L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[UNI69]Scioglimento Matrimoniale Gedway-Anzule
Aller à la page Précédente  1, 2
 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Tribunali Ecclesiastici Italofoni -> Officialità Nazionale Italofona
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
caleroide



Inscrit le: 06 Fév 2018
Messages: 177

MessagePosté le: Mar Mai 03, 2022 6:56 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Dopo aver ascoltato tutto e aver preso appunti mi alzai e tornai a parlare.

Bene ser voi dite nella missiva che vi ho mandato vi ho detto che iniziava il 9 di maggio, ma come voi avete detto non siete al primo scioglimento e non è il primo scioglimento che quando gli sposi si presentano si inizia prima come già successo in un vostro scioglimento.

Come voi avete detto eravate qui presente in aula per cui avreste dovuto sentire che vi ho parlato, che vi ho chiesto di recitare il giuramento, ma voi non avete proferito parola, avete atteso che noi procedessimo con la sposa e solo una volta che il processo era andato avanti, forse per evitare che si arrivasse a giudicarvi in contumacia, avete deciso di parlare e di rispondere.

Vorrei precisare che in contumacia non perché voi non foste qui presente, ma semplicemente perché non volevate parlare o quantomeno avevate deciso di non farlo.

Non solo quando la Presidente mi ha detto di procedere ad ascoltare la vostra testimonianza voi che avete fatto? Non avete minimamente dato il tempo di parlare, di permettermi di rispondere alla Presidente, ma avete deciso, non aspettando, di procedere a testimoniare. Vi ricordo, la prossima volta, di aspettare il vostro turno.

Preoccupatevi invece del giuramento che avete fatto dove giuravate di dire la verità senza falsità alcuna. So per certo che voi avete mentito. Ora potrei dirvi io che cosa avete detto di errato, ma vorrei darvi una seconda possibilità di dire la verità.

Per cui volete correggere quello che avete detto di sbagliato nella vostra testimonianza o lo devo fare io?


Tornai a sedermi in attesa di ricevere risposta dallo sposo sperando che questa volta riuscisse a correggere l’errore e a dire tutta la verità.
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
gedway



Inscrit le: 19 Jan 2019
Messages: 11

MessagePosté le: Mar Mai 03, 2022 9:43 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Ascoltò quanto detto
Intanto non comprendo perché usate questo tono con me, però anche volendo il mio ultimo divorzio fu ben diverso.. quindi posso peccare in ogni caso di esperienza e aggiungo, l'uno di questo mese c'è stato il giuramento di Angela, nello stesso giorno si è proceduto in maniera molto svelta e questo in ogni caso non lo trovo corretto, ad ogni modo ho giurato.
Per quanto riguarda la Presidente, forse ho compreso male le sue parole.. vi aveva richiesto di ascoltare la mia deposizione quindi pensavo di doverla dare.


prese qualche momento per pensare invece a quelle sue parole.

Mi lasciate molto dubbioso, non mi conoscete affatto quindi dubito possiate avere chissà quale grande conoscenza dei fatti della mia vita, l'unica cosa possibile e vado ad intuito può essere un vostro personale pensiero sul mio terzo matrimonio ed il suo annullamento.
Nell'anno percorso in oscillanti problematiche io e Margherita ci trovammo in un ultimo approccio e discussione che poi si concluse in un divorzio, tale venne accettato da entrambe le parti.. anche in udienza andò tutto molto tranquillamente, nonostante si chiarì sopratutto da parte sua che vi era ancora dell'amore.
Se non questo allora posso pensare che riteniate io abbia condiviso casa e famiglia con un altra donna senza sposarmi ? ebbene anche in questo caso le cose non sarebbero esattamente così ma ci sarebbero anche quasi.. ma quando un rapporto diventa serio si arriva a tal punto, progredire in un matrimonio o chiudersi.
A parte questo mi costringete a chiedervi a cosa vi riferite.. vi ringrazio in anticipo e ascolto volentieri ciò che pensate di sapere .


poi si sedette in attesa.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
caleroide



Inscrit le: 06 Fév 2018
Messages: 177

MessagePosté le: Mar Mai 03, 2022 10:33 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Dopo aver ascoltato lo sposo mi alzai e tornai a parlare.

Bene mi spiegate come fate a dire che tono ho usato con voi? Il mio tono è pacato e rilassato non ho bisogno di agitarmi con voi né di preoccuparmi. Effettivamente non vi conosco, ma con ciò cosa pensate che quando voi presentate le domande noi non controlliamo tutto l’incartamento? Come in ogni Tribunale ad ogni richiesta presentata seguono sempre delle indagini prima di arrivare in aula.

Ser vi spiego quale è la falsa testimonianza che voi avete fatto. Voi avete dichiarato che due vostri matrimoni sono finiti per la prematura scomparsa delle vostre consorti mentre il terzo matrimonio fu invece uno scioglimento. Dai nostri archivi invece due dei vostri matrimoni sono finiti con lo scioglimento del matrimonio mentre solo uno è finito con un funerale e precisamente i matrimoni con Dama Ladyarwen e Dama Margheritina sono scioglimenti mentre con Dama Veronica_samantha è stato l’unico non finito con lo scioglimento, ma per il funerale della vostra consorte.

Come vedete non ho bisogno di inventare nulla, ma è tutto segnato nei nostri archivi e nelle sentenze del Concistoro Cardinalizio.

Chiarito questo direi che possiamo proseguire con quanto da voi affermato. Voi dichiarate che vostra moglie si rapportava con un’altra persona e sapete anche chi sia questa persona? Perché in questo caso vi chiederei di mettere al corrente questa Corte del suo nome in modo che possiamo invitarlo a testimoniare in aula.


Terminai di parlare e tornai a sedermi.
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
gedway



Inscrit le: 19 Jan 2019
Messages: 11

MessagePosté le: Mar Mai 03, 2022 11:26 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Ascoltò il procuratore e sorrise

Menomale è dunque solo una questione di fraintendimenti, io ho affermato che non mi sono interessato di voci o presunti rapportamenti, o perlomeno era ciò che volevo far intendere e ho puntualizzato che è stata la mancanza di comunicazione l'ultima goccia che mi ha portato a credere che ormai la cosa fosse del tutto conclusa, quindi cosa avrei falsamente testimoniato ? io non me ne interesso affatto se c'è o no una frequentazione.

Preciso invece che dama Arwen non si presentò mai poiché era effettivamente scomparsa ( dispersa ) io procedetti con l'annullamento in ogni caso
Veronica Samantha invece morì ( eradicazione ), quindi de facto ciò che ho detto rispecchia verità, i primi due matrimoni furono conclusi per mezzo di scomparsa.
Spero che vi sia più chiaro il tutto, se avete altre domande.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
caleroide



Inscrit le: 06 Fév 2018
Messages: 177

MessagePosté le: Sam Mai 07, 2022 5:39 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Dopo aver ascoltato lo sposo mi alzai e tornai a parlare.

Bene vi ringrazio per la vostra risposta.

Poi mi rivolsi alla sposa

Vostro marito ha dichiarato che ha ricevuto voci di vostri possibili comportamenti con un’altra persona che non fosse lui. Vi ricordo, prima che voi rispondiate, che siete sotto giuramento, per cui vi chiedo avete avuto rapporti extraconiugali con un’altra persona?

Terminai di parlare e tornai a sedermi in attesa della risposta.
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Anzule



Inscrit le: 29 Déc 2014
Messages: 22

MessagePosté le: Sam Mai 07, 2022 10:51 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Chiamata in causa dalla domanda, si alzò in piedi e rispose Eccellenza. Rispondo in maniera chiara. No, non ho mai tradito Edward. Certa di non avere altro da aggiungere, si sedette di nuovo al proprio posto.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
caleroide



Inscrit le: 06 Fév 2018
Messages: 177

MessagePosté le: Dim Mai 08, 2022 9:22 am    Sujet du message: Répondre en citant

Dopo aver ascoltato quanto detto mi alzai dal mio posto e presi parola rivolgendomi alla sposa.

Vi ringrazio della risposta.

Poi mi rivolsi alla Presidente.

Eccellenza se voi non avete domande, se mi autorizzate, procederei con la requisitoria.

Poi terminato di parlare mi accomodai al mio posto in attesa della risposta della Presidente.
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 2171

MessagePosté le: Dim Mai 08, 2022 11:35 am    Sujet du message: Répondre en citant

Bene Vostra Eccellenza...non ho domande da fare e vi prego di presentare la vostra requisitoria.
Grazie

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
caleroide



Inscrit le: 06 Fév 2018
Messages: 177

MessagePosté le: Lun Mai 09, 2022 11:52 am    Sujet du message: Répondre en citant

Dopo aver sentito quanto detto dalla Presidente presi parola per la requisitoria.

In data 24 aprile 1470, presentava richiesta presso questo Tribunale il fedele Gedway, chiedendo lo scioglimento del matrimonio con Dama Anzule, contratto il 14 febbraio 1469 e dal quale è nato un figlio Gavrili.

Nel corso del dibattimento avvenuto in queste aule è parso chiaro che vi sia stato la sparizione dei sentimenti d'amore dei coniugi.

Tutto ciò premesso:

L'Art. 3 del Diritto Canonico recita: Il matrimonio è la consacrazione dell’accordo profondo tra due persone, creando una condivisione della vita, reputata indissolubile e simboleggiando l’Amicizia Aristotelica in una delle sue forme più strette.

E’ chiaro quindi che la decisione di ricorrere a questa Corte, è stata presa dopo aver capito che l'Amicizia Aristotelica simboleggiante l'accordo profondo e la condivisione della vita di coppia, era ormai venuta meno.

Per tutto quanto sopra esposto, poiché a norma del Diritto Canonico Libro 1 Parte V sezione B l'Art. 6 comma 1 cita come motivo dello scioglimento del matrimonio la fine dei sentimenti d’amore tra i due coniugi, chiediamo a questa Illustrissima Corte di:
  • accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio;
  • interdire la sposa ad un futuro matrimonio per un periodo di mesi 4 (quattro) essendo al secondo matrimonio;
  • interdire lo sposo ad un futuro matrimonio per un periodo di mesi 8 (otto) essendo al quarto matrimonio e al terzo scioglimento;
  • imporre allo sposa il pagamento di Ducati 100,00 (cento/00), essendo al secondo matrimonio, da versare alle casse della diocesi in cui si trova, previo accordo con il Vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro quindici giorni dalla pubblicazione della sentenza definitiva da parte del Concistoro Cardinalizio e ne consegni attestazione al presente Tribunale;
  • imporre allo sposo il pagamento di Ducati 400,00 (quattrocento/00), da versare alle casse della diocesi in cui si trova, previo accordo con il Vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro quindici giorni dalla pubblicazione della sentenza definitiva da parte del Concistoro Cardinalizio e ne consegni attestazione al presente Tribunale.


Chiediamo, inoltre:
  • di disporre che il mantenimento del figlio sia a carico di entrambi i genitori, dovere che non decade con la revisione dello status Matrimoniale;
  • di disporre come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che essi seguano entrambi un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo;
  • di stabilire per entrambi, che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguiranno il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria Diocesi.

Terminato di parlare andai a sedermi al mio posto.
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 2171

MessagePosté le: Lun Mai 09, 2022 2:53 pm    Sujet du message: Répondre en citant

              Tribunale dell'Ufficialità Nazionale Italofona




              Richiesta di valutazione per i Cardinali del Concistoro Romano

                Il Tribunale dell'Ufficialità Nazionale Italofona


              Presieduto da S.Ecc. Monsignora Alma Bianca Arnod Sforza detta "Almalibre"

                    ha pronunciato il seguente



              PARERE NAZIONALE SU RICHIESTA DI SCIOGLIMENTO


Nel ricorso presentato da:

•Nome IG: Gedway
•Diocesi/Parrocchia di appartenenza: Piombino
•Status Giudiziario del richiedente (laico, ordinato, eterodosso, scomunicato, etc): Laico

RICORRENTI:

•Nome IG Sposo: Gedway
•Nome IG Sposa: Anzule
Rappresentati e difesi: in proprio
Con l’intervento ex lege del Procuratore Ecclesiastico Nazionale S.Ecc. Fratello Caleroide

CONCLUSIONI DEL RICORRENTE:
• Dichiararsi l'annullamento del matrimonio celebrato il 14 febbraio 1469 da Secretangel (Diacono) nella Parrocchia di Piombino con testimoni :
per lo sposo : Horione
per la sposa : Stormhawk

CONCLUSIONI DEL P.E.:
In data 24 aprile 1470, presentava richiesta presso questo Tribunale il fedele Gedway, chiedendo lo scioglimento del matrimonio con Dama Anzule, contratto il 14 febbraio 1469 e dal quale è nato un figlio Gavrili.

Nel corso del dibattimento avvenuto in queste aule è parso chiaro che vi sia stato la sparizione dei sentimenti d'amore dei coniugi.

Tutto ciò premesso:

L'Art. 3 del Diritto Canonico recita: Il matrimonio è la consacrazione dell’accordo profondo tra due persone, creando una condivisione della vita, reputata indissolubile e simboleggiando l’Amicizia Aristotelica in una delle sue forme più strette.

E’ chiaro quindi che la decisione di ricorrere a questa Corte, è stata presa dopo aver capito che l'Amicizia Aristotelica simboleggiante l'accordo profondo e la condivisione della vita di coppia, era ormai venuta meno.

Per tutto quanto sopra esposto, poiché a norma del Diritto Canonico Libro 1 Parte V sezione B l'Art. 6 comma 1 cita come motivo dello scioglimento del matrimonio la fine dei sentimenti d’amore tra i due coniugi, chiediamo a questa Illustrissima Corte di:
• accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio;
• interdire la sposa ad un futuro matrimonio per un periodo di mesi 4 (quattro) essendo al secondo matrimonio;
• interdire lo sposo ad un futuro matrimonio per un periodo di mesi 8 (otto) essendo al quarto matrimonio e al terzo scioglimento;
• imporre allo sposa il pagamento di Ducati 100,00 (cento/00), essendo al secondo matrimonio, da versare alle casse della diocesi in cui si trova, previo accordo con il Vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro quindici giorni dalla pubblicazione della sentenza definitiva da parte del Concistoro Cardinalizio e ne consegni attestazione al presente Tribunale;
• imporre allo sposo il pagamento di Ducati 400,00 (quattrocento/00), da versare alle casse della diocesi in cui si trova, previo accordo con il Vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro quindici giorni dalla pubblicazione della sentenza definitiva da parte del Concistoro Cardinalizio e ne consegni attestazione al presente Tribunale.
Chiediamo, inoltre:
• di disporre che il mantenimento del figlio sia a carico di entrambi i genitori, dovere che non decade con la revisione dello status Matrimoniale;
• di disporre come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che essi seguano entrambi un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo;
• di stabilire per entrambi, che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguiranno il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria Diocesi.

SVOLGIMENTO DELL'UDIENZA
Si è proceduto in presenza di entrambi gli sposi.

MOTIVI DELLA DECISIONE
La domanda è fondata e va, pertanto, accolta.
Sussistono, infatti, i presupposti di applicazione dell’art. 6.1 del diritto canonico in materia di scioglimento del matrimonio.
Dal dibattimento è emersa la volontà dello scioglimento, da parte di entrambi gli sposi, per la scomparsa dei sentimenti d'amore tra i due coniugi.

P.Q.M.
Il Tribunale dell'Ufficialità Nazionale Italofona, definitivamente pronunciando sul ricorso presentato da Gedway, con l’intervento in causa del Procuratore Ecclesiastico, così si esprime e propone:

1) accogliere la richiesta e sciogliere il matrimonio;
2) interdire la sposa ad un futuro matrimonio per un periodo di mesi 4 (quattro) essendo al secondo matrimonio;
3) interdire lo sposo ad un futuro matrimonio per un periodo di mesi 8 (otto) essendo al quarto matrimonio e al terzo scioglimento;
4) imporre allo sposa il pagamento di Ducati 100,00 (cento/00), essendo al secondo matrimonio, da versare alle casse della diocesi in cui si trova, previo accordo con il Vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro quindici giorni dalla pubblicazione della sentenza definitiva da parte del Concistoro Cardinalizio e ne consegni attestazione al presente Tribunale;
5) imporre allo sposo il pagamento di Ducati 400,00 (quattrocento/00), da versare alle casse della diocesi in cui si trova, previo accordo con il Vescovo titolare che dovrà rilasciare attestazione di ricevuta, entro quindici giorni dalla pubblicazione della sentenza definitiva da parte del Concistoro Cardinalizio e ne consegni attestazione al presente Tribunale.

Chiediamo, inoltre:

6) di disporre che il mantenimento del figlio sia a carico di entrambi i genitori, dovere che non decade con la revisione dello status Matrimoniale;
7 di disporre come condizione necessaria per contrarre un nuovo matrimonio, che essi seguano entrambi un corso sul matrimonio ottenendo attestato di partecipazione, oppure compiano un cammino di preparazione con il proprio Vescovo;
otto) di stabilire per entrambi, che rendano confessione ad un prelato presso il Monastero in cui seguiranno il corso di preparazione al matrimonio o ad uno appartenente alla propria Diocesi.

Inoltre il Tribunale manda al Procuratore di trasmettere copia autentica del presente parere al Concistoro Cardinalizio per la valutazione.


Così deciso in Camera di Consiglio il giorno nove del mese di maggio dell'anno 1470.


S.Ecc. Monsignora Alma Bianca Arnod Sforza "Almalibre"






+ Arcivescovo di Pisa
+ Prefetto dell'Inquisizione Italofona


Deposito atti dell'udienza:
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
mattiadoria



Inscrit le: 15 Mar 2018
Messages: 331

MessagePosté le: Mer Juin 22, 2022 2:03 am    Sujet du message: Répondre en citant

Citation:
[rp][center]

DONAZIONE ALLA DIOCESI DI SIENA[/center]

Noi, S.E. Mattia, Arcivescovo dell'Arcidiocesi di Siena, Dichiariamo che


Dama "Anzule" ha correttamente versato la quota di 100 ducati dovuta per lo scioglimento del matrimonio.


Che l'Altissimo benedica questa giovane e la sua famiglia

Fatto a Siena il VII giorno del VI mese dell'Anno di Grazia MCDLXX



[/rp]

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Tribunali Ecclesiastici Italofoni -> Officialità Nazionale Italofona Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Aller à la page Précédente  1, 2
Page 2 sur 2

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com