L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[UNI53] Scioglimento Matrimonio Crystaldrop - Eagle46
Aller à la page 1, 2  Suivante
 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Tribunali Ecclesiastici Italofoni -> Officialità Nazionale Italofona
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 446
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Lun Juil 05, 2021 11:18 am    Sujet du message: [UNI53] Scioglimento Matrimonio Crystaldrop - Eagle46 Répondre en citant

La Procuratrice aprì l'aula e depositò i documenti in suo possesso.

Citation:


RICHIESTA DI REVISIONE STATUS MATRIMONIALE

Informazioni Richiedente

  • Nome IG: [char]Crystaldrop[/char]

  • Diocesi/Parrocchia di appartenenza: Parrocchia di Savona

  • Status Giudiziario del richiedente (laico, ordinato, eterodosso, scomunicato, etc): laico



Richiesta

  • Nome IG Sposo: [char]Eagle46[/char]

  • Nome IG Sposa: [char]Crystaldrop[/char]

  • Data del matrimonio: 8 aprile 1469

  • Celebrante: [char]Perlarosa[/char]

  • Parrocchia di celebrazione sacramento: Savona

  • Testimoni: [char]Mymmy[/char], [char]Rematto[/char]

  • Bambini (specificare numero e nome IG): nessuno

  • Matrimoni precedenti sposo: 1

  • Matrimoni precedenti sposa: 2

  • Motivazioni (spiegare in modo compiuto e dettagliato):

    Subito dopo il matrimonio mio marito si è rivelato una persona diversa, non più coinvolto nella vita di coppia come i mesi precedenti alternando momenti di alti a lunghi momenti di bassi.
    Dopo aver provato a parlarne e risolvere la situazione, purtroppo l’amore si è tramutato in affetto che da solo non basta a reggere in piedi un matrimonio..
    Non mi pento di niente, il nostro è stato un amore breve ma intenso e sicuramente un pezzo importante della mia vita nonostante non ci sia stato il lieto fine che speravamo…per questi motivi sono a chiedere lo scioglimento della nostra unione.



Allegati


Firma del richiedente:



Citation:

[center][/center]

[center]Tribunale dell'Ufficialità Nazionale Italofona[/center]


[center][/center]


[center]Richiesta di Revisione Status Matrimoniale tra Crystaldrop e Eagle46[/center]


Noi, S.Ecc. Mons. Ortensia Riccarda Ormanni detta "Orticaria", Procuratore Episcopale Nazionale


[center]DICHIARIAMO [/center]


concluse le indagini riguardanti la richiesta di revisione dello status matrimoniale tra i fedeli Crystaldrop e Eagle46
Avendo preso visione del ricorso depositato dalla fedele Crystaldrop, delle prove presentate e delle dichiarazioni rilasciate,


[center]DECRETIAMO IL RINVIO A GIUDIZIO[/center]


dei coniugi Crystaldrop e Eagle46 al fine di procedere alla revisione dello status matrimoniale.


I coniugi Crystaldrop e Eagle46 dovranno presentarsi presso l' Aula del Tribunale dell'Ufficialità Nazionale Italofona allestita appositamente entro QUINDICI giorni dall'affissione del presente decreto di citazione a giudizio.
La mancata presentazione nei modi e nei termini sopra indicati comporterà la rinuncia al diritto di difendersi o meglio di addurre le proprie ragioni al procedimento in corso per la parte che non comparirà a giudizio. Le parti, se lo vorranno, potranno farsi accompagnare e rappresentare da un avvocato di fede aristotelica, ecclesiastico o laico.

Chiunque abbia qualcosa da dire in merito, dovrà presentarsi nella medesima sede entro il medesimo giorno sopra indicato, diversamente, non potrà più essere ascoltato.
Se le parti desiderassero convocare dei testimoni, i relativi nominativi dovranno essere comunicati al Procuratore Episcopale Nazionale S.Ecc. Mons. Ortensia Riccarda Ormanni "Orticaria"

Ad Claram et Sanctam Veritatem.

Scritto e sigillato presso il Tribunale dell'Ufficialità Nazionale Italofona
il V° giorno del mese di Luglio dell'Anno di Grazia MCDLXIX



S.Ecc. Mons. Ortensia Riccarda Ormanni "Orticaria"
+ Vescovo di Pistoia
+ Presbitero di Firenze
+ Procuratore Episcopale Nazionale
+ Missus Inquisitionis
+ Ufficiale Giudiziario del Tribunale dell'Officialità Nazionale Italofona




Code:
Editato per cambio Blasone

_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis


Dernière édition par Orticaria le Mar Juil 06, 2021 4:03 pm; édité 1 fois
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Crystaldrop



Inscrit le: 09 Juin 2014
Messages: 10

MessagePosté le: Mar Juil 06, 2021 10:42 am    Sujet du message: Répondre en citant

Crystal entrò in aula salutando con educazione per poi sedersi al suo posto
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 446
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Mer Juil 14, 2021 1:38 pm    Sujet du message: Répondre en citant

La Procuratrice rispose al saluto della sposa rimanendo in attesa dell'arrivo dello sposo e di Sua Eccellenza la Presidente della Corte Monsignora Almalibre Arcivescovo di Pisa, in modo che si potesse dare inizio al dibattimento.

Speriamo che lo sposo arrivi entro il 20 Luglio prossimo, altrimenti inizieremo senza di lui.... - pensò tra sé e sé... -
_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Le1la



Inscrit le: 27 Jan 2018
Messages: 10

MessagePosté le: Mer Juil 14, 2021 3:21 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Seguendo le indicazioni, Leila arrivò all'aula dove si trovava Claire.

Entrando salutò rispettosamente il Procuratore, guardò Claire e le sorrise, poi si sedette, quale supporto silenzioso all'amica.

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 446
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Mer Juil 21, 2021 11:30 am    Sujet du message: Répondre en citant

La Procuratrice contraccambiò il saluto della nuova arrivata e con un sorriso le disse:

Gentile Dama Le1la, figliola...pur facendomi piacere l'incontravi fuori dalla Sede Diplomatica sono costretta ad invitarvi ad uscire.
Forse non ne eravate a conoscenza, ma l'ingresso alle sale di questo Tribunale è concesso ai soli membri della Corte, agli sposi ed ai loro eventuali testimoni indicati nei tempi previsti come espresso nel Rinvio a Giudizio.
Vi prego quindi cortesemente di voler abbandonare al più presto codesta aula.

_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 1893

MessagePosté le: Mer Juil 21, 2021 2:25 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Sua Eccellenza Almalibre entra in aula, saluta la sposa e la Procuratrice e, raggiunto il proprio posto, dice:

Vostra Eccellenza Orticaria, potete dare inizio all'iter processuale

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 446
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Mer Juil 21, 2021 2:35 pm    Sujet du message: Répondre en citant

La Procuratrice raccolse l'invito della Presidente e rispose...

Eccellentissima Presidente vi ringrazio.
Prima di farlo però desidero ricordare quanto segue:

Essendo oggi 21 Luglio 1469 scaduti i 15 giorni concessi alle parti ricorrenti per presentarsi in aula e visto il mancato arrivo dello sposo, da me regolarmente invitato a presentarsi con un PM in data 05 Luglio 1469 la cui copia è depositata agli atti presenti in Camera di Consiglio, chiedo quindi a questa Corte il permesso di:

1) Procedere con il giuramento della sposa e con l'ascoltare la sua testimonianza.
2) di considerare lo sposo assente ingiustificato, accusandolo così di Oltraggio alla Corte.
3) di negargli per quanto sopra esposto il diritto alla difesa ed in virtù di ciò di giudicarlo in "absentia".

_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 1893

MessagePosté le: Mer Juil 21, 2021 2:38 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Procedete pure Vostra Eccellenza
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 446
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Mer Juil 21, 2021 2:45 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Vi ringrazio Presidente

- rispose la Procuratrice, poi si rivolse alla sposa...

Prego Dama Crystaldrop, avvicinatevi.
Prima di ascoltare la vostra testimonianza, posate la vostra mano destra sul libro delle Virtù e ripetete con me il Sacro giuramento.


Citation:
Io, *vostro nome completo*, giuro solennemente dinnanzi a questa corte, ai dogmi della Chiesa Aristotelica e dinnanzi all'Altissimo che mi sorveglia e mi giudica, di dire la verità e soltanto quella, senza falsità alcuna. Qualora, contravvenissi a tale giuramento che la mia anima possa bruciare nel fuoco eterno dell'Inferno Lunare ed essere giudicato colpevole da questa corte.

_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Crystaldrop



Inscrit le: 09 Juin 2014
Messages: 10

MessagePosté le: Mer Juil 21, 2021 3:10 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Crystal si avvicinò posando la mano destra sul Libro delle Virtù come indicatole e dopo essersi schiarita la voce disse:

Io, Claire Crystaldrop Bentramone, giuro solennemente dinnanzi a questa corte, ai dogmi della Chiesa Aristotelica e dinnanzi all'Altissimo che mi sorveglia e mi giudica, di dire la verità e soltanto quella, senza falsità alcuna. Qualora, contravvenissi a tale giuramento che la mia anima possa bruciare nel fuoco eterno dell'Inferno Lunare ed essere giudicato colpevole da questa corte.

Poi attese indicazioni
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 446
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Mer Juil 21, 2021 6:13 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Vi ringrazio figliola, molto bene.

- rispose la Procuratrice con un sorriso, poi continuò...

Ora vogliate cortesemente illustrare a questa Corte i motivi che vi hanno spinta a chiedere la revisione del vostro status Matrimoniale.
Vi prego di aprire il vostro cuore, siamo qui per ascoltarvi...

_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Crystaldrop



Inscrit le: 09 Juin 2014
Messages: 10

MessagePosté le: Jeu Juil 22, 2021 9:22 am    Sujet du message: Répondre en citant

Guardò i presenti e dopo un piccolo sospiro si rivolse a loro timidamente ma con chiarezza

Presidente ed Eccellenza, sono dinnanzi a voi a chiedere la revisione del mio status matrimoniale in quanto il profondo sentimento d'amore che mi legava a mio Marito si è tramutato in affetto non bastevole a reggere in piedi un matrimonio.

Il nostro è stato un amore autentico e coinvolgente, tanto da portare a sposarci in brevissimo tempo senza dare ascolto ai consigli di amici e parenti sul non essere affrettati in questa decisione. È stato un errore di entrambi.

Credevo davvero che potesse essere “per sempre”, ma dal giorno stesso delle nozze l’attenzione, la premura e la presenza di mio Marito sono andate scemando, tanto da non interessarsi neanche più a momenti o piccole sorprese che cercavo di organizzare solo per noi e per mantenere vivo il nostro rapporto. Per fare un solo esempio, non è stato interessato a festeggiare il nostro matrimonio neanche nei giorni successivi quando sapevo potesse essere più libero dai suoi tanti impegni.

Non si misura un amore da un festeggiamento, ma sono le attenzioni ad essere cambiate da un giorno all’altro. Gesti, parole, partecipazione.

Ho provato più volte a parlarne e risolvere la situazione, ma purtroppo sembrava migliorare solo per pochi istanti per poi ricadere in quell’indifferenza che ha portato a farmi stare male e iniziare a deprimermi pensando addirittura di ritirarmi dalle monache, cosa che ho avuto la forza di evitare solo grazie alla vicinanza di persone care.


Si fermò un istante guardando con un sorriso la sua amica uscire dall'aula per poi continuare

Dopo aver parlato con lui dicendogli di aver preso la decisione di rompere questa agonia, non lo ho più visto ne sentito, neanche quando lo ho avvisato di voler intraprendere la via dello scioglimento….Questo suo mortificante silenzio ha confermato quanto in cuor mio già sapevo…

Posso comprendere il perché di questo chiudersi in se stesso, ma sicuramente la mia scelta non è stata né un fulmine a ciel sereno, né una decisione presa a cuor leggero: credo di aver provato davvero tutto il possibile per andare avanti, ma alla fine per amor proprio ed amor suo ho capito che probabilmente questa divisione ci avrebbe fatto meno male di una vita insieme ma infelice.

Non mi pento di niente e credo che il bene che provo per lui, nonostante tutte le problematiche , non potrà mai finire del tutto, ma come ho esordito concludo: un matrimonio non può restare in piedi solo da un affetto diventato fraterno.


Dopo essere riuscita a dire tutte quelle parole liberando e mettendo a nudo il suo cuore, restò in silenzio attendendo il prosieguo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 446
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Jeu Juil 22, 2021 11:42 am    Sujet du message: Répondre en citant

La Procuratrice ascoltò con attenzione le parole della sposa e quando Ella ebbe finito con un sorriso le rispose:

Vi ringrazio figliola, siete stata chiarissima.

Non ho domande per voi.


poi si rivolse alla Presidente...

Eccellentissima Presidente, avete domande per la sposa?

In caso non ne aveste, mi date il permesso di procedere con la mia requisitoria?

_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 1893

MessagePosté le: Jeu Juil 22, 2021 1:29 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Vostra Eccellenza Orticaria, non ho domande per la sposa se non augurarle di ritrovare la propria serenità guardando con il sorriso sulle labbra al proprio futuro che senz'altro le riserverà tante sorprese e la felicità che merita.

Vi prego di procedere ora con la requisitoria.

Grazie

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
Orticaria



Inscrit le: 22 Fév 2018
Messages: 446
Localisation: Firenze

MessagePosté le: Jeu Juil 22, 2021 2:06 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Grazie Presidente.

Vostra Eccellenza, Signori della Corte
In data 05 Luglio 1469 presentava richiesta presso questo Tribunale l’istante
Crystaldrop, chiedendo l’annullamento del matrimonio con Eagle46 contratto il 08/04/1469 dal quale non sono nati figli.

Ella dichiara:

Citation:

Subito dopo il matrimonio mio marito si è rivelato una persona diversa, non più coinvolto nella vita di coppia come i mesi precedenti alternando momenti di alti a lunghi momenti di bassi.
Dopo aver provato a parlarne e risolvere la situazione, purtroppo l’amore si è tramutato in affetto che da solo non basta a reggere in piedi un matrimonio..
Non mi pento di niente, il nostro è stato un amore breve ma intenso e sicuramente un pezzo importante della mia vita nonostante non ci sia stato il lieto fine che speravamo…per questi motivi sono a chiedere lo scioglimento della nostra unione.


E' emerso poi nel corso del dibattimento che, a causa del comportamento tenuto dallo sposo nei confronti della sposa, il sentimento amoroso che legava i coniugi si è trasformato in nulla di più di semplice affetto.
La sposa, dal canto suo, ha provato a più riprese a chiedere le ragioni allo sposo di tale comportamento per cercare di tenere in vita il Matrimonio, ma l'unica risposta da Ella ottenuta è stato l'assoluto silenzio del coniuge.
La fine del sentimento amoroso unito al disinteresse mostrato dallo sposo nel cercare di salvare il Matrimonio stesso, ha portato la sposa a chiedere lo scioglimento del matrimonio ai sensi dell’art. 3 del diritto canonico “ Il matrimonio è la consacrazione dell’accordo profondo tra due persone , creando una condivisione della vita, reputata indissolubile e simboleggiando l’Amicizia Aristotelica in una delle sue forme più strette. “

E' chiaro quindi che lo sforzo di entrambi i coniugi debba essere quello di costruire questa relazione e renderla feconda vicendevolmente, sia pure coscienti delle difficoltà che questa comporta e lottando per conseguire il massimo grado possibile dell'Amicizia Aristotelica. All'atto pratico questo è venuto a mancare.

Per tutto quanto sopra esposto, poiché a norma dell’art. 6.1 del Diritto Canonico in materia di annullamento, tra i motivi invocati per lo scioglimento del matrimonio vi è la sparizione dei sentimenti d’amore tra i coniugi,

Citation:
- Articolo 6.1: La sparizione dei sentimenti d’amore tra i coniugi


chiediamo a questa Illustrissima Corte di:

- Accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio;
- Disporre per lo sposo Messer
Eagle46 un'interdizione ad un prossimo Matrimonio pari a mesi 10 (dieci) essendo Egli al suo secondo Matrimonio + mesi 3 (tre) per Oltraggio alla Corte non essendosi presentato in Tribunale pur essendo stato convocato nei tempi e nei modi corretti.
- Imporre a Messer
Eagle46 il pagamento di Ducati 200 (duecento) da versare alle casse della Diocesi in cui si trova, previo accordo con il Vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro quindici giorni dalla pubblicazione della sentenza definitiva e ne consegni attestazione al presente tribunale.

- Disporre per la sposa, Dama
Crystaldrop un'interdizione ad un prossimo Matrimonio pari a mesi 20 (venti) essendo Ella al suo terzo Matrimonio
- Imporre a Dama
Crystaldrop il pagamento di Ducati 200 (duecento) da versare alle casse della diocesi in cui si trova, previo accordo con il Vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro quindici giorni dalla pubblicazione della sentenza definitiva e ne consegni attestazione al presente tribunale;

*Dopo il secondo scioglimento,
vi sarà divieto di risposarsi per almeno 10 mesi
(a partire da quando è stata presentata la domanda presso il tribunale competente)

Dopo il terzo scioglimento,
vi sarà divieto di risposarsi per almeno 20 mesi
(a partire da quando è stata presentata la domanda presso il tribunale competente)

Dopo il quarto scioglimento,
vi sarà divieto di risposarsi per almeno 30 mesi
(a partire da quando è stata presentata la domanda presso il tribunale competente)
E così via, aggiungendo 10 mesi per ogni ulteriore scioglimento.

Questi mesi dovranno servire ai fedeli per riflettere bene sul sacramento del matrimonio, poichè, se per ben due volte egli, o ella, ha fatto scelte che si sono rivelate affrettate, poichè non coronate da successo, seppure non per sua colpa, sarà comunque necessario che faccia proprie
le parole di Christos:

"scegli con giudizio"

Dunque i mesi obbligati di interdizione dal sacramento sono finalizzati proprio ad aiutare il fedele a scegliere con giudizio il successivo compagno o compagna ed a riflettere sull'importanza e sulle implicazioni
del sacramento del matrimonio.

Ovviamente ogni successivo eventuale errore
dimostra una accentuata difficoltà a fare le giuste scelte
e quindi la necessità di maggior tempo di riflessione
sul valore del sacramento e di valutazione sul futuro coniuge.

chiediamo, inoltre:
- di disporre come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che essi seguano un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo
- di stabilire, per entrambi i coniugi, che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguirà il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria diocesi.

Ho concluso

_________________

Vescovo di Pistoia, Presbitero di Firenze, Procuratrice Episcopale Nazionale, Missus Inquisitionis
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Tribunali Ecclesiastici Italofoni -> Officialità Nazionale Italofona Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Aller à la page 1, 2  Suivante
Page 1 sur 2

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com