Canonico in materia di annullamento, tra i motivi invocati per lo scioglimento del matrimonio vi è l’abbandono del domicilio coniugale da parte di uno dei due coniugi per un tempo superiore a 3 mesi,
Citation:
- Articolo 6.3 :L’abbandono del domicilio coniugale da parte di uno dei due coniugi per un tempo superiore a 3 mesi. Il coniuge riconosciuto colpevole di negligenza coniugale è passabile dell’impossibilità di risposarsi.

chiediamo a questa Illustrissima Corte di:

- Accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio;
- Disporre l'interdizione di Messer Panteranera85, reo di aver abbandonato il tetto coniugale senza darne notizia alla moglie, ad un futuro matrimonio per un periodo di mesi 6 (sei).
- Imporre a Messer Panteranera85 il pagamento di Ducati 100 (cento) da versare nelle casse della Diocesi in cui si trova, previo accordo con il Vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro quindici giorni dalla pubblicazione della sentenza definitiva e ne consegni attestazione al presente tribunale.
- Disporre che Dama Fiamma. non subisca alcuna interdizione ad un futuro matrimonio in quanto non colpevole.
- Imporre a Dama Fiamma. il pagamento di Ducati 50 (cinquanta) da versare nelle casse della Diocesi in cui si trova, previo accordo con il Vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro quindici giorni dalla pubblicazione della sentenza definitiva e ne consegni attestazione al presente tribunale;

chiediamo, inoltre:
- di disporre che il mantenimento dei figli sia a carico di entrambi i genitori, dovere che non decade con la revisione dello status Matrimoniale.
- di disporre come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che essi seguano un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo.
- di stabilire, per entrambi i coniugi, che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguirà il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria diocesi.
Ho concluso

SVOLGIMENTO DELL'UDIENZA

Allo svolgimento dell'udienza in aula si sono presentati entrambi gli sposi. E' emerso poi nel corso del dibattimento, come da dichiarazione dello stesso sposo, l'abbandono del tetto coniugale da parte sua e l'effettivo definitivo allontanamento degli sposi stessi, abbia portato al definitivo tramonto dell'amore coniugale, portandolo infine a chiedere lo scioglimento del sacramento del matrimonio.

MOTIVI DELLA DECISIONE

La domanda è fondata e va, pertanto, accolta.

Sussistono, infatti, i presupposti di applicazione dell’art. 6.3 del diritto canonico in materia di scioglimento del matrimonio.
Dal dibattimento è emersa la volontà dello scioglimento, da parte dello sposo.

P.Q.M.

Il Tribunale dell'Ufficialità Nazionale Italofona, definitivamente pronunciando sul ricorso presentato da Panteranera85, con l’intervento in causa del Procuratore Ecclesiastico, così si esprime e propone:
1) Accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio;
2) Disporre l'interdizione di Messer Panteranera85 ad un futuro matrimonio per un periodo di 6 (sei) mesi, considerato che si trova al primo matrimonio.
3) Imporre a Messer Panteranera85 il pagamento di Ducati 100 (cento) da versare alle casse della diocesi in cui si trova, previo accordo con il Vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro quindici giorni dalla pubblicazione della sentenza definitiva e ne consegni attestazione al presente tribunale.
4) Disporre che Dama Fiamma. non subisca alcuna interdizione ad un futuro matrimonio in quanto non colpevole.
5) Imporre a Dama Fiamma. il pagamento di Ducati 50 (cinquanta) da versare alle casse della diocesi in cui si trova, previo accordo con il Vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro quindici giorni dalla pubblicazione della sentenza definitiva e ne consegni attestazione al presente tribunale.
6) - di disporre che il mantenimento dei figli sia a carico di entrambi i genitori, dovere che non decade con la revisione dello status Matrimoniale.
7) - di disporre come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che essi seguano un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo.
Cool - di stabilire, per entrambi i coniugi, che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguirà il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria diocesi.


Inoltre il Tribunale manda al Procuratore di trasmettere copia autentica del presente parere al Concistoro Cardinalizio per la valutazione.

Così deciso in camera di consiglio il giorno sedici del mese di giugno dell'anno 1469.


S.Ecc. Monsignora Alma Bianca Arnod Sforza "Almalibre"





+ Vescovo di Lucca
+ Presbitero di San Miniato
+ Vicario Generale per la Provincia Ecclesiastica di Pisa
+ Prefetto dell'Inquisizione Italofona



Deposito atti dell'udienza:

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Tribunali Ecclesiastici Italofoni -> Officialità Nazionale Italofona Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Aller à la page Précédente  1, 2, 3
Page 3 sur 3

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com