L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church
Forum RP de l'Eglise Aristotelicienne du jeu en ligne RR
Forum RP for the Aristotelic Church of the RK online game
 
Lien fonctionnel : Le DogmeLien fonctionnel : Le Droit Canon
 FAQFAQ   RechercherRechercher   Liste des MembresListe des Membres   Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs   S'enregistrerS'enregistrer 
 ProfilProfil   Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés   ConnexionConnexion 

[INQ] Processo contro Ninfea
Aller à la page Précédente  1, 2
 
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Inquisitoriale Italofono
Voir le sujet précédent :: Voir le sujet suivant  
Auteur Message
almalibre



Inscrit le: 06 Mar 2015
Messages: 1368

MessagePosté le: Jeu Juil 02, 2020 10:12 am    Sujet du message: Répondre en citant

Almalibre si alzò in piedi e prestò il proprio giuramento

"Io, Alma Bianca Arnod Sforza "Almalibre" giuro solennemente dinnanzi a questa corte, ai dogmi della Chiesa Aristotelica e dinnanzi all'Altissimo che mi sorveglia e mi giudica, di dire la verità e soltanto quella, senza falsità alcuna.
Qualora, contravvenissi a tale giuramento, che la mia anima possa bruciare nel fuoco eterno dell'Inferno Lunare e io venga processato dinnanzi a questa corte!"


Mentre tornava al proprio posto chinò il capo in segno di saluto all'Eminentissima Corte e silenziosamente si mise seduta
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé Visiter le site web de l'utilisateur
katied



Inscrit le: 18 Jan 2012
Messages: 34

MessagePosté le: Jeu Juil 02, 2020 8:24 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Arrivato il suo turno prestò il giuramento

Io Katie D. O'Neill giuro solennemente dinnanzi a questa corte, ai dogmi della Chiesa Aristotelica e dinnanzi all'Altissimo che mi sorveglia e mi giudica, di dire la verità e soltanto quella, senza falsità alcuna.
Qualora, contravvenissi a tale giuramento, che la mia anima possa bruciare nel fuoco eterno dell'Inferno Lunare e io venga processato dinnanzi a questa corte!

_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Gropius
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 12 Nov 2015
Messages: 4255
Localisation: Roma, Palazzo Della Scala-Corsini alla Lungara

MessagePosté le: Ven Juil 03, 2020 6:14 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Un messo recapitò una breve missiva sigillata e indirizzata al presidente.

Citation:


    Da S. Em. Rev.ma Arduino Della Scala, Cardinale-vescovo e Presidente del Tribunale Arcivescovile di Pisa

    Al Presidente del Processo Inquisitoriale, Sua Eccellenza Monsignor Dante Saverio Montefeltro Casanova De La Roche



    Eccellenza Presidente,

    con la presente Vi informo che non potrò venire al processo. Tuttavia, come da diritto canonico, sono disposto ad essere ascoltato privatamente dal prosecutore e missus Sua Em. Ill.ma Tabaldo Foscari.

    Aristotele vi benedica e che prevalga sempre la verità.

    Roma, Anno Domini MCDLXVIII, III Julii, Sixti IV Pontificatus Anno secundo


    Arduino Eminentissimus ac Reverendissimus Sanctae Romanae Ecclesiae Cardinalis Episcopus Della Scala


_________________

Cardinale-vescovo † Alto Commissario Apostolico Cancelliere della Congregazione per il Nuovo Apostolato † Primate del Santo Impero † Arcivescovo di Pisa e Trier † Governatore del Patrimonio di Tito † Marchese di Santa Marinella † Conte di Civitavecchia ♝Il cielo e la terra♗
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
heldor
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 18 Nov 2008
Messages: 2065
Localisation: Venezia - Italia

MessagePosté le: Lun Juil 06, 2020 12:01 pm    Sujet du message: Répondre en citant

L'anziano cardinale rilesse mentalmente un appunto che si era preso, quindi si rivolse ai testimoni:

Ora si svolgeranno di interrogatori, a ognuno di voi verrà assegnata una stanza dove porterà privatamente la propria testimonianza in accordo con quanto disposto dal Diritto Canonico.

La sola imputata, come è giusto che sia, testimonierà in quest'aula, pubblicamente.

A ognuno di voi verrà consegnato un biglietto In Gratibus con la chiave della stanza assegnata.


Quindi tornò a sedersi, vergando rapidamente i biglietti da mandare e allegando a ognuno la chiave.

_________________
+S.Ecc.Ill.ma frà Tebaldo Foscari detto Heldor il randello
Cardinale Vescovo Emerito di San Domenico in Borgos
Arcivescovo Sine Cura di Gorizia
Vescovo I.P.I. Aquae Novae in Proconsulari
Padre Generale dell'Ordine di San Domenico



Pardonnez mon français... Je suis italien... Smile
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé MSN Messenger
Svevo



Inscrit le: 03 Avr 2016
Messages: 1893

MessagePosté le: Sam Juil 25, 2020 9:46 am    Sujet du message: Répondre en citant

I prelati aspettavano che anche l'ultimo testimone si recasse nelle sale per la testimonianza
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
heldor
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 18 Nov 2008
Messages: 2065
Localisation: Venezia - Italia

MessagePosté le: Jeu Juil 30, 2020 3:59 pm    Sujet du message: Répondre en citant

L'anziano prelato tornò nella sala, lentamente anche a causa dei faldone con le testimonianze e le prove che portava con se, oltre all'inseparabile bastone... Prese posto e si rivolse al Giudice, dopo essersi, di nuovo, alzato in piedi:

Monsignore, siamo qui riuniti oggi, dopo aver ascoltato quasi tutte le testimonianza, faccio notare a questa Sacra Corte che una delle testimoni per la difesa non si è presentata nonostante le ripetute richieste, per interrogare l'imputata, Ninfea Borgia, riguardo l'accusa di spergiuro sulle Sacre Scritture.

Con il Vostro permesso procedo con l'interrogatorio!


Senza attendere quindi il permesso, che alla fine era una mera formalità, si rivolse all'imputata:

Ninfea Borgia, viste le accuse che vi sono state mosse, cioè di aver commesso atto di spergiuro sui Libri delle Virtù all'atto di richiedere il nulla osta per contrarre matrimonio con Stefan Theodor detto Thork, non avendo segnalato il vostro precedente matrimonio regolarmente sciolto con Costin_68, come vi dichiarate?

Attese quindi la risposta dell'imputata, restando però in piedi, visto che le sue ginocchia cominciavano a implorare pietà per tutto quel piegarsi e raddrizzarsi.

_________________
+S.Ecc.Ill.ma frà Tebaldo Foscari detto Heldor il randello
Cardinale Vescovo Emerito di San Domenico in Borgos
Arcivescovo Sine Cura di Gorizia
Vescovo I.P.I. Aquae Novae in Proconsulari
Padre Generale dell'Ordine di San Domenico



Pardonnez mon français... Je suis italien... Smile
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé MSN Messenger
Svevo



Inscrit le: 03 Avr 2016
Messages: 1893

MessagePosté le: Ven Juil 31, 2020 12:45 am    Sujet du message: Répondre en citant

Il Presidente ascoltava con interesse
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Ninfea



Inscrit le: 10 Jan 2013
Messages: 28

MessagePosté le: Ven Juil 31, 2020 7:16 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Ero rimasta seduta al mio posto in attesa che gli atti del processo seguissero il loro corso.
Vidi rientrare nella sala S.Ecc.Ill.ma frà Tebaldo Foscari detto Heldor il randello, ed ascoltò attentamente le sue parole.

Chinai il capo ripensando a tutti gli avvenimenti che negli anni avevano portato a quel momento, poi mi alzai e cominciai a parlare


Eminenze, sposai Costin in tenera età su consiglio dei miei genitori, fu per me, e per i figli che adottai durante il nostro matrimonio, una figura evanescente, un nome su un documento più che un vero e proprio compagno di vita, distanza che ho subito e che alla fine ha portato allo scioglimento del matrimonio come si evince anche dal documento rilasciato a suo tempo dalla Chiesa.

In seguito, e prima di sposarmi con Stefan Theodor detto Thork, ho adempiuto alla penitenza confessandomi come richiesto dallo scioglimento del precedente matrimonio, il confessore si assunse l'incarico di inviare i documenti necessari al Procuratore Ello, ho anche seguito un nuovo corso prematrimoniale sebbene non obbligata a farlo.

Mai nascosi il mio matrimonio con Costin nell'arco della preparazione alla nuova unione, ho sempre pensato che l'aver adempiuto alla penitenza, fosse condizione sufficiente per chiudere quella parte della mia vita che ormai era tanto lontana nel tempo e nello spirito rispetto al nuovo cammino che stavo intraprendendo con Stefan.

Molti anni dopo, anni pieni di un'unione felice e prolifica, nonostante l'amore che ancora ci lega, alcune incomprensioni hanno portato me e mio marito Stefan ad un allontanamento ed alla richiesta di scioglimento della nostra unione.

Come è ben verificabile dagli archivi, fu mio marito per primo a presentare la richiesta per poi ritirarla alla luce di un nuovo tentativo di vita insieme, tentativo che fallì e che mi portò a presentare una seconda richiesta, ovvero quella sulla quale stiamo dibattendo.

Eminenze, non vi nascondo che in quel periodo infelice tanti pensieri affollavano la mia testa ed il mio cuore, ottenebrata dal dolore presi una pergamena e la compilai con i dati richiesti distrattamente, un solo matrimonio per me era vero in quel momento, quello con Stefan, il precedente con Costin lo consideravo chiuso da tempo e, nella confusione, non si affacciò nei miei ricordi portandomi a compiere involontariamente ed in buona fede l'errore compiuto nella richiesta.

Per questi motivi mi dichiaro innocente, non è mai stata mia volontà mentire od omettere il precedente matrimonio, fu solo un caso, un errore di scrittura, due lettere rimaste dentro la penna in un periodo di grande sofferenza


Tirai un sospiro, speravo di aver spiegato tutto per bene, non era facile tradurre in parole certi stati d'animo, restai in attesa
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
heldor
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 18 Nov 2008
Messages: 2065
Localisation: Venezia - Italia

MessagePosté le: Lun Aoû 03, 2020 11:28 pm    Sujet du message: Répondre en citant

L'anziano cardinale ascoltò con attenzione le parole di Ninfea, quindi portò gli occhiali al naso, scartabellò velocemente alcuni fogli che aveva sotto, riabbassò gli occhiali e si rivolse all'imputata:

Figliola, questa Sacra Corte sono certo comprenda benissimo lo stato d'animo che può portare alla confusione, infatti lo scopo dell'Inquisizione non è punire per il gusto di punire, bensì con l'intento di correggere eventuali errori commessi.
Il problema, per come l'avete presentato voi, figliola, sembra risolto, però da che mi risulti è obbligo degli sposi, nell'atto di fare la richiesta di nulla osta e poi di pubblicazione matrimoniale dichiarare se e quanti matrimoni si sono avuti nel corso della propria vita fino a quel momento!

Il problema maggiore di questa dichiarazione fatta dagli sposi è che si tratta di un giuramento sui sacri Libri delle Virtù, base fondante della religione aristotelica, per questo quel giuramento se mendace risulta essere di spergiuro, quasi fosse una bestemmia, tanto per capirci!

Ora, il matrimonio tra voi e messer Thork fu celebrato, se non ricordo male, dall'allora Cardinal Samuele, mi spiegate però cosa c'entri il Procuratore Ello? Egli aveva il compito, eventualmente, ti trasmettere gli atti di scioglimento del vostro precedente matrimonio con Costin per la registrazione agli atti, in modo che voi non risultaste più legata da alcun vincolo matrimoniale precedente, non di trasmetterlo al prelato che avrebbe dovuto celebrare le nuove nozze, che poi furono, con Thork!
Quello era compito vostro, dichiarare che, anche se infelice o quasi inesistente, un matrimonio precedente c'era stato!
Potrei capire se voi aveste la mia età, che a quasi 80 anni ancora grazie se mi ricordo da che lato si infilano i calzoni, ma voi siete più giovane! Come me la spiegate questa cosa? Eravate tanto affranta dal dolore da dimenticare di rispondere alla domanda "precedenti matrimoni?" con un "si 1"?


Per tutta la requisitoria aveva mantenuto una voce calma ma ferma, senza alzare il tono e mai aveva discostato gli occhi da quelli di Ninfea, se non per leggere qualche rapidissimo appunto che aveva segnato in precedenza.

_________________
+S.Ecc.Ill.ma frà Tebaldo Foscari detto Heldor il randello
Cardinale Vescovo Emerito di San Domenico in Borgos
Arcivescovo Sine Cura di Gorizia
Vescovo I.P.I. Aquae Novae in Proconsulari
Padre Generale dell'Ordine di San Domenico



Pardonnez mon français... Je suis italien... Smile
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé MSN Messenger
Ninfea



Inscrit le: 10 Jan 2013
Messages: 28

MessagePosté le: Mer Aoû 05, 2020 6:53 pm    Sujet du message: Répondre en citant

Ninfea aveva ascoltato le parole del Cardinale sempre più confusa e si accinse a chiarire la situazione.... o almeno sperava


Eminenza, credevo di essere stata convocata per chiarire il mio errore nella richiesta di scioglimento del matrimonio con Stefan e di quella ho spiegato i fatti che mi hanno portato allo sbaglio.

Ora voi mi dite che ho omesso di dichiarare il mio precedente matrimonio anche nella richiesta del nulla osta fatta anni fa, prima di contrarre il suddetto matrimonio.

Sinceramente? Non me lo ricordo.

Mi fido ciecamente delle vostre parole, perché non ne ho memoria.Ricordo, come già vi ho detto, di essermi confessata e di aver frequentato un corso prematrimoniale.Sono certa di aver detto al confessore di essere stata già sposata in modo che provvedesse a trasmettere l'atto di confessione come previsto, così come ho la certezza assoluta di aver parlato al celebrante, il Cardinal Samuele, del matrimonio con Costin quando preparavamo le carte per il matrimonio con Stefan.

Non ho mai nascosto questa precedente unione ne i figli adottati in quel periodo, avendo regolarmente provveduto allo scioglimento ed avendo adempiuto a tutte le penitenze richieste, non avrei avuto nessun motivo logico per non parlarne alla richiesta di nulla osta.

Non so come sia possibile che non vi sia traccia di tale unione nella richiesta, non ho modo di sapere cosa sia successo durante la compilazione delle stesse, sicuramente non vi fu malizia da parte mia in questa dimenticanza.

A questo punto posso solo rimettermi alla vostra clemenza certa di aver chiarito la mia posizione, sono consapevole di essere colpevole di aver messo un NO dove avrei dovuto mettere un SI seppure senza volontà di mentire all'Altissimo e tanto meno a tutti Voi


Aveva parlato di getto senza mai distogliere lo sguardo da quello del Cardinale certa che lui vi avrebbe letto la sincerità con cui parlava
_________________
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
heldor
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 18 Nov 2008
Messages: 2065
Localisation: Venezia - Italia

MessagePosté le: Jeu Aoû 06, 2020 11:54 pm    Sujet du message: Répondre en citant

L'anziano cardinale scosse il capo e sorrise prima di risponderle:

Figliola, è logico che non vi sentiate in colpa... In tanti anni da Inquisitore ho trovato pochissime persone che in prima battuta si siano ritenute colpevoli! - gli scappò una mezza risata soffocata - Però avete ammesso di essere consapevole di essere colpevole, o sbaglio? Perché quel SI o quel NO, messi su quella dichiarazione, sono la differenza tra il vero e il falso giurato sui Libri delle Virtù! Non stiamo parlando di un giuramento fatto su una costituzione comitale, ducale o reale, ma stiamo parlando dei Sacri Testi su cui si basa la nostra comune religione! - il sorriso sul volto del cardinale era sparito, ora invece accompagnava l'ultima parola sbattendo la mano sul tavolo che aveva di fronte - Vi rendete conto che per una sciocchezzuola come aver preso alla leggera quello scioglimento precedente, avendo dimenticato di metterlo agli atti, voi avete sporcato la vostra anima in maniera gravissima? Vi rendete conto che se noi, qui, membri della corte, lasciassimo passare questa "frivolezza" come se nulla fosse tutto il sistema della giustizia ecclesiastica ne risulterebbe incrinato? Perché il prossimo che dovesse giurare sui Libri delle Virtù e poi non mantenere il giuramento, se noi vi mandassimo via con un buffetto sulla guancia, potrebbe richiedere lo stesso trattamento? Che si tratti di una falsa dichiarazione su una richiesta di matrimonio o che si tratti del giuramento di un generale delle armate papali al Santo Padre!

Prese fiato per un istante, perché nonostante avesse cercato di mantenere la calma, la voce si era fatta concitata e il volto si era arrossato..

Avete detto che avevate chiesto al vostro confessore di trasmettere la notizia dell'avvenuto scioglimento, ma non è compito del confessore fare queste cose, soprattutto se sono discorsi fatti durante la confessione, quindi coperte dal segreto confessionale! E riguardo l'allora Cardinal Samuele, non era compito suo accertarsi che voi foste stata sposata o meno in precedenza, suo compito era al massimo dare il nulla osta perché eravate in regola con i sacramenti necessari!

Quindi guardò Ninfea negli occhi, serio, deciso, indicandola con l'indice della mano destra:

Era compito vostro figliola, vostro e di nessun altro e per vostra stessa ammissione non l'avete portato a termine! O sbaglio?

_________________
+S.Ecc.Ill.ma frà Tebaldo Foscari detto Heldor il randello
Cardinale Vescovo Emerito di San Domenico in Borgos
Arcivescovo Sine Cura di Gorizia
Vescovo I.P.I. Aquae Novae in Proconsulari
Padre Generale dell'Ordine di San Domenico



Pardonnez mon français... Je suis italien... Smile
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé MSN Messenger
pamelita
Cardinal
Cardinal


Inscrit le: 15 Oct 2013
Messages: 2980
Localisation: Ducato di Milano

MessagePosté le: Ven Aoû 07, 2020 12:08 am    Sujet du message: Répondre en citant

Il cardinale aveva ascoltato dal corridoio quanto veniva dichiarato in aula e dopo aver atteso una pausa del Cardinale Heldor decise di tornare in aula senza fare rumore, sedendosi in fondo.
Conosceva l'imputata da tantissimo tempo e l'aveva sempre calcolata una sorella, ma in quel momento era la giustizia della chiesa e la verità a essere messi prima di tutto.
Col volto impassibile rimase all'ascolto.

_________________

Visitate l'Abbazia Cistercense di Fornovo
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Montrer les messages depuis:   
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet    L'Eglise Aristotelicienne Romaine The Roman and Aristotelic Church Index du Forum -> Provincia Ecclesiae Italicarum Gentium -> Tribunale Inquisitoriale Italofono Toutes les heures sont au format GMT + 2 Heures
Aller à la page Précédente  1, 2
Page 2 sur 2

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduction par : phpBB-fr.com