L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[Camera Apostolica] Nota per i Vescovi

 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> La Chiesa del Meridione d'Italia
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
Tymothé de Nivellus
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 22 Nov 2017
Messages: 5103
Localisation: Cardinal Camerlingue de Rome et Chancelier de la Chambre Apostolique

MessagePosté le: Mar Aoû 24, 2021 9:35 am    Sujet du message: [Camera Apostolica] Nota per i Vescovi Répondre en citant

Tymothé de Nivellus a écrit:



    Camera Apostolica

    NOTA PER I VESCOVI

    Noi, Tymothe-Lovian Meleagant de Nivellus de Montvidor, Cardinale Camerlingue di Roma e Cancelliere della Camera Apostolica, 1° Cardinale Inquisitore di lingua francese

    Salve,

    Sembra necessario ricordare questo: http://rome.lesroyaumes.com/viewtopic.php?p=945216#945216
    Il tesoro delle diocesi appartiene alla Santa Sede. Tuttavia, è possibile fare una richiesta alla Camera Apostolica. Ci sono stati molti furti e appropriazioni indebite negli ultimi anni. Non possiamo più tollerare tutto questo e bisognava prendere le misure necessarie. Sono a vostra disposizione se necessario.
    Diversi vescovi e persino cardinali sono attualmente inadempienti. La Camera Apostolica non esiterà a prendere le misure necessarie per assicurare che sia fatta giustizia e che tutti i sospetti siano eliminati per mezzo di un processo davanti alla Santa Inquisizione. Siamo già grati per la buona collaborazione del suo Vice Cancelliere, Sua Eminenza Monsignor Richelieu.

    Citation:
    Dobbiamo ricordare a tutti, dal cardinale ai semplici fedeli, che il denaro e i beni conservati nelle casse e nei depositi delle diocesi e delle parrocchie appartengono esclusivamente alla Santa Sede e possono essere utilizzati e distribuiti solo per ordine o autorizzazione della Santa Sede, e quindi qualsiasi contratto, trasferimento o movimento di denaro o beni dalle casse e depositi diocesani o parrocchiali che non sia stato precedentemente approvato dalla Santa Sede o dalla Camera Apostolica è totalmente illecito e senza alcuna validità e quindi considerato come un furto perpetrato contro la Chiesa. Vogliamo ricordare a questo proposito che la Chiesa è interamente regolata dal diritto canonico e che né le diocesi né le parrocchie possono legalmente dotarsi di statuti propri, specialmente nell'amministrazione del tesoro, e in particolare che i consigli diocesani non hanno alcun potere legislativo, decisionale o consultivo e che i suoi membri, come qualsiasi altra persona, sono tenuti ad agire in conformità al diritto canonico; qualsiasi cosiddetto regolamento relativo a questa o altre questioni è quindi ugualmente illecito e senza valore. A questo proposito, dobbiamo chiarire ulteriormente che l'adagio "ogni vescovo è papa nella sua diocesi" è totalmente falso e infondato nella misura in cui implica che un vescovo è libero di fare qualsiasi cosa, poiché i vescovi, come ogni chierico e ogni fedele, sono soggetti al rispetto del diritto canonico; al contrario, stabilisce che l'opera di un vescovo, se viene svolta nei limiti e nel rispetto del dogma e del diritto canonico, non può essere sindacata da un altro vescovo in quanto tale, salvo eccezioni debitamente previste. Con la nostra benedizione apostolica, che l'Altissimo vi guidi e vi custodisca tutti.


    I vescovi che non sono in regola e che non hanno trasmesso il loro rapporto finanziario non possono in nessun caso spendere il denaro della diocesi che rimane di proprietà esclusiva della chiesa sotto pena di essere citati in giudizio. I vescovi in ordine sanno che la Camera Apostolica accetta regolarmente spese per progetti locali di ogni tipo o aiuti per le installazioni di parroci. Il nostro ruolo è quello di convalidare la spesa come gestore della tesoreria romana.

    Un rapporto sullo stato delle finanze sarà presto inviato al Santo Padre con una lista dei vescovi che hanno partecipato pienamente alla sua preparazione. Una lista di vescovi (e cardinali) in cui rimangono dei sospetti sarà allegata a questo rapporto in modo che si possa agire.

    Per coloro che non sanno come arrivare alla Camera Apostolica, ecco l'indirizzo: http://rome.lesroyaumes.com/viewforum.php?f=773

    Che possiamo trovare la pace e la via della Camera Apostolica. Che Dio vi tenga nella sua Santa Protezione.

    La potenza di Dio è al suo meglio nella debolezza

    Dato a Roma, il 24 agosto dell'anno di grazia MCDLXVIX di Nostro Signore e nell'anno terzo del Pontificato di Sua Santità Sisto IV





_________________

Père Tymothé de Nivellus | Cardinal-Evêque de Saint Trufaldini à la Porte Latine | Camerlingue de Rome et Chancelier de la Chambre Apostolique | 1er Cardinal Inquisiteur | Evêque IP d'Agathopolis | Vicomte d'Andenne
"La puissance de Dieu donne toute sa mesure dans la faiblesse"

Cabinet du Cardinal
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Envoyer un e-mail
Tymothé de Nivellus
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 22 Nov 2017
Messages: 5103
Localisation: Cardinal Camerlingue de Rome et Chancelier de la Chambre Apostolique

MessagePosté le: Mer Sep 01, 2021 11:51 am    Sujet du message: Répondre en citant



Citation:



    Camera Apostolica
    NUOVA ORGANIZZAZIONE DELLA CAMERA APOSTOLICA - Stato provvisorio


    Noi, Tymothé-Lovian Méléagant di Nivellus de Montvidor, Cardinale Camerlengo di Roma e Cancelliere della Camera Apostolica, Primo Cardinale Inquisitore francofono Vescovo IP di Agathopolis


    Abbiamo deciso, stabilito, decretato e statuito, e abbiamo decretato e statuito che i presenti articoli fungono da status provvisorio in attesa di nuove riforme e di emanazione dei canoni relativi alla Camera Apostolica.

    Ricordiamo l'annuncio del 7 agosto 1468 del Santo Padre riguardante la gestione delle finanze della chiesa e dichiarando che era vietato utilizzare e distribuire fondi della chiesa solo su ordine o autorizzazione del SantoSede, e di conseguenza ogni contratto, cessione o movimento di denaro o merci dalle casse e depositi diocesani o parrocchiali che non sia stato preventivamente approvato dal SantoSede o Camera Apostolica è totalmente illegale e senza alcuna validità e quindi considerato come un furto perpetrato contro la Chiesa.


    Art.1: Le finanze delle parrocchie e delle diocesi appartengono esclusivamente alla Santa Sede, la cui gestione dipende dalla Camera Apostolica.

    Art.2: I Camereriani e i Senegalesi diocesani sono nominati e revocati dai Vescovi e non dipendono dalla Camera Apostolica. Tuttavia, quest'ultima può chiedere la revoca immediata di un membro nominato per motivi di sicurezza e nell'interesse del suo capo.

    Art.3: I Vescovi/Amministratori In Gratibus hanno l'obbligo di trasmettere un rapporto delle finanze almeno una volta durante il loro mandato. (e ad ogni rinnovo) Questi rapporti devono essere trasmessi al Vescovo RP e al Prefetto o Viceprefetto della zona linguistica di cui la diocesi è annessa. Le assemblee episcopali saranno informate dei vescovi/amministratori RP e IG in merito alle violazioni del loro dovere se non viene inviato un rapporto.

    Art.4: La relazione finanziaria deve comprendere: le entrate, le uscite, l'inventario dei beni, l'eventuale inventario dei mandati, l'importo delle casse di ogni parrocchia annessa alla diocesi e l'importo totale di tutte le casse.

    Art.5: La gestione della Camera Apostolica è divisa in regione linguistica con a capo un Prefetto. Quest'ultimo può nominare il maggior numero di viceprefetti che desidera con un massimo di 4 viceprefetti i cui compiti sono esplicitamente definiti.

    Art.6: I prefetti e i viceprefetti hanno accesso agli uffici dei registri finanziari delle diocesi e spetta a loro il compito di aggiornarli.

    Art.7: I vescovi hanno accesso ad un ufficio di collegamento facente parte della Prefettura linguistica di cui sono addetti, dove possono discutere ed emettere una richiesta di spesa per un progetto compilando il modulo Adhoc. Ogni richiesta viene analizzata dal Prefetto di zona linguistica e convalidata dal Cardinale-Camerlengo e Cancelliere della Camera Apostolica.

    Art.8: Solo le domande approvate possono essere eseguite, è quindi vietato spendere i soldi della Santa Sede senza averne fatto richiesta presso la prefettura.

    Art.9: Le spese per le quali non è stata presentata domanda sono considerate spese sostanziali e sono passibili di azione giudiziaria presso la Presidenza. I Cardinali non sfuggono alla regola e saranno da parte loro perseguiti dal Pontificio Tribunale con un rapporto completo comunicato al Santo Padre.

    Art.10: Il prefetto, viceprefetto o, in mancanza, un membro designato dalla Camera Apostolica, rappresenterà gli interessi di quest'ultima nel tribunale della Penitenzieria Apostolica o Tribunale Pontificio.

    Art.11: Le guardie (archi)episcopali che desiderano essere sovvenzionate devono farlo passando per la Congregazione delle Sante Armate. Un ufficio di collegamento tra la Camera Apostolica e le Sante Armate convalideranno insieme le richieste.


    Possiamo trovare la pace. Che Dio vi custodisca nella sua Santa Protezione.


    La potenza di Dio dà tutta la sua misura nella debolezza

    Dato a Roma, il 30 agosto dell'anno di grazia MCDLXVIX di Nostro Signore e nel terzo anno del pontificato di Sua Santità Sisto il quarto





_________________

Père Tymothé de Nivellus | Cardinal-Evêque de Saint Trufaldini à la Porte Latine | Camerlingue de Rome et Chancelier de la Chambre Apostolique | 1er Cardinal Inquisiteur | Evêque IP d'Agathopolis | Vicomte d'Andenne
"La puissance de Dieu donne toute sa mesure dans la faiblesse"

Cabinet du Cardinal
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Envoyer un e-mail
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> La Chiesa del Meridione d'Italia Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Page 1 sur 1

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com